LOLLIPOP – CIAO (RELOAD) : IL VIDEO

Lollipop-Ciao-Reload-COPERTINA

Vi piaccia o no….le Lollipo son tornate! M se qualcuno poteva essere una poracciata, Roberta, Marcella, Marta e Veronica sono invece tornate con il botto.

Il loro nuovo singolo Ciao (Reloaded) è infatti già scaricatissimo su iTunes, merito non solo del loro fedelissimo fans base ma grazie anche ad un pezzo irresistibile prodotto da Fargetta che ha fatto “il miracolo”.

Se il video poteva rischiare di essere il punto debole di questo comeback, ci troviamo invece davanti ad un prodotto ben confezionato che nulla da far invidia a molti video internazionali.

Tutto questo a dimostrazione che quando c’è voglia di fare….tutto funziona.

Le Lolliopo son tornate…e mi sa che a questo giro hanno intenzione di rimanere.

Cia-Cia- Ciao.

Ciao (Reloaded) è disponibile su iTunes qui

Ecco il testo di CIAO (RELOADED)

Tonight we feel high we’re out of control
long life, champagne back in town for the show
we ride a fast lane it’s up …
dancing and shaking the world

We want a direction, we’re ready to flow
a brand new dimension, the party’s begun
we’ve crossed the line ‘cause we can’t get enough
the party is ready to roll

ciao ciao ciao
tonight we’re gonna burn the floor
ciao ciao ciao
hey, Mr Dj pump it up
ciao ciao ciao
let’s get this party started
because our bodies need to get it on
and reload, reload

Tonight we’ll fly high like we rule the world
Wide eyes on you guys We’re gonna be yours
Can’t hide the delight We’re ready to explore
Until like never before

New hits on the carpet our bricks on the wall
We live for the moment we came here for more
We’ve crossed the line ’cause we can’t get enough
My lady it’s ready to roll

ciao ciao ciao
tonight we’re gonna burn the floor
ciao ciao ciao
hey, Mr Dj pump it up
ciao ciao ciao
let’s get this party started
because our bodies need to get it on
and reload, reload

Gonna leave the world behind for a new sensation
In another state of mind with no destination
(uhhhuuu) You’ll shine like star in the sky
We’ll make all our dreams come alive
And you’ll burning on floor on a drop

ciao ciao ciao
tonight we’re gonna burn the floor
ciao ciao ciao
hey, Mr Dj pump it up
ciao ciao ciao
let’s get this party started
because our bodies need to get it on
and reload, reload

ROMA PRIDE 2013: ROMA CITTA’ APERTA. IO C’ERO. (FOTO)

igor scopelliti stefania orkando discoigor tg5 roma pride

Appuntamento annuale quello con il Gay Pride… ovunque mi trovi nel mondo, quel giorno dell’anno io ci sono e ci sarò sempre fino al momento in cui non verrano riconosciuti i diritti degli omosessuali.

Che sia nostra la scelta di deprimerci in un matrimonio…e non di un governo che dovrebbe essere laico e riconoscere i proprio cittadini TUTTI UGUALI:

Detto ciò, anche quest’anno ero al Roma Pride. A differenza degli anni scorsi non ero alla ricerca di quell’angolo che mi “rappresentasse” ma ero in compagnia di Sua Biondità Stefania Orlando e di tutto il cast del Muccassassina.

A me non piace ripetere le stesse esperienze, quindi, non avendo mai avuto la possibilità di stare su un carro, ho colto la palla al balzo e mi sono goduto anche questa avventura.

E come tutte le esperienze nuove, arrivano anche conclusioni e punti di vista nuovi.

Prima di tutto vedere quanta emozione, quanto lavoro e professionalità ci vuole per mettere su un carro… la fatica che le mitiche Drag Quuens fanno per essere sempre impeccabili su tacchi12/13/14/15, trucco e parrucco sotto un sole cocente che solo una stupenda giornata di inizio estate romana ti può regalare.

In più occasioni mi sono detto contrario alle “carnevalate” (così vengono definite) del pride poiché ho sempre avuto l’impressione che sminuissero le vere intenzioni. Ma basta un nuovo punto, anche solo 15 centimetri più in là, per capire cose differenti.

Perchè dover rinunciare e far rinunciare alla gente di essere quel che vuole, anche solo per un giorno? Perchè bisogna omologarsi tutti per essere ascoltati? La nostra richiesta di eguaglianza di diritti non è proprio nel voler essere visti tutti allo stesso modo a prescindere dalla nostra provenienza geografica, dai nostri gusti sessuali, dalla nostra religione etc etc?

