Archivi categoria: Sanremo

#SANREMO2014. PAGELLE, RIFLESSIONI E CLASSIFICHE TERZA SERATA.

1012285_10201503359887483_1204947054_n

Bentornati al terzo appuntamento con la mia personalissima recensione del 64imo Festival di Sanremo. Andiamo a ripercorrere le tappe fondamentali della serata di ieri sera.

Confermo il giudizio di ieri sera su Sanremo & Sanromolo, l’anteprima targata Pif: il  conduttore televisivo/ autore televisivo/ regista/ scrittore siciliano ha preso completamente in pugno la situazione facendo vedere a pubblico sia quello che normalmente non vede del festival (comparse comprese che scopriamo servono a prendere il posto di qualcuno delle prime 10 file nel caso ci sia un buco in sala) che il divertente siparietto con Gianfranco Agus che, grazie a Pif, finalmente può assistere al suo primo festival in sala e direttamente dalla prima fila. Molto divertente vedere chi è il pubblico pagante di Sanremo. Voto: 8

agus-620x350

Si inizia quindi con la musica, ma Fazio Style che con la sua faccia tutta compiaciuta apre la terza serata con un ricordo e un omaggio allo scomparso direttore d’orchestra Claudio Abbado. Personalmente trovo questo tributo un po’ fuori collocamento.

sanremo-2014-terza-serata-d-620x350

Io personalmente lo avrei inserito più tardi: messo all’inizio rischia solo di far annoiare i telespettatori, perché si sa, la musica classica non è per tutti…neanche se proposta in prima serata su Rai 1. Anzi.

Ma entriamo subito nel vivo della gara:

  • Renzo Rubino – Ora

sanremo-2014-terza-serata-l-620x350

Confermo il giudizio della seconda serata, Rubino si merita a pieni voti il ruolo di big e dimostra di riuscire a sfornare sempre canzoni che possano essere apprezzate sia da un orecchio profano come il nostro che quello “elitario” della critica. Voto: 8

  • Gisy Ferreri – Ti porto a cena con me

sanremo-2014-terza-serata-k-620x350

Più rilassata della serata di debutto.  Una di quelle canzoni che ti colpiscono agli ascolti successivi. Voto: 7

  • Frenkie Hi-NRG – Pedala

sanremo-2014-terza-serata-m

Imbarazzantemente brutta. Voto: 3

  • Raphael Gualazzi con Bloody Beetroots – Liberi o no

sanremo-2014-terza-serata-n

Performance vocalmente meno convincente rispetto alla prima serata. Il pezzo comunque c’è e sarà un sicuro successo di vendita. Voto: 7

  • Cristiano De André – Il cielo è vuoto

sanremo-2014-terza-serata-o-620x350

Non è il capolavoro che volevano farci credere alla vigilia. Ne questa ne quella che non è passata. Anche lui meno nervoso rispetto al debutto. I suoi estimatori sicuramente ne sono molto soddisfatti. Voto: 5,5

A questo punto la gara viene interrotta dal monologo sulla bellezza (eh già…questi continuano…) di Luciana Littizzetto. Un monologo bipolare direi, a tratti molto bello ma allo stesso tempo a tratti scontato e patetico; tra le altre cose giurerei di aver sentito parte di quel monologo già in un’altra occasione. Però su un paio di cose dette dovremmo essere tutti concordi:

La bellezza non ha niente a che fare con la perfezione e la normalità!

Ognuno è bello a modo proprio ed è la normalità. Tutti siamo diversi. Un mondo di uguali è l’incubo totalitario come il nazismo che ammazzava i deboli e i diversi.

Finito il monologo, a rafforzare le parole entra  Dergin Tokmak che si esibisce in un bel ballo con l’ausilio delle sue stampelle.

Ma il ripristino della gara è lontana, infatti Fabio Caroli parla della bellezza secondo Van Gogh ma quando Fazio riprende la parole ecco che viene interrotto da una persona in sala che protesta sull’allungamento del brodo e vuole solo le canzoni in gara e la musica…e inizia a cantare…e viene buttato fuori…e il buttafuori inizia a cantare…e altra gente inizia a cantare…e a quel punto capisci che era tutta una finta protesta organizzata per far capire che quella della prima sera non lo era… e io, un po’, mi sento morire dentro. Perché al finto protestante un po’ ci avevo creduto.

Finalmente si torna cantare:

  • Francesco Sarcina – Nel tuo sorriso

sanremo-2014-terza-serata-v-620x350

Sempre più credibile. Canzone dal sapore, odore e respiro sanremese. Molto convincente. Voto: 7,5

  • Perturbazione – L’Unica

sanremo-2014-terza-serata-x

Indubbiamente tra le mie preferite di questo festival. Amo la melodia, la voce del cantante…etc. Voto: 8,5

  • Francesco Renga – Vivendo adesso

sanremo-2014-terza-serata-y-620x349

Perfetta per Sanremo. In odor di vittoria…ma… Voto:7

  • Riccardo Sinigallia – Prima di andare via

sanremo-2014-terza-serata-w-620x350

Una di quelle canzoni che pià l’ascolto e meno mi convince. Voto: 6

E’ il momento di un ospite che ha senso: un uomo è storia della radio, della televisione e che ha lasciato il segno con la sua partecipazione a Sanremo con Il Clarinetto: RENZO ARBORE

renzo-arbore-sanremo-2014-620x350

Colore di fondotinta e di tinta a parte, è stata un’ospitata come ce ne vorrebbero: celebrativa ma allegra, briosa…piena di vita! Vi consiglio di recuperarla. Voto: 9

Si torna alla gara:

  • Noemi – Bagnati dal sole

terza-serata-sanremo-2013-c-620x350

Non riesce a decollare come dovrebbe e vorrebbe. Peccato. La versione da disco è molto bella.. Voto: 7

  • Antonella Ruggiero – Da lontano

terza-serata-sanremo-2013-d-620x350

Canzone che con gli ascolti successivi diventa sempre più “tua”. Voto: 6,5

  • Arisa – Controvento

terza-serata-sanremo-2013-e-620x348

La cosa delle due canzoni mi aveva distratto…e mi era sfuggita la vera bellezza di questa canzone. Forse la più bella tra quelle finaliste e Arisa da delusione passa in un batter d’occhio in possibile vincitrice. Voto: 9,5

  • Ron – Sing in the rain

terza-serata-sanremo-2013-f-620x350

no, amo Ron ma questa già mi ha stufato. Voto: 5

  • Giuliano Palma – Così lontano

terza-serata-sanremo-2013-h

Canzone inutile. Categoria Vorrei Ma Non Posso. Occhiali rimuovere IMMEDIATAMENTE. Voto: 4,5

Un po’ di ospiti tanto per rendere quasi impossibile riuscire ad arrivare in fondo e ascoltare i giovani e sapere la classifica finale: Luca Parmitano, Damien Rice (ospite giusto all’orario sbagliato)…

Mezzanotte e mezzo, finalmente le nuove proposte:

Rocco Hunt – Nu Juorno Buono (voto 4)Veronica De Simone – Nuvole (voto:5,5), The Niro – 1969 (voto: 5), Vadim – La modernità (voto: 2)

Decisamente inferiori alla qualità di sieri sera. Passano Rocco Hunt e The Niro. Veronica De Simone, proveniente da The Voice, meritava una canzone più incisiva.

