BUONGIORNO CON… MILEY CYRUS – WRECKING BALL

 

 

 

miley cyrus wrecking ball cover copertina

Amo questa canzone. Il video lo trovo bellissimo al 90%…ma c’è quella lingua che me lo rende inquadrabile per il rimanente 10%.

Impazzivo per Hanna Montana, ho amato il suo precedente album di inediti… ma, ad essere onesto, non sono proprio entusiasta di questa nuova svolta soft porn. Preferirei un po’ più di classe…

Mentre questa canzone è già un classico moderno, l’album sfortunatamente non incontra i criteri sufficienti per poter essere definito tale…

Comunque vi lascio in buone mani :)

 

#XF7 X FACTOR 7: PRIMO LIVE SHOW. RECENSIONE, RESOCONTO UN PO’ MENO SCANZONATO…E SONDAGGIO

x factor 7 logo

Ve lo dico subito: qualcosa in questa edizione 2013 di X Factor Italia non mi torna. E’ come se si respirasse un’aria artefatta. Sembra svanita la spontaneità e sembra essere comparsa una sorta di ricerca compulsiva-ossessiva della postar perfetta…snaturando anche quel poco vero talento che c’è. Io credo che il compito dei giudici sia di accentuare e valorizzare le cose che rendono i partecipanti speciali e non farli diventare qualcosa che potrebbe funzionare.

UNDER DONNE di MIKA

Prendiamo per esempio Valentina.

#xf7 valentina xfactor7primolive22

Nei provini, al Boot Camp era una ragazza acqua e sapone, ma non un sapone qualsiasi… un sapone profumato, pregiato, fresco… durante il Live Show con tutto quel trucco, quei tacchi, quel vestito…beh, che dire? l’anno resa anonima. Bellissima e anonima. Anche il brano scelto per lei Where is the love non ha reso giustizia ad un un’interprete che dovrebbe seguire un discorso di nuovo vintage e non di un vecchio pop già visto e sentito. Mika, secondo me, qui ha toppato.

Voto Igor: 6

Voto media Gruppo D’ascolto: 7 (comunque molto criticato il look).

Per Gaia 

#xf7 gaia xfactor7primolive18

si può fare un discorso simile sul versante look, mentre il percorso intrapreso con Seven nation army mi sembra giusto e solido. Unica nota dolente, non mi ha emozionato.

Voto Igor: 8

Voto GA: 7

L’ultima delle ragazze, Violetta,

#xf7 vio' xfactor7primolive34

è stat un po’ la bella conferma della serata. Via l’Ukulele e benvenuto il look sexy sofisticato. Emozionante la sua versione di Let her go. Una note dolente anche qui…il nome che le è stato cambiato in VIO’ per non confonderlo con la Violetta targata Disney…

Voto Igor: 8

Voto GA: 7

UNDER UOMINI di MORGAN

Come già abbondantemente annunciato nei blog precedenti, quella degli under uomini sembra essere la categoria più debole di tutti. Partiamo da Michele

#xf7 michele xfactor7primolive30

Quel senso di frustrazione di Moran nel non essere più in grado di mantenere la voce per un’intera canzone si riversa nuovamente nei suoi ragazzi che tende a trasformare tutti in Mini-Morgan… Michele ne è l’esempio. Nonostante sui social networks sia piaciuto tantissimo… io, e il mio gruppo d’ascolto, lo guardavamo un po’ basiti… Mi è sembrato una forzatura di un qualcosa che ancora non è.

Voto Igor: 5

Voto GA: 6

Un altro che mi lascia perplesso è Andrea “Beatbox”

#xf7 andrea xfactor7primolive19

La mia perplessità nasce da questa riflessione: comprerei in modo fedele la musica di un Beatboxer. La risposta secca è no. Quello che mi ha lasciato ad occhi sgranati è il look…e il video di presentazione. Ma che davero davero? Insopportabile Morgan che ci tiene a sottolineare come l’arrangiamento di  Clint Eastwood sia suo… e qui si torna su quello che vi dicevo poche righe sopra: la frustrazione di Morgan nel non essere più in grado di “vivere d’arte”.