Io guardavo tutta quella gente (pare fossimo in 100.000) e mai Roma mi è sembrata così bella, allegra… l’emozione del Colosseo attorniato da tutti quei colori e quella gioia è un ricordo che mi porterò sempre con me.

Questo post non vuole entrare in polemiche con il sindaco e con quelli che come lui non c’erano per motivi più o meno giustificati.

Ma forse se qualcuno fosse venuto sarebbe arrivato anche alla mia conclusione:

Capi politici avete presente se tutte quelle persone si potessero sposare quanti soldi entrerebbero nei comuni?

Ecco…visto che ormai tutto ruota intorno al Dio Denaro… pensateci. Vi stiamo solo chiedendo di prendere i nostri soldi. Quei pochi che ci sono rimasti.

Ps La festa si è poi spostata al Roma Vintage dove il Muccassassina ha presentato il party ufficiale di chiusura Pride.

Dopo una lunga giornata….finalmente i tacchi posso tornare nell’armadio ;)

IMG_6232

ASCOLTA “D’ESTATE”: NUOVO SINGOLO PER VIOLA VALENTINO

viola valentino d'estate copertina cover

 

 

Come già anticipato qui, il 10 giugno è uscito il nuovo singolo di Viola Valentino D’Estate.

Scritta dalla ormai coppia fidata Francesco Mignogna / Giovanni Germanelli, D’Estate segue il filone degli ultimi lavori di Viola…e, come i precedenti, non delude.

Questo brano va ascoltato almeno due/ tre volte per essere apprezzato a pieno.

“D’Estate io cerco il mare

se piove

D’Estate mi sveglio di notte

se piove

Mi bagno d’amore

sto bene

due ore

e torni a fare male

entrando nei miei sogni

D’Estate tu ritorni e poi

mi lasci a terra

fino a che non riesco ad odiarti

e poi sorridi

mentre mi uccidi

e poi mi rendi l’anima…”

 

D’Estate è disponibile su iTunes cliccando qui

 

UN po’ di copia e incolla dovuto:

Ed. Alla Vigna-Vernigo.
Un brano scritto, arrangiato e prodotto da Giovanni Germanelli e Francesco Mignogna.
La canzone è l’anteprima della raccolta che uscirà a Settembre 2013.
Basso,chitarra acustica ed elettrica : Giovanni Germanelli
Chitarra elettrica solista: Robi Costi
Piano e Synth: Francesco Mignogna
Batteria: Federico Righi
co produzione, mix e mastering Alex Marton (Firstline Studio)

 

 

…A VOLTE RITORNANO: MUTYA KEISHA SIOBHAN (EX SUGABABES) – FLATLINE

MUTYA KEISHA SIOBHAN

Tanta attesa, tanto lavoro….finalmente il primo materiale ufficiale che arriva dalle ex Sugababes ormai rinominate MUTYA KEISHA SIOBHAN.

Su Soundcloud arriva la prima preview del singolo di “debutto” con il nuovo nome….

Io non so se mi convince…e per esprimermi definitivamente attendo la canzone intera.

Tanto rumore per nulla?

…A VOLTE RITORNANO: RICKY MARTIN: COME WITH ME

ricky-martin-come-with-me-cover-copertina

 

 

 

Il ritorno di quel gran pezzo di figliolo che è Ricky Martin potrei semplicemente racchiuderlo in una nonparola: NI.

Sicuramente estivo e radio friedly…ma da lui forse mi aspetto molto di più.

Una cosa comunque è certa: che l’estate abbia inizio!

 

11 GIUGNO 2013: UN POMERIGGIO CON VALERIO SCANU E I SUOI FANS

valerio scanu e igor scopelliti notebook

Che io ormai sia affezionato a Valerio Scanu e i suoi fans non credo sia un mistero.

Quindi quando martedì  11 giugno Valerio ha presentato al Note Book dell’Auditorium di Roma il suo cofanetto CD/DVD  LIVE IN ROMA del concerto tenuto, proprio all’Auditorium, il 17 Dicembre 2012, mi è sembrata una buona occasione per andare a salutare Valerio e conoscere un po’ di queste persone che giorno per giorno sto imparando a conoscere e riconoscere (nonostante gli avatar tutti uguali e tutti dedicati, ndr).