Ma ecco la classifica del telefoto finale valida per il 25% per il raggiungimento della vittoria:

1 Francesco Renga
2 Arisa
3 Renzo Rubino
4 Perturbazione
5 Raphael Gualazzi
6 Cristiano De Andrè
7 Giusy Ferreri
8 Antonella Ruggiero
9 Noemi
10 Riccardo Sinigallia
11 Francesco Sarcina
12 Giuliano Palma
13 Ron
14 Frankie Hi-Nrg

A me sembra una classifica condivisibile da parte del pubblico, comprese la comprensibile delusione per Noemi.

Riassumendo ecco la mia classifica:

1 Arisa
2 Perturbazione
3 Renzo Rubino
4 Francesco Sarcina
5 Raphael Gualazzi
6 Noemi
7 Giusy Ferreri
8 Francesco Renga
9 Antonella Ruggiero
10 Riccardo Sinigallia
11 Cristiano De Andrè
12  Ron
13 Giuliano Palma
14 Frankie Hi-Nrg

Se viete divertiti nel leggere questa recensione vi aspetto su twitter questa sera per commentare insieme la quarta puntata: https://twitter.com/DiscoIgor

 

#SANREMO2014 : PAGELLE E RIFLESSIONI SECONDA SERATA

big_sanremo_2014-320x376

Stoico come pochi, anche per questa seconda serata sono rimasto incollato davanti alla TV (tranne per una decina di minuti, ma lo scoprirete dopo..) per poter fare questo blog. Andiamo insieme a ripercorrere insieme quindi cosa è successo.

Sanremo & Sanromolo, l’anteprima condotta da Pif: questa seconda puntata è andata decisamente meglio, un Pif che sapeva di Pif nel linguaggio e nei contenuti. Confido in questa tenuta di qualità. Voto: 7

Il programma  vero e proprio si apre con una grande, grossa, grassa marketta:

santamria-legge-620x350

con il pretesto dell’edizione celebrativa dei 60 anni della RAI, si ricorda il maestro elementare Alberto Manzi che, guarda caso è anche al centro della nuova fiction di prossima partenza targata RAI.

Inizia lo spettacolo e le prime ospiti sono le Gemelle Kesller che con i loro 78 anni “ancora je l’ammollano”…

Sanremo Festival

peccato venire poi raggiunte da una fuori luogo Luciana Littizzetto…

canta1-620x350

La prima vera novità di questa serata è che si inizia subito con la gara

Primo ascolto Francesco Renga – A un isolato da te. 

Un Renga un po’ sottotono con una canzone giusto sopra la sufficienza. Voto: 6,5

Primo ascolto Francesco Renga –  Vivendo adesso.

Il brano forse più atteso di questo Festival grazie alla firma di Elisa. Un brano pieno, ricco di sonorità. Podio garantito. Voto: 8

Sanremo Festival

Passa, come prevedibile, Vivendo Adesso.

Riassumendo: Renga quando torna lo fa solo se sa di poter vincere.

Si continua con la gara.

Primo ascolto Giuliano Palma – Così lontano. 

Scritta da Nina Zilli, la canzone non riesce a scrollarsi di dosso la sua autrice. Non ci siamo. Voto: 4,5

Primo ascolto Giuliano Palma – Un bacio crudele. 

La situazione non migliora. Voto: 4,5 

Sanremo Festival

 

Passa, prevedibilmente, il brano della Zilli.

Riassumendo: Gli occhiali da sole neri sul palco se li può permettere solo Loredana Bertè, tutti gli altri sono fuori luogo.

Fazio e Lucianina si lasciano andare ad una nuova pipa sulla bellezza; che qualcuno gli dica che non ci interessava la prima volta,…figuriamoci la seconda, Speriamo che non ci sia il tre…

Torniamo alla gara ed è il  turno della mia preferita alla vigilia (tra noi Scopelliti ci capiamo).

Primo ascolto Noemi – Un uomo è un albero

Un po’ perplesso per il look, ascolto deluso questa sua interpretazione di un brano “carino”. E per Noemi “carino” non è abbastanza. Voto: 6,5

Primo ascolto Noemi –  Bagnati dal sole. 

Qui riconosco la mia Noemi, piena di energia e che trasmette ogni singola parola e emozione. Voto: 8,5

noemi-entra-620x350

 

Fortunatamente vince la seconda canzone.

Riassumendo: più che altro è un consiglio da parte di uno Scopelliti che è stato 8 anni a Londra: NON FARTI TAGLIARE MAI I CAPELLI A SOHO O CAMDEN TOWN!!!!

Inspiegabilmente continuiamo con la gara… E’ il turno di colui che l’anno scorso tanto mi era piaciuto tra i giovani:

Primo ascolto Renzo Rubino – Ora.

Rubino non delude mai. Può fare di meglio…ma non delude mai.  Voto: 7,5

Primo ascolto Renzo Rubino – Per sempre e poi basta

La canzone più bella del Festival interpretata in modo magistrale. Voto: 9

renzo-rubino1-620x350

 

A passare è, inspiegabilmente – seppur bella- Ora. Con Per Sempre E Poi Basta avrebbe potuto vincere grazie al secondo ascolto etc…

Riassumendo: Renzo Rubino si merita a pieni voti il posto tra i big.

Una gradita presenza sul paco, una di quelle che ogni parola del sottoscritto sarebbe fuori luogo perché probabilmente non all’altezza: Franca Valeri…

franca-valeri4-620x350

che è riuscita a far tornare la migliore Littizzetto.

Si torna alla gara ed è il turno di uno dei miei cantautori preferiti:

Primo ascolto Ron – Un abbraccio unico.

Intensa, non la sua migliore ma perfettamente in stile Ron. Voto: 7,5

Primo ascolto Ron – Sing in the rain. 

Più orecchiabile, dal sapore country. Lui sa fare si meglio. Voto: 6,5

Seconda serata del 64esimo Festival della canzone italiana

 

Passa il country. Non vincerà.

Riassumendo: la voce di Ron rimane sempre magica.

A questo punto della serata c’è un ospite d’onore: CLAUDIO BAGLIORI

claudio-baglioni2-620x350

 

Allora, qui devo chiarire la mia posizione essendo questo il momento in cui ho ambiato canale (causando qualche diatriba su twitter). Il fatto che Claudio Baglioni sia una figura importantissima e storica della musica italiana non  si discute: sarebbe sciocco e fuori luogo farlo. Ma Claudio Baglioni non ha MAI incontrato il mio gusto personale e questo, vorrei che anche non venisse messo in discussione. Ognuno di noi dia il suo voto, il mio potete immaginarlo.

Torniamo alla gara:

Primo ascolto Riccardo Sinigallia – Prima di andare via

Canzone decente molto Tiromancino. Forse troppo. Voto: 6,5

Primo ascolto Riccardo Sinigallia – Una rigenerazione. 