Voto Igor: 4

Voto GA: 6 1/2

Ultimo della categoria Under uomini è Lorenzo.

#xf7 lorenzo xfactor7primolive33

QUEL Lorenzo che ha preso il posto di Marco Colonna ;)

Scherzi a parte, La sua interpretazione di Se sapessi come fai di Luigi Tenco è risultata un’esibizione assolutamente anonima.

Voto Igor: 6

Voto GA: 6 1/2

OVER di ELIO.

Il nostro caro Elio…che ha combinato il nostro caro Elio? Ha ASSOLUTAMENTE  tappato con il mio preferito, Fabio.

#xf7 fabio xfactor7primolive21

Non riesco minimamente a capire il motivo di far cantare ad uno dalle sue potenzialità vocali e da un gusto musicale così distinto, una canzone come Sotto casa di Max Gazzè. Io mi sarei aspettato qualcosa di più old fashion british… Oltretutto una canzone che non si adattava minimamente al suo timbro  tanto da farlo risultare quasi vocalmente debole.

Voto Igor: 6 (politico)

Voto GA: 5 1/2 (delusione cocente un po’ per tutti)

Esibizione interessante quella di Aba (precedentemente conosciuta come Chiara, colei che ha partecipato anche a The Apprentice, e alla quale è stato dato questo nuovo nome per evitare omonimia con la vincitrice dell’anno passato)

#xf7 chiara xfactor7primolive31

La sua interpretazione di You oughta know è stata molto convincente e piena di energia. Il vocale ha retto sempre e, considerando che è un brano molto veloce e scandito, è stata sicuramente un ottima prima esibizione che fa emergere chiaramente la voglia di arrivare della ragazza e il sensore di essere “più moderna del clichè bella voce e belle ette” (cit Mika).

Voto Igor: 8

Voto GA: 7 1/2

Ultimo della categoria Alan alle prese con Creep

#xf7 alan xfactor7primolive23

Meglio di quanto mi aspettassi. Una canzone difficile da rendere propria ma sicuramente, anche se in un modo un po’ troppo crooner per il tipo d canzone, ci è riuscito.

Voto Igor: 6 1/1

Voto GA: 7 1/2

GRUPPI VOCALI di SIMONA VENTURA:

Non è un caso che io abbia lasciato questa categoria per ultima…e poi capirete il perché.

Iniziamo a parlare del gruppo che un po’ tutti eravamo curiosi di vedere sul palco di X Factor, gli Ape Escape

#xf7 ape escape xfactor7primolive35

“Sono brutti, sono vecchi… vedo le ciabatte”. Ma sono ipnotici. Anche se, secondo me, possono fare meglio d quanto fatto con Burn it down. Diamogli solo modo di capire dove sono…

Voto Igor: 7

Voto GA: 6 1/2

Una piacevole sorpresa sono stati invece i Street Clerks 

#xf7 street clerks xfactor7primolive32

Su di loro non avrei scommesso un soldo bucato…e invece devo ammettere che mi hanno intrattenuto in leggerezza con la loro interpretazione di Wake me up, ruffiana al punto giusto… si vede che questi ragazzi non sono proprio a digiuno di palcoscenico.

Voto Igor: 7 1/2

Voto GA: 7

Infine i Free Boys

#xf7 free boys xfactor7primolive20

finalmente sono riusciti ad esibirsi in tre…e devo ammettere che la differenza si è vista. Abbandonati i panni degli One Direction-wannabe, La Ventura per loro ha strutturato un discorso più pieno: se boyband deve essere, che sia una che si ispiri a qualcosa che questa generazione non ha ancora visto… l’interpretazione di Baby can I hold you fa un ovvio richiamo ai Boyzone e a quelle boyband anni 90 che tanto hanno fatto la storia della musica pop. Personalmente ho  apprezzato tantissimo e, paradossalmente, ho trovato questo tentativo di Simona il più riuscito della serata.

Voto Igor: 9

Voto GA: 7

Il motivo per il quale ho tenuto i Free Boys per ultimo è abbastanza ovvio…i tre ragazzi sono finiti nei bottom two insieme a Lorenzo del gruppo di Morgan (Lorenzo nella seconda manche e i Free Boys nella prima manche).