Appena arrivo non tarda il primo “Ma tu sei Igor?”. A dirmelo è Valeria una simpaticissima ragazza messinese con la quale già da un po’ interagisco su internet e che spicca per una innata dote caratteriale. Scavalco qualche persona in fila (mi scuso con le persone alle quali sono passato avanti) e vengo presentato a Claudia 1 e Claudia 2 che, scopro, sanno benissimo chi io sia, e successivamente a Claudia 3.

Ovviamente è stato anche un modo per rivedere lei, la mia adorata Elisabetta / Liz :)

A quel punto chiedo a Valeria da quanto abita a Roma e lei, sorridendo, mi risponde che lei non abita a Roma ma a Messina e che è venuta apposta… e che segue Valerio ovunque in Italia. Anche una delle tre Claudia è venuta appositamente da Firenze.

Inizia così il mio pomeriggio di confessioni di deliri da fans. Ovviamente anche io ho ammesso i miei fatti per Kylie Minogue, Dannii Minogue, LE Paola&Chiara, Sabrina Salerno etc etc… E vedo come queste pazzie – cambiando “l’oggetto di culto” – dopotutto sono le stesse: comprare molteplici copie degli album per farli salire in classifica, seguire i beniamini dove si può in giro etc etc

Una cosa che mi colpisce dell’Armata Scanu è l’eterogeneità di persone: ne hai proprio per tutti i gusti, dalla ragazzine urlante alla mamma di famiglia….urlante. Sono simpatici, sono bonari, sono affiatati e sono TANTI!

Valerio li conosce e riconosce uno ad uno, ha un sorriso e una battuta per tutti. Non si scoraggia davanti qualsiasi quantità di materiale da autografare…

Perché ragazzi, con Valerio Scanu vale la solita regola: NON CREDETE A QUELLO CHE LEGGETE.

Finito l’incontro l’appuntamento è stato al foyer dell’auditorium per prendere i biglietti del nuovo concerto di Natale che, come promesso, si presta ad essere un evento annuale.

Il concerto si terrà il 15 dicembre e i biglietti sono già in vendita…e, testimoni i miei occhi, sbrigatevi! Stanno andando a già a ruba!

DONATELLA RETTORE MI HA BLOCCATO SU FACEBOOK.

donatella rettore ciao ciao cover

Come tante persone della mia generazione sono cresciuto con il mito di Donatella Rettore. Ho ricordi netti e bellissimi legati in qualche modo a lei come, ad esempio, quando chiesi a mia nonna di comprarmi il 45 giri di Lamette e lei mi rispose “NO! tutto tranne quella canzone! Non mi piace che ascolti quelle cose!”. Avevo 5 anni circa e mia nonna era una donna del paesello calabro con le idee ben chiare su cosa fosse giusto per me e cosa no. Allora, approfittando del “tutto tranne…” le chiesi un ben più costoso 33 giri. IL mio primo 33 giri… MILLY CARLUCCI! Mia nonna, armata di scarpe buone, si recò a Reggio Calabria città e tornò con il 33 giri da me chiesto che ancora conservo come una delle cose a cui più tengo. In qualche modo la mia collezione “trash” ebbe inizio in quel momento. Ma questa comunque è un’altra storia che, comunque, riprenderemo dopo.

Un altro ricordo che porto con me è il mio primo Karaoke (che, si sa, non si scorda mai). Decisi di cantare Di Notte Specialmente e, per l’occasione, avevo anche due coristi: il mio ragazzo di allora e la sua amica. Quella canzone  ricordo che mi venne molto bene…ma si sa, quando una canzone la senti dentro è facile farla uscire bene fuori.

Potrei andare avanti a raccontare altri momenti divertenti o emozionanti impreziositi da canzoni della Rettore come colonna sonora… ma questo post non è nato per questo.

Arrivando dunque ad un passato più recente, quando una paio di anni fa mi venne chiesto di riuscire ad intervistare Miss Rettore per il mensile di collezionismo musicale RARO!, quasi non ci potevo credere…

Non sono mai stato il fan numero 1 di Rettore, ma sono sempre stato un estimatore attento e aggiornato… l’ho sempre seguita, comprato i suoi dischi e ammirata. Quindi potete capire bene la mia emozione nel doverla contattare per proporle l’intervista.

Le scrivo su Facebook, presentandomi e proponendole il tutto e lei, entusiasta, accetta e mi aggiunge tra i suoi amici.