Questo secondo brano è decisamente uno che merita un secondo, terzo etc ascolto. Voto: 7,5

Riccardo-Sinigallia-canta-Una-rigenerazione-620x350

 

Passa, con buona pace di tutti, la seconda.

Riassumendo: Solo e ben accompagnato.

Ultimo cantante in gara (ma non dimentichiamoci che ancora devono cantare le quattro nuove proposte…). Un debutto da solista molto atteso:

Primo ascolto Francesco Sarcina – Nel tuo sorriso

Un ottimo debutto da solista. Canzone che sicuramente aumenterà di gradimento con gli ascolti. Possibile podio. Voto: 8

Primo ascolto Francesco Sarcina – In questa città.

Meno convincente seppur orecchiabile. Voto: 6,5

Francesco-Sarcina-620x350

 

Il primo caso di selfie sul palco. Sarcina convince e il primo pezzo (quello da lui stesso votato) passa.

Riassumendo: Benvenuto.

Un nuovo ospite, Rufus Wainwright che alla vigilia aveva causato lo scontento dei Papaboys…ma a me, personalmente, ha solo rischiato d farmi addormentare.

Rufus-Wainwright-canta-620x350

Mezzanotte e diciassette, Fazio si mette comodo per iniziare la gara dei giovani:

fabio-in-vestaglia-620x350

Diodato, con Babilonia (voto 7) ;Filippo Graziani, con Le cose belle (Voto 8) ; Bianca, con Saprai (voto 3,5) e Zibba, con Senza di te (voto 6,5)

passano il turno Diodato e Zibba con buona pace di tutti.

abbraccio12-620x350

 

Riassumendo: meglio della prima puntata…ma questo non è Sanremo. Voto: 5,5

Se vi siete divertiti nel leggere questa mia recensione, potete commentare con me in diretta si twitter: questo il mio profilo:

 https://twitter.com/DiscoIgor

#SANREMO2014 : PAGELLE E RIFLESSIONI PRIMA SERATA

big_sanremo_2014-320x376

Il festival inizia con l’immancabile anteprima quest’anno affidata a Pif. Sfortunatamente ha solo l’odore del solito Pif ma non il coraggio narrativo. Solo un montaggio alla Pif. L’idea di Sanremo & Sanromolo è divertente come un dito in un occhio. Voto: 4

Inizia la kermesse…e se il buongiorno si vede dal mattino: Il sipario non si alza.

Fabio Fazio entra cercando di distogliere l’attenzione sulla disfatta del sipario e cerca di attaccare una pipa sull’Italia, sulla bellezza ma a 15 secondi dall’inizio del suo discorso due uomini si vogliono buttare di sotto dalla balconata cercando l’attenzione del presentatore e dei presenti in sala accusando lo stato di non aiutarli. Fazio fa quello che può…i due vengono fatti rientrare. Tutto già visto, ma del resto avevano detto che quest’anno avrebbero ricordato i 60 anni di TV e quale miglior modo di un momento celebrativo dei festival di Baudo?

suicidio

Per l’inizio vero e proprio della gara bisogna aspettare ancora un po’, Fazio ricorda che il 18 febbraio sarebbe stato il compleanno di Fabrizio De Andrè e con una stupenda Dori Ghezzi introducono Ligabue che canta Creuza De Mar. A me non hanno mai entusiasmano ne Ligabue ne De Andrè… e non ho iniziato ieri sera a farlo. (Voto: 5)

Il momento dell’entrata di Luciana Littizzetto è con balletto, scale etc un po’ come si faceva una volta. Sfortunatamente il senso di tutto è fare la bruttona simpatica che si presta alla prima serata e che s toglie lo sfizio di fare la showgirl. Successivamente la consueta lettera a Sanremo. Tutto già visto. Tutto già sentito. Un tempo la  Littizzetto era per me un mito assoluto, ormai mi sembra essere diventata solo la caricatura di se stessa. (Voto: 5)

Finalmente inizia la gara.

Primo ascolto: Arisa – Lentamente:

Scritta tra le altre da Cristina Donà. Cerca disperatamente la formula di La Notte. Fallisce. voto 6

Primo ascolto: Arisa – Controvento:

Gia meglio…ma lontani anni luce dalla Arisa in gran forma di due anni fa. voto 6,5

arisa

Tito Stagno elegge Controvento come canzone che parteciperà ufficialmente a Sanremo 2014

Riassumendo: Arisa un po’ una delusione.

Si continua con la gara.

Primo ascolto: Frankie Hi-Nrg – Un uomo è vivo:

Bruttissima canzone e non ho altro da aggiungere. Voto 2

Primo ascolto: Frankie Hi-Nrg – Pedala

Meglio dell’altra (ci voleva poco) ma mia madre riassume il tutto molto bene: “questo non lo sopporto”. Voto 4,5

frankie hi-eng

Francesca Dallapé  insieme a Tania Cagnotto eleggono Pedala come la canzone più telefonata.

Riassumendo: Frankie Hi-Nrg, un posto rubato alle Lollipop!

MOMENTO LETIZIA CASTA CHE RIASSUMO CON UN SECCO “NO GRAZIE”. Voto: 3

Dopo un’estenuante mezz’ora di spettacolo discutibile finalmente torniamo alla gara con un gradito ritorno.

Primo ascolto Antonella Ruggiero – Quando balliamo

Canzone troppo delicata per un festival fin troppo lento. voto: 5,5

Primo ascolto Antonella Ruggiero Da Lontano

Più orecchiabile ma lontano dai fasti della migliore Ruggero. voto 6 (confidando nella versione da disco)

antonella ruggero

Amaurys Perèz (bono come sempre) elegge Da Lontano

Riassumendo: Antonella Ruggero potrebbe tornare nei Matia Bazar…tutto è perdonato.

Continuando con la gara, una delle presenze che più mi incuriosiva per questo Sanremo 2014

Primo ascolto Raphael Gualazzi & The Bloody Beetroots – Tanto ci sei 

Che dire? mi aspettavo qualcosa di più energico. voto: 5,5

Primo ascolto Raphael Gualazzi & Bloody – Liberi o no 

Ecco, questo era quello che mi aspettavo! voto: 7,5

rapahel gaulazzi

Qualcuno che parla di scienza dichiara, fortunatamente, Liberi O No come canzone vincitrice del televoto.

Riassumendo: tutto si può dire a Gualazzi tranne che non gli piaccia mettere in gioco con la contaminazione

musicale.

Arriva lei…la vera e unica regina incontrastata della nostra TV: Santa Raffa, in arte Raffaella Carrà: si esibisce in un fantastico playback – caciottaro come solo le dive di una volta sanno e possono fare – in due brani del suo ultimo album, Replay: Fun Fun Fun / Cha Cha Ciao (scritta da Gianna Nannini). Finalmente la gente i anima e i sorrisi iniziano a farsi vedere. Santa Raffa è stata al gioco, con una Littizzetto questa volta in grande forma con un tributo al caschetto biondo più amato della TV.

Bgyvs45IMAAy6SO

La signora Pelloni si congeda dal pubblico regalandoci uno dei suoi più grandi successi spesso non ricordato come meriterebbe: Fatalità.