Ad avere la peggio è stato, giustamente, Lorenzo che poco ha -per chi scrive- da offrire di nuovo al panorama musicale, mentre quello che si può fare con una boyband è decisamente più stimolante.

Nonostante i giudici siano stati molto critici nei confronti di questa scelta da parte della Ventura nel proiettare i Free Boys negli anni 90, è innegabile che siano stati decisamente più interessanti di Lorenzo.

Ma non è colpa del ragazzo ma di un Morgan ormai completamente perso nel suo ruolo e nel suo mondo

#xf7 xfactor7primolive06

Palrando in modo esclusivamente professionale, mi sembra che Morgan si sia auto intrappolato in un mondo anacronistico e troppo autoreferenzialista. Anche la sua scelta di far cantare una canzone “allegra” di Luigi Tenco (che io adoro) in un momento in cui si vuole dare internazionalità al programma mi sembra assolutamente contro producente.

Senza parlare poi della sua assurda e fuori luogo sfuriata all’eXtra Factor su presunte congiure e coalizioni contro di lui…dando, per giunta, per scontato che sia stata fatta un’ingiustizia contro di lui. Sebbene il pubblico di twitter sembrava dargli ragione io a casa, prima di avere il risultato, avevo chiesto ai componenti del mio gruppo d’ascolto chi avrebbero eliminato e con 4 voti a uno Lorenzo sarebbe dovuto andare via anche per loro. Ora, gli altri 4 componenti del gruppo d’ascolto non hanno esattamente i miei stessi gusti musicali (come si vede anche dalla differenza di molti voti che mettiamo..)…quindi, caro Morgan, non è una congiura contro di te ma è semplicemente una tua scarsa umiltà (parola e concetto tanto caro alla tua collega Ventura) nel sapere accettare le sconfitte.

Io continuo a domandarmi come sia possibile che Morgan sia stato richiamato anche quest’anno…quando, non solo lui aveva affermato che non sarebbe tornato, ma non è chiaramente  in grado di gestire tutto questo -e chi lo sarebbe con l’anno che ha passato??!!- a discapito di giovani ragazzi a cui è stato affidato il destino artistico nelle sue mani. Continuo a pensare che mantenere Arisa invece dI lui sarebbe stato perfetto…Immaginatela accanto a Mika…

Elio, a cui è stato dato del “falso cazzo” (cit) da Morgan per aver deciso di optare per i Free Boys, sembra – in questa edizione 20013- abbastanza in sottotono, quasi tendente al buonismo: non c’è sarcasmo, non ci sono critiche costruttive… solo commenti del tipo “avete cantato bene, sei intonato, etc”…

I giudici che invece mi sono sembrati in grande forma sono Simona Ventura e Mika.

Simona Ventura, oltre a dover ammettere che il nuovo colore di capelli le dona molto, sembra aver trovato una spinta d’entusiasmo  nel dover affrontare la novità di gestire i gruppi vocali. La trovo completamente nel pezzo e con un’ottima visione del potenziale della sua categoria. Capisco anche Mika quando, scegliendo di salvare -tra i fischi del pubblico- i Free Boys ha detto di voler vedere che cosa è in grado di fare la Ventura.

Parlando di Mika non posso che accodarmi agli innumerevoli elogi che sta ricevendo. Sebbene il suo italiano nel live sia stato meno sciolto rispetto ai provini, è indubbia la sua padronanza della lingua (ha anche sfoggiato una consecutio di congiuntivi e condizionali da far invidia a molti italiani) e un ottima competenza musicale. Unico neo, a mio parere, è la sua estrema internazionalità…a mio avviso dovrebbe farsi suggerire qualche canzone italiana…

Per quanto riguarda Alessandro Cattelan, devo dire che si conferma perfetto nel suo ruolo compresa la ottima padronanza della lingua inglese che ha potuto foggiare con le Icona Pop, uno degli ospiti della serata, che ci hanno regalato la loro super-hit I Love it…con tanto di famosa statua del dito medio di Maurizio Cattelan piazzata in mezzo al palco.