Concordiamo che la cosa più semplice sarebbe stata quella di farla a ridosso si una sua apparizione ad un famoso locale romano e tra sms vari ci accordiamo per un’intervista telefonica per il pomeriggio prima della sua esibizione.

Ovviamente io preparatissimo e con moltissime domande da porle… intervista che potete trovare a questo link

Ovviamente oltre le domande /risposte abbiamo riso, scherzato, chiaccherato… parlavamo di Londra etc etc e ovviamente le ho raccontato dell’episodio di mia nonna e ci abbiamo scherzato su con lei che commentò “che nonna cattiva!!!”.

Dopo quasi due ore di chiaccherata attacchiamo e ci diamo appuntamento alla sera stessa. Mi reco al locale e, non sapendo che a Roma si entra solo con liste o tavoli -era tornato da qualche mese dopo 8 anni di Londra- rimango fuori e l’aspetto per salutarla. Arriva, la saluto e le spiego la situazione e lei, molto carinamente, senza batter ciglio ha fatto in modo che entrassi come suo ospite.

Mi godo la serata, la saluto dopo la sua performance e rimaniamo in contatto per l’approvazione dell’intervista etc.

Intervista approvata, pubblicata, rivista inviata a casa sua con il ringraziamento di dovere e tutto apposto… continuiamo a interagire su Facebook come due persone normali….

E voi ora vo starete domandando: “e poi ti ha bloccato…”. SEEEEEEEEEEE!!! Ancora ce ne è da raccontà…

Dove eravamo, prima che mi distraeste con il vostro pensiero? Ah si…. tutto scorreva liscio.

Tutto ad un tratto mi accorgo che non mi comparivano più i link postati dalla signora Donatella perché, credetemi, se l’avete tra gli amici non potete non notarla…

Dopo un po’ di tempo mi decido a mandarle un messaggio privato e chiederle se avessi in qualche modo fatto qualcosa che la potesse aver offesa. Così anche solo per sapere…magari a volte scriviamo o diciamo cose che non ci accorgiamo possano aver urtato la sensibilità di qualcuno, anche se io in genere sto molto attento…questo non vuol dire che sia immune a suscitare la sensibilità altrui o magari qualche battuta può essere fraintesa. Che ne so… succede!

Il giorno dopo mi risponde chiedendomi se l’avessi tolta dai miei preferiti. Ora… che vuol dire? Io onestamente non ho capito neanche che volesse dire e le rispondo di non aver mai modificato nulla che la riguardasse… e per risposta ho un “menti e mi duole”. Ora…io non mento mai, non sono bravo a dire bugie, primo perché non me le ricordo, secondo perché non ne trovo l’utilità, terzo perché mia nonna (sempre la stessa nonna) mi ha sempre detto che è meglio affrontare una verità che nascondersi dietro una bugia (…la saggezza delle nonne…).

Io a questo punto mi scuso, sottolineando che non so per cosa, ma mi scuso…e lei mi riaggiunge tra gli amici. Tempo 24 ore e mi rimuove nuovamente… io le rimando un altro messaggio salutandola definitivamente….e lei mi riaggiunge…. per un po’ andiamo avanti… come se nulla fosse, ma spesso noto che le sue risposte ai mie commenti sono quasi infastidite…

Un giorno mi arriva una segnalazione da parte di Facebook che Donatella Rettore mi chiedeva di rimuovere una foto. Ora…quella foto era una semplice foto mia appoggiata a un muro…e, sorpreso da tale richiesta, domando delucidazioni che, puntualmente, arrivano: aveva sbagliato foto e voleva che io ne rimuovessi una  con una nota cantante italiana poiché le metteva tristezza… Ovviamente non vi dico, per correttezza, chi questa cantante italiana possa essere.

Io la foto non la rimuovo, ovviamente.

Passa qualche settimana e le chiedo se posso intervistarla per il mio blog, richiesta alla quale non mi è mai stata data una risposta.

Passano un altro paio di settimane e indovinate che?… non solo a questo giro mi ha rimosso dagli amici, ma mi ha addirittura bloccato! Ormai sono passate delle settimane da quando è successo…e per un po’ mi sono domandato se fosse il caso o meno di scriverci un post, anche perché chi mi segue sa che io preferisco parlare delle cose che mi colpiscono in modo positivo, che non cerco il click facile, che non amo le polemiche… ma questa cosa mi ha fatto rimanere male. Anche perché sento tradita quella mia parte “di bambino” ancora presente dentro me… perchè ragazzi, a parte il fatto di avere la colpa di amare tanti cantanti, non riesco proprio a capire….