Si torna alla gara e giusto per essere sicuri che il sentimento gioioso dello spettatore non durasse più di 15 minuti…

Primo ascolto Cristiano De Andrè –  Invisibili

Testo bellissimo, ma la musica mi ricordava troppo l’intro di Vorrei Incontrarti Fra Cent’Anni di Ron & Tosca  (che a sua volta mi ricordava More Than Words degli Extreme). Non amo la sua voce…quindi mi risulta tutto un po’ ostico per i miei gusti personali voto: 5

Primo ascolto Cristiano De Andrè – Il Cielo è vuoto. voto 5

Stesso discorso valido per la prima canzone. voto 5 

cristiano de andrè

Cristiana Capotondi elegge Il Cielo è vuoto…e lui avrebbe preferito Invisibili… saranno le radio e i fans a decidere  chi aveva ragione.

Riassumendo: Un Cristiano De Andrè forse ancora un po’ troppo vittima del mito del padre.

Continua la gara e si cambia completamente genere con il “ma chi sono questi?” di quest’anno

Primo ascolto:  Perturbazione – L’unica. 

Assolutamente fresca, convincente, radiofonica ma non banale. Forse l’unica (non è un gioco di parole voluto) canzone che ha colpito veramente la mia attenzione questa sera. voto: 8,5

Primo ascolto: Perturbazione – L’Italia vista dal bar.

Meno convincente delle prima, più banale…  voto: 5,5

perturbazione

Gramellini con il 73% elegge L’Unica come canzone avente diritto a continuare la gara.

Riassumendo: quando meno te lo aspetti arriva una bella canzone.

Un altro ospite, Cat Stevens. L’allegria regna serena….Era proprio necessario? Voto 5

Ultimo cantante in gara (per i temerari come me che sono arrivati fino a qui).

Primo ascolto: Giusy Ferreri – L’amore possiede il bene. 

Una canzone carina. Nulla di più. voto: 6

Primo ascolto: Giusy Ferreri –Ti porto a cena con me.

A causa della stanchezza (e della noia) forse non sono riuscito ad apprezzarla a pieno, nonostante mi sia piaciuta molto.  voto: 7

Giusy ferreri

Marco Bocci proclama Ti Porto A cena con Me ultima canzone di questa sera che accede alla gara ufficiale.

Riassumendo: La Ferreri è sempre in una ricerca disperata di canzoni. Tiziano Ferro, (ri)pensaci tu?

Riassumendo: La prima puntata di Sanremo 2014…. Il buongiorno si era visto decisamente dal mattino….e quel sipario ha veramente stentato ad alzarsi. Voto: 4,5 

 

#SANREMO2014: RIFLESSIONE SUL CAST

sanemo 2014 logo

Ieri sono usciti i nomi dei partecipanti al Festival di Sanremo 2014. A chi è capitato di leggere le mie impressioni sulle  edizioni passate (qui i link) avrà sicuramente capito che non sono un grande amante del “famolo strano” quando si tratta di Sanremo. Per me dovrebbe essere sempre Pippo Baudo con la bionda e la mora (aggiungerei anche la roscia e il gay e il quadro sarebbe perfetto), la musica dovrebbe essere da un minimo di nazional popolare a salire mantenendo la tradizione di quella che è la musica italiana.

L’anno scorso ho odiato (e non è una parola che amo usare) il Festival. Non ci sono stare canzoni che mi sono rimaste (no, neanche L’essenziale), canzoni che mi hanno dato un pugno allo stomaco come un Accidenti A Te di Fiordaliso del 2002, La Notte di Arisa nel 2012 o addirittura sussulti e orgasmi trash come Sabrina Salerno e Jo Squillo in Siamo Donne nel 1991.Insomma potrei continuare e forse dovrei continuare… e direi che nella settimana di Sanremo continuerò decisamente questo racconto introspettivo di Sanremo dal mio punto di vista.

Potete capire che quindi il mio entusiasmo nell’apprendere che l’accoppiata Fazio-Littizzetto sarebbe stata in carica anche per questo 2014 era pari all’entusiasmo che si ha nell’andare dal dentista a farsi una devitalizzazione all’apice del dolore.

Con timore ho atteso la giornata di ieri…e sulla sedia del dentista vengo a conoscenza del cast (ero veramente dal tennista dentista ma per una ben più banale pulizia a denti)

NB anche quest’anno ci sarà la doppia canzone nella prima serata.

Arisa: Lentamente e Controvento

Noemi: Bagnati dal sole e Un uomo è un albero

Che dire?! Sicuramente la presenza di Arisa e Noemi mi rincuora avendo loro fornito due delle canzoni più belle degli ultimi anni La Notte e Sono Solo Parole,

Raphael Gualazzi feat. Bloody Beetroots: Liberi o no e Tanto ci sei

Rapahel Gaulazzi con I Bloody Beetroots (rappresentanti dell’elettronica Made In Italy) sembrano così lontani come mondo da risultare un colpo di genio

Perturbazione: L’unica e L’Italia vista dal bar

Se non fosse stato per la mia amica Gabriella che da questa estate non faceva altro che menzionare e citare loro e altri a me sconosciuti del genere indie rock italiano, sicuramente mi sarei trovato come la maggior parte degli italiani a domandarsi: CHI SONO?!

Cristiano De André: Invisibili e Il cielo è vuoto

Per quanto mi riguarda non ha mai fatto nulla che mi abbia mai entusiasmato….

Renzo Rubino: Ora e Per sempre e poi basta

L’anno scorso arrivò secondo tra i giovani con la bellissima canzone su un amore gay.

Frankie Hi-Nrg: Pedala e Un uomo è vivo

Rapper italiano tra i primi del genere al suo rilancio…staremo a vedere.

Giuliano Palma: Così lontano e Un bacio crudele

con lui non ci sono mezze misure, o canzoni bellissime o canzoni bellissime…

Riccardo Sinigallia: Prima di andare via e Una rigenerazione

Come solista non lo conosco molto…staremo a vedere.

Antonella Ruggiero: Quando balliamo e Da lontano

Un altro ritorno, la mitica voce dei Matia Bazar che da solista ha alternato momenti bellissimi con momenti meno riusciti e momenti alternativi… quale sarà venuta a trovarci?

Giusy Ferreri: L’amore possiede il bene e Ti porto a cena con me

Su disco mi piace sempre….su disco….

Francesco Renga: A un isolato da te e Vivendo adesso

Le sue canzoni non mi piacciono mai a primo ascolto…ma all’ennesimo diventano magicamente bellissime. Spero che anche a questo giro a primo ascolto non mi piaccia…

Francesco Sarcina: Nel tuo sorriso e In questa città

La prova del nove per l’eco Vibrazioni…riusciranno i nostri eroi?!

Ron: Un abbraccio unico e Sing in the rain

AMO RON. Non ho nient’altro da dichiarare.

Questi alcuni dei nomi di chi non è entrato nella rosa di quest’anno:

Alex Britti- Bianca Atzei, Dolcenera, Fabi-Silvestri-Gazzè, Nina Zilli, Enrico Ruggieri, Violante Placido & Roberto Dell’Era (Afterhours), Mango, Alice, Annalisa, Il Cile, Antonio Maggio, Solange & Alessandro Canino, Anna Oxa, Moreno….