Altro ospite della serata è stata Elisa che ha ricordato a tutti, compreso il sottoscritto che spesso lo dimentica, il suo sublime potenziale vocale….e ha cantato la bellissima L’anima Vola.

Ad aprire la serata c’è stata un’accoppiata d’eccezione composta dalle vincitrici delle due passate stagioni targate sky: Chiara Gagliazzo e Francesca Michelin che hanno ripercorso i loro momenti musicali più importanti dal momento della vittoria, incrociandosi anche nelle canzoni dell’altra…

Non possiamo non parlare anche della Green Card di Enel che ha finalmente rivelato i due contendenti alla wildcard: Roberta Pompa e Mr Rain & Osso. Se fino a giovedì sera ero straconvinto di voler vedere entrare i due ragazzi…dopo questo devo dire che la Pompa è la benvenuta nel mio mondo.

Schermata 10-2456591 alle 11.41.39

 

L’omofobia, almeno nel MIO blog non è MAI ammessa e giustificata. MAI.

Un paio di ulteriori critiche a questa edizione mi sovvengono spontanee: prima di tutto la scelta, a mio parere infelice, di non replicare i live shows su Cielo come gli anni passati. Capisco che Sky campa sugli abbonamenti…ma far vedere tutta la fase dei provini e del boot camp e poi interrompere credo sia stata una mossa di marketing di cattivo gusto.

A mio avviso anche la scelta di vendere alcuni biglietti per partecipare alla trasmissione non è esattamente così empatica con il pubblico…

Schermata 10-2456594 alle 12.01.27

 

Anche perché tutto ciò vene letto come X Factor = un prodotto per ricchi…e automaticamente si esclude l’interesse di tanta gente che magari si può solo permettere una serata davanti alla TV come svago…

Tutto questo, secondo me, a scapito dei ragazzi che vedono la loro possibilità di essere ascoltati dal loro potenziale pubblico ridotta all’osso.

Ultima cosa e la finisco qui. L’ eXtra Factor targato 2013 con Matteo Bordone. Lui completamente inadeguato a tenere la situazione in pugno…senza parlare poi dei collegamenti che sembravano una parodia dei collegamenti della vecchi Vita In Diretta….da un momento all’altro mi aspettavo che uscisse Silvana /Cortellesi…

Ma ora passo la parola a voi…chi dei 12 finalisti avete preferito?

 

 

BUONGIORNO CON… ONE DIRECTION – STORY OF MY LIFE

one-direction-story-of-my-life-lyrics COVER COPERTINA SINGLE

 

 

Bisogna dare a Cesare quel che è di Cesare… e devo ammette che appena ho sentito questa canzone mi ha colpito. Delicata, ruffiana al punto giusto e matura.

Ammetto che tra i teen-pop, tra gli One Direction e Justin Bibier musicalmente preferisco il secondo…ma a questo giro la boyband sembra aver vinto…almeno nella mia playlist di Ottobre ;)

BUONGIORNO CON… TONI BRAXTON – YOU’RE MAKIN’ ME HIGH

TONI BRAZTIN YOU'RE MAKIN' ME HIGH

Toni Braxton è stata per anni una costante nella mia vita musicale. Sfortunatamente ad un certo punto ha un po’ perso il filo del discorso regalando però altri bei pezzi anche negli ultimi anni.

You’re Making Me High è sicuramente il pezzo della Braxton che preferisco… sinuoso, porcello al punto giusto, incalzante ma mai invadente. Bello.

…e posso consigliarvelo nella vostra Playlist da sesso? ;)

 

Buongiorno a tutti ;)

 

GERI HALLIWELL – HALF OF ME : IL VIDEO

geri halliwell half of me video

Sarò anche uno dei 7 fans rimasti in Italia e possibilmente uno dei 100 rimasti al mondo…ma questa campagna promozionale di Half Of Me inizia proprio ad avere senso per me.

Il video vede una Geri divertita e divertente cimentarsi con qualsiasi tipologia di essere umano (più qualche orso gigante di peluche): gay, etero, boni, brutti, uomini, donne, bambini, vecchi…e particolarmente carina l’idea del linguaggio sei segni come coreografia. C’è proprio chiunque in questo video…anche una Spice Girl.