Per carità, ognuso sul suo Facebook ci tiene chi vuole e cosa vuole….quindi la stessa cosa vale per il mio facebook e il mio blog…

Ovviamente quello che ho detto corrisponde alla (mia) verità…e se Rettore ha voglia rispondere, le porte del mio blog sono aperte.

Ora vi lascio con il suo ultimo singolo che, ironia della sorte, si chiama CIAO CIAO…ecco, appunto…ciao ciao Donatella.

NB Ricordatevi sempre di ascoltare quello che dicono le vostre nonne…

IL 10 GIUGNO TONRA VIOLA VALENTINO…D’ESTATE!

viola valentino

La Viola Valentino degli ultimi anni è stata una vera scoperta musicale come già detto più volte in questo blog. I suoi due ultimi album sono stati tra le produzioni italiane più riuscite…e sottovalutate.

L’altra sera, ad un suo post su Facebook, non ho resistito da farle alcune domande…. le vediamo insieme? ;)

Schermata 06-2456448 alle 16.38.13

Schermata 06-2456448 alle 16.38.25

Schermata 06-2456448 alle 16.38.39

Schermata 06-2456448 alle 16.38.46

…E visto che a me nu me basta mai, in “privato” indago maggiormente sul nuovo bravo. Spero che Viola non me ne abbia dallo svelare questa parte di conversazione privata…. ma è a fin di bene quindi credo che mi perdonerà :)

Schermata 06-2456448 alle 16.40.09

Quindi il duo Germanelli / Mignogna coinvolti nuovamente…. e questa per me è solo che una bella notizia.

Non vedo l’ora di cantare…D’Estate.… ;)

UPDATES: ABBIAMO LA DATA….

Schermata 06-2456449 alle 21.50.06

UPDATE: L’USCITA E’ PREVISTA PER IL 10 GIUGNO ;)

431925_568187563204639_1369815753_n

ROMA PRIDE 2013 – 15 GIUGNO – IO CI SARO’

roma pride 2013

15 giugno 2013. Roma Pride. Io ci sarò… perché non mi stancherò mai di consumare le mie scarpe per  cercare di far capire che ci sono, ho il diritto di esserci e non me smetterò di ribadire e rinfacciare i miei diritti fino a che questi non diventino finalmente realtà.

per info andate al sito www.romapride.it

 

Roma pride manifesto

PAOLA & CHIARA – GIUNGLA: RECENSIONE BRANO PER BRANO

paola e chiara giungla cd cover

Da buon fan di Paola & Chiara, sapere che da mezzanotte il loro nuovo album Giungla era disponibile in anteprima su Spotify è come dire a un bambino di andare in una fabbrica di cioccolata e mangiare fino a scoppiare la nuova barretta Kinder disponibile solo dalla settimana successiva. Lo so… simbologia improbabile…ma dovete capirmi, sono quasi le 2 del mattino e non so neanche come faccio ad avere le forze di scrivere…

Dopo un paio di ascolti Giungla risulta essere un solido album pieno di freschezza e di sentimento. Ha tutto quello che ti aspetti da un album di Paola & Chiara ma ha anche tutto quello che vorresti dalla musica pop.

Proprio oggi, dopo uno sfogo di ieri di Chiara su facebook, le voci che questo possa essere il loro ultimo album si fanno sempre più insistenti. Capisco la loro frustrazione… ma, se può servire a qualcosa, la mia esperienza personale mi insegna che, alla fine, l0importante è essere capiti da chi da se stessi e da chi ci sta intorno. Gli altri, uno ad uno, di conquisteranno…

Tornando alla musica…ecco cosa le mie orecchie hanno sentito:

TRACKLIST

1. Divertiamoci (perché c’è feeling) – feat. Razza Krasta; Del singolo di lancio ne ho già parlato quiVoto: 8

2. Tu sei l’anno che verrà: pezzo dance che spacca. E come da tradizione Paola&chiarana, quando la musica pompa…il testo è una poesia. Voto: 10

3 / 15 .Tu devi essere pazzo – feat. Moreno: il tanto atteso duetto con Moreno (traccia 3), fresco vincitore di Amici 13. Una ballata dal respiro r’n’b…Moreno ci sta come il cacio sui maccheroni. Una canzone che ti fa “perdere” nei pensieri e nelle parole. Bella veramente. Voto: 10