Una sola domanda: come lasciare a casa Alice con due brani scritti da Franco Battiato?

Che dire ancora? Mi spiace solo che colui che ha ridato dignità ai Cugini Di Campagna non riesca a capire che il festival è anche fatto da chi la storia del Festival l’ha scritta….

Ma almeno a questo giro abbiamo Ron.

#SANREMO2013 – LA CLASSIFICA FINALE COMPLETA –

Immagine

E’ arrivata la classifica finale e ufficiale di questo Sanremo. Che dire? La giuria di qualità è più faziosa dei bimbominkia televotanti.

Classifica Definitiva -Televoto + Giuria di Qualità-

  1. Marco Mengoni
  2. Elio e le storie Tese
  3. I Modà
  4. Malika Ayane
  5. Raphael Gualazzi
  6. Daniele Silvestri
  7. Max Gazzè
  8. Chiara
  9. Annalisa
  10. Maria Nazionale
  11. Simone Cristicchi
  12. Marta sui tubi
  13. Simona Molinari e Peter Cincotti
  14. Almamegretta

Classifica del Televoto- somma dei voti di giovedì e sabato-

  1. Marco Mengoni
  2. Modà
  3. Annalisa
  4. Chiara
  5. Gualazzi
  6. Elio e le storie tese
  7. Maria Nazionale
  8. Daniele Silvestri
  9. Cristicchi
  10. Molinari e C
  11. Malika Ayane
  12. Max Gazzè
  13. Marta sui Tubi
  14. Almamegretta

Classifica della Giuria di Qualità-

  1. Elio e le storie tese
  2. Malika
  3. Gualazzi
  4. Daniele Silvestri
  5. Gazzè
  6. Mengoni
  7. Modà
  8. Chiara -Marta sui Tubi
  9. Maria Nazionale
  10. Simone Cristicchi
  11. Annalisa
  12. Molinari – Cincotti e Almamegretta

#SANREMO2013: LA FINALE. VINCE MARCO MENGONI

013103983-a4aded7d-6a5c-423e-ba4d-ae286aff13a8

Siamo arrivati alla finale. Forse l’edizione che mi ha meno entusiasmato negli ultimi…37 anni??!! Direi di si. Se devo essere sincero sto qui davanti a questo computer a scrivere esclusivamente per un discorso personale: non mi piace lasciare a metà le cose e se me metto in testa che devo farne una, la faccio.

Il festival sta iniziando in questo istante…vediamo che succede. Ovviamente già so in partenza che la mia amata Maria Nazionale non vincerà…e allora tipo Annalisa. Con scarsa convinzione che possa vincere ma con l speranza che almeno nel podio ci possa finire!

L’orchestra apre le danze. Fazio dice che è un direttore famosissimo. Gli credo sulla parola. Possiamo passare ora alla gara? Ps si chiama Daniel Hardin e parla l’italiano meglio di Carla Bruni….

Dopo tante chiacchiere e troppa pubblicità (sono le 21.18) Raphael Gaulazzi apre la gara con Sai

Non riesco a trovare definizione migliore se non: du palle!

Voto: 4

Si continua con gli Almamegretta con Mamma non lo sa

Già meglio oggi. Lui sempre bono.

Voto: 6

Proseguiamo con Daniele Silvestri – A bocca Chiusa

Ripeto, di Silvetri ho molto…ma questa non mi fa impazzire. M’appalla…

Voto: 6

Continuiamo con i Modà con Se Si Potesse Non morire

Il nuovo gruppo preferito di papà… quindi voglio bene anche a loro. O meglio, li lovvo.

Voto: 8

Arriva Bianca Balti…momento inutile come con tutte le belle (o dette tali) strapagate…

passiamo ad un altro inutile momento Simone Cristicchi con La Prima Volta Che Sono Morto

….ahmw…

voto: 4

Finalmente Maria Nazionale con E’ colpa mia.

Meglio del solito. La amo. Ufficiale.

Voto: 10

…cosa??!! Annalisa dopo Maria Nazionale? Allora ditelo che mi amate!!!

Scintille inizia a piacermi parecchio…

Voto: 9

Il coreografo e ballerino Lutz Forster danza su “Leozinho”, di Caetano Veloso. Non ho avuto la forza di guardare…

Si torna alla gara con Max Gazzè con Sotto casa

Nonostante sia chiaro che neanche lui crede alla vittoria bisogna ammettere che si diverte a divertire il pubblico. Bravo.

Voto: 8

Arriva sul palco Martìn Catrogiovanni, capitano della nazionale Rugby italiana…ecco faccio outing: a me il rugby piace parecchio. Ma non lo dite a nessuno.

Chiara con il Futuro Che Sarà continua la gara…

Confermo: canzone carina. Ma basta?

Voto: 7

Nel frattempo c’è stato un terremoto vicino Frosinone e pare che a Roma si sia sentito fortissimo. pare… perchè io come al solito non mi accorgo di una mazza…

E per aggiungere brutte notizie alle brutte notizie, ecco Marta Sui Tubi con Vorrei

Vojo menà Fazio.

Voto: 2

Momento scemo con la Balti….

Torniamo alla musica: Malika Ayane – E Se Poi

Zitti tutti! Forse inizia a piacermi questa canzone!

Voto: 6

Un altro ospite: Claudio Bisio. Biso la prende alla leggera, la prende alla lontana…ma poi colpisce; colpisce noi italiani nel cuore della nostra inconsistenza (politica e morale). Ad un orecchio poco attento potrebbe sembrare qualunquismo, ad un orecchio fine è un cazziatone come si deve.

Il turno di Elio e le Storie Obese Tese con La Canzone Mononota

Fantastici!

Voto: 10

Arriva Marco Mengoni con L’essenziale

Sogno un mondo in cui almeno una canzone di Mengoni mi piaccia.

Voto: 5

..ed infine… Simona Molinari e Peter Cincotti – La Felicità

…me cojoni…

Voto: 5

E’ il turno di un ospite: Andrea Bocelli che fa quello che ti aspetti da Andrea Bocelli…questo giro con tanto di figlio Amos a seguito.

Vince il premio della critica Elio E Le Storie Tese. Meritatamente.

Vince il premio miglior arrangiamento Elio E Le Storie Tese. Meritatamente.

Annunciati i 3 finalisti

1. Elio 2. Modà 3. Mnegoni

Ricantano le loro canzoni….

…a rappresentare l’Italia all’Eurofestival sarà Marco Mengoni.

….

….vince MARCO MENGONI!

vabbè…s’è fatta na certa….

mengoni2_BIG

#SANREMO2013 QUARTA SERATA

Serata dedicata alla storia di Sanremo…vediamo che  succede…

Pippo baudo premio antonio maggio

La Littizzetto scende vestita da bambolina con un vestito ispirato a quello di Nilla Pizzi… devo dire che non sta male!

Intro sulla tragicità delle canzoni di Sanremo….che pesantezza quando era chiamata Musica Leggera!!!

Gradevole interpretazione arrangiamento.