In video in cui le diversità rendono ovvia l’uguaglianza…e che, volendoci vedere un messaggio, forse è quello utopico in cui se non esistesse discriminazione odio forse il mondo sarebbe una gran festa.

Dite quello che volete, ma a me Geri Halliwell piace sempre tanto. E quelle strombazzate durante la canzone fanno così caciottara che non posso non amare.

VI PRESENTO… LUCΔS – IN MY ARMS

lucas 1

LUCΔS è il nome d’arte di Luca Vismara.

Conosco Luca ormai da un paio d’anni… al tempo era uno degli analisti di TV Talk – trasmissione che io seguo sempre religiosamente-  e sin da subito mi colpì: mi piaceva quello che diceva ed era molto piacevole agli occhi. Iniziai a seguirlo su twitter…e da li, tra una chiacchera, una canzone, un consiglio, una confidenza e l’altra…siamo diventati amici.

E’ da un po’ che mi parlava del suo progetto musicale e sono stato un po’ partecipe di tutto quello che stava accadendo. Finalmente questo progetto è una realtà e io sono molto contento di presentarlo anche a voi che “bazzicate” il mio blog.

Di seguito un po’ di clip di presentazione del suo singolo di debutto IN MY ARMS:

LUCΔS ha presentato il singolo al Vogue Ambition di Milano qualche giorno fa…e mi sembra completamente a suo agio nel ruolo di postar ;)

Qui vi lascio con tutto quello che c’è da sapere “ufficialmente” di lui….

LUCAS

Biografia

Luca Vismara, in arte Lucas, nasce a Monza l’1 gennaio 1992. Diplomato al liceo linguistico, frequenta ora lo IULM a Milano dove studia scienze della comunicazione. Ad oggi, parla sei lingue (italiano, inglese, francese, tedesco, svedese e norvegese) e, dopo aver vinto nell’aprile 2013 il concorso per l’Erasmus, a gennaio 2014 si trasferirà in Svezia per continuare gli studi e per promuovere in tutta la Scandinavia il suo primo singolo in uscita a fine anno dal titolo “In My Arms”, un brano che Lucas stesso definisce “Emotional Dance”. Vi farà ballare ed emozionare allo stesso tempo.

Nel 2009, a soli 17 anni, dopo essere stato scelto come commesso/modello nel flagship store di Abercrombie&Fitch di Milano, Lucas viene notato da Lina Sotis, la quale gli affida una rubrica all’interno del proprio blog dedicata al mondo dei giovani.

Nel 2011 entra a far parte del cast degli analisti di Tv Talk, in onda ogni sabato su Rai Tre, programma per il quale collaborerà per una stagione.

Nel 2013 conosce colui che diventerà il suo produttore artistico: Marco Evans (X-Factor, The Voice, Domenica 5). Da questo incontro nasce un progetto musicale pop/dance, influenzato dalla musica scandinava (Agnes, Icona Pop, Lykke Li, Ola). “In My Arms” sarà il suo singolo di debutto in uscita a fine anno per il quale verrà anche realizzato un video musicale.

Il singolo

Ispirato a un sound tipicamente scandinavo, “In My Arms”, il cui testo in inglese è stato interamente scritto da Lucas, è una canzone autobiografica che tratta di una storia d’amore mai completamente vissuta fino in fondo e terminata (?) troppo presto. L’intero brano è una esplicita  richiesta di amore, di essere voluti bene e amati a prescindere dal proprio orientamento sessuale.

È proprio la lotta per i diritti civili della comunità LGBT, della quale Lucas fa orgogliosamente parte, che lo spinge a scrivere un testo così intimo e personale, per spingere gli altri a esprimere sé stessi e i propri sentimenti, senza aver paura di essere giudicati.

Nonostante ciò, Lucas afferma “Vorrei essere riconosciuto in quanto individuo e non come cantate gay/bsex/etero. Sono stupide etichette inventate da chi vuole a tutti costi sentirsi diverso e rendere diverse altre persone. Esiste la sessualità, di qualunque tipo essa sia. Esistono le persone e basta.”