4. Non c’è me senza te: Una canzone pop. Una vera canzone pop…come se ne facevano solo un tempo. Bellissima, non sfigurerebbe nell’ultimo album dei Daft Punk. Voto: 10

5. E se per caso: Si sa, alle sorelle Iezzi le ballate vengono proprio bene. E questa non fa eccezione. Voto: 9

6. Ma tu non puoi (più chiamarla felicità): avete presente quelle canzoni che al primo ascolto ti colpiscono ma non sono le tue preferite…ma poi ascoltando ascoltando diventano una droga? Ecco. La traccia numero 6 crea dipendenza. Voto: 9

7. Stai dove sei: Di questo brano se ne è già parlato tanto dopo la loro esibizione a I Migliori Anni. Canzone veramente stupenda. Come sia arrivata ad essere stupenda al sottoscritto poco importa. Meraviglia delle meraviglie. Voto: 10

8. Non piangere per me: Per il sottoscritto la canzone più bella dell’album. Pop struggente allo stato puro…quelle canzoni che in discoteca dalli da solo… Voto: 10

9. Non sei più tu: Ci sono canzoni che hanno la prola “singolo” scritto addosso e ci sono canzoni, come queste, che sono bei anelli di congiunzioni. Voto: 8

10. Ultime gocce d’estate: L’intro più bello che io abbia sentito quest’anno in una canzone. Perfetto singolo di..fine estate! Voto: 9

11. Che mi importa di te (California King Bed): Già nel loro album precedente, MIlleluci, le sorelle Iezzi avevano inserito una versione italiana di Russian Roulette di Rihanna. Non se necessitavo di un bis. Boh.. onestamente pezzo intuite. Voto: 6

12. La voce dentro me: Una canzone fuori dal coro…che ti catapulta con la testa in un piano bar degli anni 60… Bella, di classe, raffinata… Voto: 8

13. Divertiamoci (perché c’è feeling) nico romano RMX: Riuscire a fare una versione truzza di questa canzone era difficile…ma fortunatamente ci sono riusciti! Yay! Voto: 8

14. 把心放开 ba xin fang kai (a modo mio chinese version): A D O R O O O (rigorosamente letto con voce sfrantissima). Voto: 10

Di seguito Giungla (VOTO 9 )su Spotify

ASCOLTA NUOVO SINGOLO PER JESSIE J ft. Big Sean, Dizzee Rascal – WILD

jessie j wild

E’ da una settimana che voglio parlarvi di questo brano… ma nonostante sia stato un brano  che sin dal primo ascolto ho amato…c’è qualcosa che non mi convince. Alla fine ho capito: ci sono due Featuring di troppo!

Questa canzone avrebbe funzionato ancora meglio senza rapper etc… o forse con uno solo. Non so. La parte di Jassie è fenomenale… ma interrotta tropo spesso. Comunque bentornata anche a te, Jessie… il difficile secondo album inizia con il piede giusto.

 

ASCOLTA: NUOVO SINGOLO PER MILEY CYRUS – WE CAN’T STOP

miley-cyrus-we-cant-stop-single-cover-artwork-revealed

 

Già con il precedente album Miley sembrava voler uscire dal personaggio della stellina Disney.

Quindi, non ancora sicura di quello che volesse fare da grande, si è presa un po’ di tempo prima di tornare alla musica… ha cambiato look, si è innamorata veramente…e in men che non si dica è diventata una giovane donna. Una giovane donna con una maturità artistica ormai in linea di definizione.

We can’t Stop è una canzone pop che strizza l’occhio ad un R’n’B di vecchio stampo. Un bel e gradito ritorno che ben fa sperare per il futuro artistico della ex Hanna Montana.

Ben venuta nel mondo degli adulti.

 

INTERVISTA A IMMANUEL CASTO: UN NERD CON IL FISICO DA PIN-UP.

 

immanuel casto nudo

 

E’ con grande gioia e soddisfazione che vi lascio alla lettura di questa bellissima intervista con il re del Porn Groove :)

 

1) Inizierei con il presente. E’ uscito a giorni il tuo novo singolo con relativo video TROPICANAL: Personalmente sono impazzito per questa canzone. Come è nata?

 

Il pezzo l’ho scritto l’estate scorsa, ma abbiamo dovuto aspettare il momento giusto. Tropicanal è nata così, come un frocissimo fiotto di latte di cocco. Volevo cantare la gioia di dare e ricevere parti del nostro corpo con una generosità che rischia forse di essere dimenticata nel cinismo della società moderna.