Voto: 7

Il secondo cantante è Daniele Silvestri con “Piazza grande” (del 1972)

un po’ troppo snaturata e solcinata per i miei gusti…

Voto: 5

Viene presentata la giuria: Nicola Piovani, Eleonora Bagnato, Stefano Bartezaghi, Cecilia Con Un Cognome, Serena Dandini, Claudio CUccoluto, Rita Marcotulli, Paolo Giordano, Neri Marcorè (che prende il posto dell’ascessato Carlo Verdone) ed infine Nicoletta Mantovani Pavarotti.

Si torna alla musica con Annalisa Scarrone  ed Emma Marrone eseguiranno “PER ELISA” (del 1981)

Una delle più belle canzoni di Sanremo di sempre in una bella ed emozionante versione. L’unica domanda è: perché loro sono in due e gli altri erano da soli?

Voto: 8

Prossimi Marta sui tubi e Antonella Ruggiero con “NESSUNO” (del 1959)

Bella versione…

Voto: 7

Ospiti I Quattro Figli Di… Io li ho sempre amati! Ho un debole per i vari Parenti Di… Rosita Celentano in particolare…

A seguire Raphael Gualazzi in “LUCE (tramonti a nord est)” (del 2001)

Ovvero come rovinare una canzone…

Voto: 4

E’ arrivato il turno dei Modà – con Adriano Pennino al pianoforte – eseguiranno “IO CHE NON VIVO” (del 1965) di Pino Donaggio.

Ho l’impressione che a mio padre piacciano I Moda… io foglio di bimbominkia…e chi lo avrebbe mai detto?

Voto: 7

Sul palco Simone Cristicchi ci regala la sua versione di “CANZONE PER TE” (del 1968)

Bel compito a casa…

Voto: 6

Si continua con Simona Molinari e Peter Cincotti – con Franco Cerrialla chitarra – eseguono “TUA” (del 1959)

Madonna che due palle….

Voto: 2

Il turno della mia diva preferita di questo festival: Maria Nazionale e il chitarrista Mauro Di Domenico con “PERDERE L’AMORE” (del 1988)

“Se ne è cadut u teatr…”

Voto: 8

Arriva Marco Mengoni si esibisce in “CIAO AMORE CIAO” (del 1967) a suo tempo cantata da Luigi Tenco

Intenso…ma il confronto rimane schiacciante.

Voto: 7

Tributo a Mike ♥♥♥: Svelano la statua a Sanremo…all’urlo di “ALLEGRIAAAA”, presenti la famiglia del presentatore. Si, anche Daniela!

Dopo Mile, Elio e le Storie Tese e… Rocco Siffredi cantano “UN BACIO PICCOLISSIMO” (1964) che rese famoso Robertino

Io apprezzo molto le qualità artistiche di Rocco… e quelle di Elio. Divertente…molto.

Voto: 9

Si continua con Max Gazzè con “MA CHE FREDDO FA” (del 1969) già cantata da Nada

na mezza chiavica…

Voto: 6 per la simpatia

Ospite Pippo Baudo. Perché Sanremo è Sanremo!

E’ il turno di Chiara in Almeno Tu Nell’universo di Mia Martini

Incomincio a dubitare del mio amore per Chiara…

Voto: 6

Finiamo con gli Almamegretta eseguono “IL RAGAZZO DELLA VIA GLUCK“ (del 1966) di Adriano Celentano, ma senza Raiz perché è venerdì e per motivi religiosi non si può esibire…

Vabbe…questi ormai non “sono più nel pezzo” da un bel..pezzo. Ah Ah Ah…ho fatto la battuta….

Voto: 4

Dopo un ospite che suonava il piano, tale Stefano Bollani, (si…sono ignorante…) finalmente alle 23:50 inizia la gara dei giovani…che se poi uno di loro fosse stato minorenne neanche poteva cantare tra 10 minuti!

Antonio Maggio. La canzone mi piace molto…come se fosse conosciuta…ah si… è molto somigliante a Gipsy Woman di Crystal Water!!! Voto: 8

Ilaria Porceddu con un vestito che sembra lo stesso. oRore. Voto: 7

I Blastema. Du palle sti finti rocker… Voto: 5

Finalmente Renzo Rubino con la sua Il Postino (Amami Uomo) che oltre per l’ovvia empatia con il testo, la canzone  mi piace proprio per la sua struttura e armonia musicale. Voto: 9

Caetano Veloso…..devo aggiungere altrooooooo zzzzzzzzzzzzzzZZZZZZzzzz

Premio per il miglior testo va a Le Parole Non Servono Più de Il Cile. Oh Questa?!

Rockfeller….quando ero piccolo mi faceva ridere tanto… ora un po’ meno…

Il premio Mia Martini a Renzo Rubino.

Vince la categoria giovani: ANTONIO MAGGIO.

Spero di non non aver trasmesso entusiasmo da questo post…perché vuol dire che ho raccontato bene quello che ho vissuto: NOIA.

A domani.

#SANREMO2013 TERZA SERATA

nazonale-maria

Per questioni di lavoro sono arrivato in ritardo a questa terza puntata di Sanremo. Mio padre mi informa che ho perso il duetto tra Fazio e al Littizzietto sulle note di Vattene Amore (che riproporranno comunque alla fine). Arrivo giusto in tempo per la fine di una delle canzoni che meno mi ha convinto:

Simona Molinari e Peter Cincotti – La Felicità.

Non ricordo come si chiama ma l’altro giorno mi hanno fatto vedere i vari possibili plagi e questa veramente ne ha troppi…

Voto: 4

Si continua con Marco Mengoni – L’essenziale

Continua a non dirmi nulla di che…

Voto: 5

E’ il turno di Elio E Le Storie Tese – La Canzone Mononota

Mi fa morir dal ridere…ma proprio tanto…e credo di essere normale!

Voto: 9

Luciana taglia un pezzo di barba a Vessicchio. Momento molto divertente. Stupido, ma divertente.

Arriva la simpaticissima e biondissima Malika Ayane – E Se Poi

Ma per quanto io cerchi di farmela piacere, la canzone rimane pallosa.

Voto: 4

Luciana si prende il palco prima con un monologo, a tratti divertente, a tratti noioso a tratti geniali sul perchè (non) amare (nonostante tutto) gli uomini. Passa poi ad un momento serio per ricordare che l’amore non conosce differenza e, soprattutto, violenza. E per divertirci a scopo di un bel messaggio si lancia in una danza con tante donne con lei per continuare il discorso del flash mob lanciato per oggi. Maggiori info qui.

Eccoli…loro… Marta Sui Tubi – Vorrei 

Riapritemi i tubi del gas. E’ tornata Marta. Neanche sulla spiegazione del loro nome riesco a rimanere impressi e popolari…

Voto: 0

La prossima a cantare è la vincitrice di X Factor Chiara – Il futuro che sarà:

Nonostante la canzone sia “solo” carina, lei rimane una speranza della MIA musica italiana.

Voto: 7

Ospite Roberto Baggio. Uomo saggio. Qualsiasi cosa io possa dire sminuirei quello che ha detto lui. Vi consiglio di andare a recuperarlo su youtube.

Si continua con Max Gazzè – Sotto casa

Accattivante e ruffiana. Ci piace.