Sebbene prodotto artisticamente da Marco Evans, sono i genitori di Lucas (la cui madre è la vincitrice dello Zecchino D’Oro 1964 con “Il pulcino ballerino”, ora insegnante di educazione fisica alle scuole medie) e Lucas stesso, con i soldi che guadagna dalle ripetizioni a bambini delle scuole elementari, a produrre economicamente il progetto, non senza grandi sacrifici. “Sarà una sfida con me stesso, proverò a proporre un prodotto di qualità e innovativo per un paese come l’Italia. Nel frattempo me ne vado all’estero per continuare a studiare e per promuovere il mio singolo. È un prodotto più facilmente vendibile in Scandinavia, ci spero molto.”

Il mood del singolo e il personaggio-persona

“Non voglio creare un personaggio diverso dalla mia persona. Io presenterò me stesso. Provocatorio sì, ma non volgare. Realizzerò un prodotto più sobrio, per quanto possa essere sobrio io. Magari venderò meno o non venderò affatto, ma mentierei a me stesso proponendo un personaggio nel quale non mi ci vedo”– afferma Lucas. Il singolo, sebbene abbia un beat martellante, non segue i canoni della musica dance: si balla e ci si emoziona. Potrebbe anche trasformarsi in una ballad malinconica. È già in atto la promozione del progetto musicale che porterà Lucas a presentare “In My Arms” in alcune discoteche di Milano e dintorni.

BUONGIORNO CON… ELISA – L’ANIMA VOLA

elisa_l_anima_vola_COVER COPERTINA

 

Elisa non è  mai stata una cantante che mi ha mai fatto sobbalzare dalla sedia. Sporadicamente fa però un brano che mi fa entrare in fissa (generalmente uno ad album)….e L’Anima Vola è uno di quelli. Ho provato con tutto me stesso a non farmela piacere…ma questa canzone è proprio bella. E bisogna essere sempre onesti con se stessi e con gli altri…anche e soprattutto quando di tratta di musica.

Buona settimana…

 

PS Elisa mia…però….un grafico migliore forse è arrivato il tempo di trovarlo….

BUONGIORNO CON… MARCELLA E GIANNI BELLA – VENDETTA TREMENDA VENDETTA

marcella gianni bella forever per sempre cover copertina

 

 

…come iniziare bene una domenica mattina? Con una canzone dedicata alla vendetta…OVVIO!

Scherzi a parte (scherzi?…quali scherzi??!!!), questo brano è tratto da un bellissimo album sottovalutato un po’ da tutti. Come al solito in Italia non si riesce mai ad apprezzare chi ha fatto la vera storia di questo paese e si cerca sempre di guardare fuori…dimenticandosi di artisti come Marcella Bella, che è costretta ad andare per salotti televisivi pur di lavorare, e di Gianni Bella, troppo spesso dimenticato e da qualche tempo non pienamente in forma….

Detto ciò io vi consiglio di ascoltare questo album, Forever Per Sempre, che contiene la canzone omonima presentata a Sanremo e che ovviamente è la peggiore dell’album. Per il resto ci sono molte canzoni a due voci che risultano più che gradevoli. 

Buona domenica…. e voi, che vendetta avete in mente? ;)

 

 

BUONGIORNO CON… RAGAZZI ITALIANI (Attilio Fontana) – VERO AMORE

I+Ragazzi+Italiani+ragazzi+italiani

Sempre amati. Sempre voluto essere uno di loro. Sempre pensato che ci avrei fatto anche la mia porca figura…come mostra questa foto di una mia vacanza tra amici!

Vediamo se mi riconoscete….

227385_10150613049725401_660412_n

…E IL NATALE SI AVVICINA VOL.2: LEONA LEWIS – ONE MORE SLEEP

LEONA LEWIS ONE MORE SLEEP PROMO COVER COPERTINA

 

 

7 giorni fa parlavamo già di Natale grazie al nuovo singolo di Kelly Clarkson che in dirittura di lancio per un album natalizio e in quell’occasione avevo anche detto che probabilmente quest’anno dovrò rivedere la lista delle mie 15 canzoni di Natale preferite…. Con questo nuovo brano festivo di Leona Lewis la revisione della classifica è ora una certezza! Al primo ascolto è già un classico. Bella, allegra e natalizia al punto giusto.