2) Il video richiama un video iconico come Wicked Game di Chris Isak. Avevi già omaggiato Madonna e il suo mitico Vogue in Killer Star. Come mai questi tributi visivi?

 

Io sono nato negli anni ’80 e li ho assorbiti come una spugna. Nel bene e nel male. Piuttosto che copiare preferisco accostare alle mie idee del puro citazionsimo.

3) Tropicanal è il primo estratto dal nuovo album “Freak and Chic” che, se non erro, uscirà subito dopo l’estate. Cosa ci dobbiamo aspettare da questo album?
Tante ghiotte cose. La title track innanzitutto sarà un manifesto generazionale. La particolarità del disco che è la sua dicotomia, Freak & Chic appunto. In conclusione abbiamo inserito due brani molto emotivi, diversi dalle mie solite produzioni. Personalmente li trovo splenditi. Il cuore pulsante credo resterà però il lato freak, con brani come ‘Sognando Cracovia’ o “Anoboccamano’.

4) Negli ultimi tempi avevi hai spostato i temi delle tue canzoni dal prono sessuale al porno sociale mantenendo il politicamente scorretto. Personalmente ho trovato più coraggiose le seconde che non le prime. Quali dei due filoni ti ha creato più problemi?


Problemi ne ho avuti sempre. Non appena si fa qualcosa di originale c’è qualcuno che si scandalizza. Devo però ammettere che i miei brani più ‘leggeri’ sono quelli che hanno avuto più successo. Basandomi su questo ho dovuto fare delle scelte commerciali. Sciegliendo come singoli determinati brani ed inserendone altri nell’album, che non mancherò di condividere dal vivo con i fan.

5) parliamo di Squillo. Io mi immagino la creazione di questo gioco come una risata continua… chi non ha capito lo spirito non ha capito come ridere della vita stessa.


Squillo, come tutte le mie creazioni più riuscite, è nato per piacere mio. E’ rimasta anni nel cassetto finché il mio manager ha insistito affinché lo realizzassi. Produrlo indipendente è stata una vera impresa, mentre ora è prodotto dalla Raven ed il gioco di carte più venduto in Italia.

L’ironia è a mio avviso la quinta essenza dell’intelligenza, ma proprio per questo a molti rimane preclusa. Lo scalpore suscitato mi ha fatto un enorme pubblicità, ma ho dovuto assumere un avvocato penalista! Alla fine nessuna reale accusa è stata fatta e l’avvocato ha voluto essere pagato per la sua assistenza con un mazzo di Squillo.

igor scopelliti squillo troia dentro

6) Hai anche debuttato come regista in un corto A Wonderful Life. MI ha colpito molto il finale e mi sono domandato come mai tu abbia scelto per te stesso quel lato della medaglia…


Scrivere e dirigere è sempre stato un mio sogno. Durissima e bellissima esperienza.
Il personaggio che ho scelto per me è senza dubbio quello negativo. Io ammetto di avere una particolare simpatia per gli antagonisti, ma a patto che vengano rivelati nella loro vera natura: spesso si indulge su ‘cattivi’ carismatici, ma la verità è che nella vita i cattivi sono i deboli, coloro che non hanno il coraggio delle loro azioni, che non si vogliono impegnare, ma dipendono da te e quindi non ti lasciano andare.

7) In altre interviste hai detto che il tuo futuro artistico lo vedi più legato al cinema che non alla musica. A Wonderful Life è il primo passo per Casto Divo 2.0?

Non so se farò mai un altro corto, sebbene abbia scritto ben tre scheggiature. Questo perché i corti non hanno nessun mercato. Sono biglietti da visita per aspiranti registi. Quello che intendevo dire è che non mi vedo a 50 anni a cantare in canottiera ‘Anal Beat’. Mi dedicherò a progetti diversi e spero tra questi ci possa essere il cinema, che amo.

8) Hai recentemente debuttato in RAI. Ti piacerebbe fare qualcosa che ti faccia arrivare ad un pubblico di massa?


Mentirei se dicessi che non mi piacerebbe una visibilità nazionale, come quella avuta su MTV o RAI, ma visto quello che faccio è molto difficile si verifichino le condizioni adatte. Io vado avanti con i miei mezzi e se le occasioni si presentano tanto meglio.

9) Con te ad #aggratis! c’era la mia amata Romina Falconi. Come hai preso la sua decisione di partecipare ad un talent, genere da te spesso criticato?