Voto: 8

Ormai non è Sanremo senza un amico di Maria: Annalisa – Scintille

Bella, brava, convincente…sicuramente l’album sarà mio!

Voto: 9

Arriva lei, l’unica vera diva del festival: Maria Nazionale – E’ Colpa mia

La amo. Voglio lei come mia vincitrice.

Voto: 10

…si passa a lui… Simone Cristicchi – La prima volta che sono morto

#Cristicchi dopo #marianazionale è come un thè dopo uno sciottino di Rum & Pera…” questo il mio tweet.

Voto: 4

Ospite Antony & The Johnsons.… bravissimo…. but not my cup of tea…I drink coffee!!!

Si torna alla gara con i Modà – Se si potesse non morire

A mio padre piace questa dei Modà e pensa che vinceranno.  La fine del mondo è vicina!

Voto: 7

Proseguiamo con Daniele Silvestri – A Bocca Chiusa

Io amo Silvestri alla follia…ma questa sicuramente non è tra le mie sue preferite…

Voto: 6

Con titubanza passiamo agli Almamegretta – Mamma Non Lo Sa

Boh…un tempo me piacevano. Lui è bono… ma non lo capisco… boh… sono confuso. Che faccio? Rimando a settembre? Come mai capisco tutto quello che dice Maria Nazionale ma nulla di quello che canta lui?!

Voto: 5

Raphael Gualazzi – Sai (ci basta un sogno)

Sai, ci basta un sogno….quello di interrompere questo momento.

Voto: 4

Il turno dei giovani (che quest’anno mi sembrano in gran forma).

Andrea Nardinocchi (dirige Andrea Mirò), Antonio Maggio (ex Aram Quarter di X factor), Paolo SimoniIlaria Porceddu (ex X factor)… 3 su quattro meriterebbero di passare (Simoni non mi è piaciuto)…

E’il momento dell’ospite, arriva….Albanooooooooo: inizia con Nostalgia Canaglia e poi passa a E’ La Mia Vita…

In sala c’è una signora in rosso supermegafomentata con la gintografia di una foto di lei e Albano…

SE QUALCUNO AVESSE QUELLO SCREENSHOT ME LO FACCIA AVERE AL PIU’ PRESTO POSSIBILE!!! :)))

Poi con la Chiatti, la Litti e Fazio tutti a cantare Felicità…. Ma di Romina c’è ne una…

Tra i giovani vanno in finale Antonio Maggio e Ilaria Porceddu.

Questa la classifica provvisoria (che conterà il 25% sul risultato finale)

14) Almamegretta

13) Marta sui tubi

12) Malika Ayane

11) Simone Cristicchi

10) Max Gazzè

9) Daniele Silvestri

8) Elio E Le Storie Tese

7) Maria Nazionale

6) Simona Molinari & Peter Cincotti

5) Raphael Gualazzi

4) Chiara

3) Annalisa

2) Moda

1) Marco Mengoni

Come avete capito dai miei voti non sono proprio convinto di tutto ciò…

La Litti e Fazio intonano nuovamente Vattene Amore….e buonanotte. A domani :)

#sanremo2013 SECONDA SERATA

Luciana-Littizzetto-col-personale-strizzato-586x329

Dopo ieri l’eccitamento e la frenesia da Sanremo erano decisamente scemati,  appena ho visto Beppe Fiorello non ero convintissimo….ma Fiorellino (mwuahahah) come ospite in un Sanremo ci sta benissimo. Con o senza marchetta. Anzi mi rendo conto che presentato da lui il Festival non sarebbe male….ovviamente con annesse bionde e more.

Fazio presenta Luciana…ma al suo posto arriva Bar Rafaeli, fotomodella e ex di Di Caprio. Poi arriva la vera Lettizzetto  che le dice “Ciao Bar, posso chimarti Chiosco?”. Ho riso.

Fazio si lancia in un commento del tipo “è stata molto apprezzata la formula di quest’anno!…” Fazio…da CHI???!! VOGLIO I NOMI!!

Iniziamo la gara con i MODA’

Se si potesse non morire:

poteva essere più bella.

Voto:7

Come l’acqua dentro il mare:

Vabbè per me possiamo chiudere il televoto a metà canzone. Voglio la prima.

Voto: 5

Passa Se si potesse non morire con il 61% informatoci da Max Biaggi e Eleonora Pedron.

Continuiamo cone Simone Cistricchi

Mi manchi:  stonato a dir poco. Momento Tricarico 2012. inbarazzante.

Voto: 4

La Prima volta:

Momento Silvestri ne Le Cose Che Abbiamo In Comune.

Voto: 5

Passa La prima volta e Cristicchi, che aveva appena detto che preferiva Mi manchi, sorride con moooolta poca convinzione…

Carla Bruni canta na cagata in francese, Che bello…poi ci regala un duetto con la Littizzietto che è meglio quando la prende per il culo a parole che in musica.

Tocca a Malika Ayane sobria tra biondo platico e tatuaggi che coprono tutta la sua schiena nuda…

Niente: di Giuliano Sangiorgi. A me Malika sta tanto simpatica…. che dite? che ne penso della canzone..? NIENTE!

Voto: 4

E se poi:

…il problema è che quando ti devi affidare ad altri per cantare canzoni… potresti risultare una brava ma “senza pezzi”….

voto: 5

Neri Marcorè che fa Alberto Angela dichiara il secondo come brano sanremese ufficiale.

Bar Rafael studia batteria etc…(momento bona che fa la scema che fa quella che non è scema…ma tanto è talmente bona che je se perdona tutta)

Almamegretta (con Raiz)

Mamma non lo sa: sia chiaro, qualsiasi cosa contro qualsiasi canzone degli Almamegretta non va a discapito di quello che farei a Raiz.

Voto: 5

Onda Che Vai: sicuramente la versione da studio questa canzone Almamegretta potrei apprezzarla. per ora solo una sufficienza sulla fiducia

voto: 6

Passa la prima.

Tocca a Max Gazzè:

I tuoi maledettissimi impegni:

“Una musica può fare” remix featuring Franco Battiato. Ci piace.

Voto: 7

Sotto casa: Mo te pare giusto che a Gazzè dovemo dije “mi spiace Max ma dobbiamo tenere almeno una de Marta Sui Tubi”…

Voto: 8

Passa la seconda che tanto successo aveva riscosso con il pubblico in sala.

L’unica amica di Maria in gara, Annalisa:

Scintille:

..a me sembra così surreale una cantante brava uscita da Amici e priva di quella incontrollabile frenesia di urlare.Canzone allegra. lei bella.

Voto: 7

Non So Ballare:

Bella canzone. Veramente bella

Voto:9

Cracco nomina Scintille come la canzone ufficiale per Annalisa. Ma comeeeee???!!!!!! Vabbuò mi piace comunque…

Ora c’è uno israeliano che canta quella canzone che passano alla radio… ha presente?! ps Asaf Avidan

Ultimi big in gara, Elio e Le Storie Tese:

Dannati Forever:

troppo forzata.

Voto: 4

La Canzone mononota:

Basata su una sola nota, ma tutt’altro che monotona. Genialata.