Non vedo l’ora di comprare questo CD! :)

BUONGIORNO CON…LORETTA GOGGI – IO NASCERO’

LORETTA GOGGI - IO NASCERO' COPERTINA COVER

 

 

Stupenda canzone scritta da Mango e interpretata in modo magistrale da Loretta Goggi.

Io nascerò fu la sigla del Festival Di Sanremo 1986 e la Goggi fu la prima donna a presentare la kermesse canora.

Il 45 giri fu un enorme successo…e io mi chiedo sempre come mai questa canzone non sia più ricordata di quello che dovrebbe.

Bel teso, bella melodia e bell’interpretazione…

Esiste anche una versione di Mango, ma decisamente meno bella rispetto a questa.

Buongiorno a tutti.

…A VOLTE RITORNANO: DIDO – NYC (nuovo singolo dal GREATEST HITS)

Schermata 10-2456590 alle 11.19.58

Chi di noi non ha amato almeno una canzone di Dido?! Nonostante il grande successo dei primi due album, le vendite degli ultimi due lavori non sono sono andati proprio a gonfie vele. Quindi cosa si in questi casi? Si realizza un Greatest Hits a ridosso di natale che comprenda tutti i suoi successi, qualche canzone nuova e remix selezionati apposta dalla cantante per i suoi fans. Un pacchetto completo che sicuramente sarà un regalo di natale per accetto per tutti.

La canzone che fa da traino al questo progetto è NYC che, curiosamente, viene inserita nel CD”, quello dei remix per intenderci, quasi voler farci capire la direzione che Dido sta prendendo per il nuovo album di inediti.

La sua voce si presta benissimo  a questo tipo di atmosfera da Louge Bar.

Il Greatest Hits, Chopped & Screwed, uscirà il 25 novembre.

Tracklist di seguito come postata direttamente da Dido sul suo instagram

dido greatest hits

BUONGIORNO CON…SONDAGGIO: BEYONCE’ & SHAKIRA – BEAUTIFUL LIAR

beyonce shakira beautiful liar copertina cover

…questa è una di quelle canzoni che in qualsiasi  versione la metti, mi piace. Originale e remix…voi quale preferite. subito sotto i video il mini sondaggio fatto così tanto per cazzeggiare :)

ORIGINALE: 

 

REMIX:

 

….E SONO FINITO A LETTO CON…BELEN?! #SCANUVBLOG4

Schermata 10-2456589 alle 02.27.58

…metti una sera a cena tra amici…metti che si cazzeggia…metti che si decide di rendere il mondo di youtube partecipe del vostro cazzeggio… metti almeno 7 adulti consenzienti che dovrebbero essere rinchiusi…metti tanti chiuaua che dovrebbero essere liberati da questa follia…

Signore e signori da casa, ecco a voi il #SCANUVBLOG4

Buon divertimento…. ;)

P.S. MENO MALE CHE DALLE RIPRESE DI QUESTO VIDEO HO DECISO DI METTERMI A DIETA!!!!!! :p

BUONGIORNO CON… LOUISE – ONE KISS FROM HEAVEN

louise One Kiss from Heaven cover copertina cd

 

Non so neanche contare quante vite artistiche abbia avuto Louse: da ex membro delle Eternal, a cantante solista di successo, mamma presentatrice, moglie di un calciatore famoso…e chi più ne ha più ne metta. Fatto sta che ormai da qualche anno sembra aver appeso il microfono al chiodo…e, personalmente, mi spiace me ne rammarico poiché la sua voce delicata mi è sempre piaciuta particolarmente.

Vabbè non mi lascia che auguravi buona giornata a tutti.