Credo abbia fatto benissimo. Ha una voce stupenda e deve tentare tutte le vie per dimostrare il suo talento.
É vero, i talent non mi piacciono. Io credo che un’artista debba veicolare prima di tutto un universo valoriale in cui la gente si possa riconoscere. Nei talent non c’è spazio per questo, ma solo per l’esibizione tecnica.
Io non lo farei mai, perché sarebbe assurdo rinunciare a quello che sono per cantare canzoni di altri, ma se possono fungere da trampolino di lancio per altri tipi di talento ben venga.
Ti confesso in fine che forse nel nuovo disco ci sarà un nuovo duetto con Romina…. dita incordiate.

10) Ultima domanda: appartieni al MENSA. Allora quando ti commentano su Facebook, Youtube etc che “sei un genio”…questo commento ha una valenza scientifica! Che tu sia un nerd intrappolato in un corpo da Pin-UP è ovvio…Comunque… sai che dopo che ho letto che ne fai parte ho fatto una simulazione del test d’ingresso?


Devo dire che mi sento proprio così. Basti dire che tutti i mercoledì ho la serata derd in cui facciamo gameboard e giochi di strategia.
Come dico io: In bocca al culo per il test! (unisce la bocca del lupo al culo della balena, quindi vale doppio).

Grazie mille!

Grazie a te, Immanuel del tuo tempo. Ora ti lascio che vado a dischiudere il mio ano ;p

 

Trtopicanal è disponibile su iTunes cliccando qui.

Squillo è ordinabile qui.

 

STEFANIA ORLANDO AL MUCCASSASSINA: FOTO, VIDEO E DOWNLOAD GRATUITO MEDLEY

Schermata 06-2456445 alle 13.47.00

Come vi detto nei giorni passati, Stefania Orlando ieri era ospite del closing party del Muccassassina.

Per chi non c’era ecco un po’ di foto, un paio di video – tra cui la versione integrale di Siamo Donne in duetto con Paola Penelope –

e un regalo in esclusiva per voi che tanto mi amate: grazie a Stefania, che mi ha gentilmente concesso di farlo, vi regalo la versione audio HQ del medley da lei presentato ieri.

Ma andiamo con ordine:

ALCUNE FOTO:

Ovviamente la foto agli stivali è una dedica ai feticisti del genere… ;)

Sfortunatamente per il video ho solo la parte iniziale poiché la memoria del mio telefono ha pensar bene di finire mentre stavo registrando… ma sono sicuro che troverete a breve una versione integrale…

Come anticipato ecco anche il video del duetto a sorpresa tra Stefania e la padrona di casa Paola Penelope:

….e per chi non si accontenta, ecco il download gratuito del medley che comprende:

A Troia Remix, Frappè, Omologazione e Sotto La Luna

Per scaricare l’mp3 cliccate sopra la scritta download sul banner audio.

Io non commento, altrimenti sembro di parte… ma per me sta donna è proprio na grande! :)

Ovviamente potete acquistare i brani originali e interni su iTunes!

STEFANIA ORLANDO FLAYER MUCCASSASSINA 31 MAGGIO 2013

PS leggenda narra che il vestito rosso indossato da Stefania sia un regalo di Maurizia Paradiso…e che fosse un vestito di scena di Moana Pozzi…

PAOLA & CHIARA – GIUGLA: COPERTINA E TRACKLIST

paola e chiara giungla cd cover

Ecco arrivato il momento che tutti i fans di Paola & Chiara stavano aspettando: la copertina del nuovo album Giungla in vendita dall’11 giugno e in streaming su Spotfy dal 4 giugno.

Da notare la presenza di Moreno, rapper rivelazione di quest’anno ad Amici… e già come successo con Milleluci e Virginio, le sorelle Iezzi si dimostrano avanti nello scovare veri talenti.

TRACKLIST

1. Divertiamoci (perché c’è feeling) – feat. razza krasta
2. Tu sei l’anno che verrà
3. Tu devi essere pazzo – feat. moreno
4. Non c’è me senza te
5. E se per caso
6. Ma tu non puoi (più chiamarla felicità)
7. Stai dove sei
8. Non piangere per me
9. Non sei più tu
10. Ultime gocce d’estate
11. Che mi importa di te
12. La voce dentro me
13. Divertiamoci (perché c’è feeling) nico romano RMX
14. 把心放开 ba xin fang kai (a modo mio chinese version)