BUONGIORNO CON… LADY GAGA – DO WHAT U WANT ft R KELLY

 

 

lady-gaga-do-what-u-want COVER COPERTINA CULO ASS

Questa non me l’aspettavo. Una canzone che mi riporta ai primi anni 2000 in un solo batter d’orecchio…

Sicuramente mi ricorda anche molto Christina Aguilera… il che è un complimento.

Io sono spesso molto critico nei confronti di Lady Gaga, forse perché da lei mi aspetto sempre molto…ma sono anche una persona che dice quello che pensa e questa canzone mi piace molto.

Anche la copertina da film porno che però ben si addice al testo della canzone…

Buona giornata e buona settimana a tutti.

BUONGIORNO CON… NICOLA ROBERTS – PORCELAIN HEART

nicola roberts SIGNED BEAT OF MY DRUM

 

…Come questa canzone sia finita a semplice B-side del singolo di debutto come solista di Nicola Roberts, ex componente delle Girls Aloud, rimarrà per me sempre un mistero.

Ma la mia unica certezza è che un giorno ricorderemo le Girls Aloud come quel gruppo in cui iniziò Nicola Roberts…

Buona domenica e buon ascolto…

#ARRIVACRISTINA : CRISTINA D’AVENA OSPITE DEL MUCCASASSINA

1375108_593754610682713_175411959_n

 

Il 18 ottobre 2013 è sicuramente una giornata di quelle che non mi dimenticherò. Come qualcuno avrà intuito sul mio Facebook non sto passando il periodo -professionale- più sereno della mia vita…cosa che cerco di combattere con palestra e qualche risata extra.

Quando Angelo Pellegrino, direttore artistico  del Muccassassina -presto ospite di questo blog- e Paola Penelope – la regina drag- mi hanno involontariamente motivato ad andare al Muccassassina non mi sarei mai aspettato che avrei passato una delle serate più spensierate e allegre degli ultimi anni.

Complici i già citati Angelo E Penelope, ma grazie soprattutto a Stefano Mastropaolo e Andrea Maccarrone del circolo Mario Mieli, è finalmente avvenuto un mio sogno (comune a molti noi) di bambino: incontrare Cristina D’Avena.

IGOR SCOPELLITI DISCOIGOR CRISTINA D'AVENA

Poco prima della sua esibizione sono riuscito ad entrare nel camerino e farmi autografare due cassette di Licia (grazie Claudia) e fare una foto….e sentirmi dire da lei “Che Meraviglia”… Ovviamente da quel momento avevo un sorriso stampato per tutta la notte.

cristina d'avena autografo cassette licia

 

 

Il tempo di contemplare per altre 5 minuti i miei autografi e far morire d’invidia tutti miei contatti Facebook con la foto con Cristina, è arrivato il momento dello show.

Accolta da Paola Penelope, le sue amiche drags, i ballerini, Andra etc etc… Cristina sale finalmente sul palco e il mondo pare fermarsi. Era una vita che non vedevo un entusiasmo del genere per qualcuno… tutti felici, sorridenti… tutti presi a cantare, ballare e scherzare.

Per l’occasione, per permettere a quante più persone possibili di vedere bene il mini-concerto, l’esibizione si era stata organizzata al terzo piano che era pieno e gremito di gente allegra!

Cristina sta ben oltre il tempo previsto continuando a regalare sigle dopo sigle cercando di accontentare tutte le richieste…tanto da arrivare a fare Creamy accappella con “noi” per mancanza della base…

I momenti più esilaranti sono stati sicuramente con Pollon, Memole, Jem, Dragon Ball, Mila & Shiro,Denver…e ovviamente Occhi Di Gatto,

Anche se forse farei prima a fare la lista di TUTTE le canzone cantate…e in più di 45 minuti ne ha cantate veramente tante!

Finita Cristina, la serata è tornata ad essere una normale serata al Muccassasina…anche se lo spirito gioioso e fanciullesco si era ormai posseduto di tutti noi.

Una serata in cui il pop ha vinto. Una serata in cui il Muccassasina ha vinto. Una serata dove, con il mio bottino da bambino, ho vinto un po’ anche io.

Grazie a tutti quelli che hanno reso questa serata così indimenticabile.

IGOR SCOPELLITI DISCOIGOR PAOLA PENELOPE