Voto 9

A questo punto si sarebbero dovuti esibire i Ricchi e Poveri che a causa della tragedia successa in mattinata a Franco (quello con i baffi) non si sono, giustamente, esibiti.

Tocca ai primi quattro giovani che vengono presentati nel loro meccansmo da un sobrio e simaptico Ner Marcorè sempre in abiti Angela.

Tra I giovani, mi spiace ma non ce ne è per nessuno se non per Renzo Rubino con  Il postino (Amami Uomo) sicuramente tra le canzoni più belle del festival.

 

Oggi già meglio…già più sanremo!

A domani ;)

C’era anche Il Cile…ma non è passato. E Te credo… i suoi fans so dei purciari che scaricano da youtube… ;)

 

#sanremo2013 PRIMA SERATA

sanremo2013

E’ innegabile che per chi scrive la settimana di Sanremo è la settimana più attesa dell’anno: che vita triste la mia, veh? ;)

Premetto che i blog su Sanremo saranno quasi in presa diretta quindi perdonatemi se troverete degli errori…o come si usa dire ora, dei refusi! Viva Sanremo!

Dirige l’orchestra di questo blog il vostro (???!!!) DiscoIgor :)

Si inizia:

Anteprima inutile…anche se Pippo Baudo che ricorda la fondazione di Mike Bongiorno una lacrimuccia…

Si inizia con un Fazio sobrio che ci ricorda che popolare non vuol dire necessariamente facile ma vuol dire per tutti. La premessa mi piace

Apre il Va Pensiero cantato dal coro dell’Arena Di Verona…certo che se il buongiorno si vede dal mattino…

La Littizzietto entra in carrozza e saluta come la regina Elisabetta… Vestita in lungo, in nero e con i guanti…

Legge la sua letterina a Sanremo che vi consiglio di andare a recuperare su youtube! Finita la lettera… via il vestito lungo e i guanti.

Fazio spiega il meccanismo della doppia canzone.

Finalmente si canta il primo a cantare è Marco Mengoni

L’essenziale

A metà canzone me sembra du palle e anche banalotta….ma anche la seconda metà non è meglio.

Voto: 4

 Bellissimo

Scritta dalla Nannini e Pacifico. Sicuramente più Sanremese….ma posso affermare con tutta tranquillità che non comprerò il CD di Mengoni se queste sono le canzoni migliori…

Voto: 5

Marco Alemanno, compagno dell’ultimo Lucio Dalla, ricorda il cantante e successivamente annuncia L’Essenziale come canzone che passa con il 65% dei voti…

Tocca a Raphael Gualazzi

Senza Ritegno: ecco appunta…lo hai detto tu

Voto: 4

Sai (ci basta un sogno): Anche a me basta un sogno… che tutto ciò non stia accadendo…

Voto: 4

Ilaria D’Amico con il 62% dichiara la canzone Sai (ci basta un sogno) come canzone ufficiale per Gaulazzi.

Ospite quello che si è buttato giù dalla navicella… bono per carità…ma…era necessario? No. Ah ecco…

Torniamo a cantare che è meglio.

Tocca la mio cantautore preferito: Daniele Silvestri  

A Bocca Chiusa (presentata con l’aggiunta del linguaggio dei segni): Sicuramente non la sua più festivaliera canzone…

Voto: 6 politico

Bisogno di te (ricatto d’onor): Finalmente siamo entrati nel Festival e finalmente una cazone che mi piace (fortunatamente di Silvestri).

Voto: 8

Valeria Bilello distrugge il mio sogno dichiarando con il 61% A Bocca Chiusa la canzone vincitrice. Paura.

Passiamo a Simona Molinari e Peter  Cincotti

DrJackie e Mr Hide. Seriamente…ma che è sta roba?! Banale e banale!!!!

Voto: 3

La felicità – Ecco…già meglio. Ma di felicità ne esiste solo una….

Voto: 6 1/2

Flavia Pennetta ci annuncia che fortunatamente La felictà passa con il 54% dei voti…

Momento Crozza. Entra Vestito da Silvio B….

Grande polemica e protesta del pubblico. Io non ve lo sto a raccontare poiché non sono d’accordo con questo tipo di ospiti a Sanremo. Non voglio la politica se non nelle canzoni durante Sanremo.

Dopo 40 lunghissimi minuti c’è della pubblicità….strano….eppure oggi non ne hanno fatta per niente!

Arriva la Littizzetto con cambio d’abito..il mio entusiasmo per Sanremo è decisamente scemato. In sole due ore.

…ecco Marta sui Tubi! E mica ho detto cotica!

Dispari: Gli unici tubi che mi fan venire in mente sn quelli del gas a cui in questo momento vorrei attaccarmi

Voto: ZERO

Vorrei: la situazione migliora poco….

Voto: 1

Arrivano le mie amate sorelle Parodi quasi a riequilibrare il mio sconforto….dichiarano Vorrei con il 68% la canzone che passa… ma deve proprio passare???!!!

Arriva il momento di una coppia gay che va a sposarsi a New York etc etc … frega nulla manco di quello… VOGLIO SOLO MUSICA! Si possono avere messaggi politici tramite le canzoni???!!! A quanto pare no!

Finalmente MARIA NAZIONALE! Io a lei ci voglio proprio bene…

Quando Non Parlo. Una cazoncina carina

Voto: un promettente 6

E’ colpa mia: Nonostante non capisco una mazza di quello che dice, trovo questa canzone di Maria Nazionale veramente bella e struggente…

Voto: 8

Montella dichiara E’ colpa mia come canzone ufficiale di Sanremo per maria Nazionale con il 52%

Angelo Ogbonna presenta il premio a Toto Cotugno.…FINALMENTE E’ SANREMO!

Toto ci canta L’Italiano con l’armata russa…fosse che fosse che Anna Oxaaveva ragione nel dichiarare che se Toto, Albano e I Ricchi & Poveri non sono a Sanremo i Russi non comprano i diritti del festivàl?!

Poi cantano un’altra canzone che non ricordo… poi Nel Blu Dipinto di Blu… vabbè… gli ospiti sono come il pesce….

Finalmente arriva Chiara Galiazzo e potremo sapere se ha o no la stoffa…

L’esperienza dell’amore: sfortunatamente trovo la canzone sia nella musica che nel testo abbastanza banalotta…

Voto: 5

Il futuro che sarà:  meglio della prima ma rimane in bocca quel sapore di delusione….

Voto: 7

Con il 60% dei voti è il futuro che sarà a rincorrere la vittoria.

La serata è conclusa e cosa abbiamo imparato? Che se Sanremo 2013 continua così io non reggo.

SANREMO 2013. I 14 BIG IN GARA: IL MIO COMMENTO.

sanremo2013

Scusate il ritardo… ma qualcuno ha rischiato di vedere un Mac volante… sono 24 ore circa che lotto con il mio computer.

Comunque, tornati a noi, tornati alla musica. Ieri sono stati annunciati i big di Sanremo. Qui di seguito la lista e il mio commento a riguardo.

Marta sui Tubi con “Dispari” e “Vorrei”: fondati nel 2002 a Bologna da Giovanni Gulino e Carmelo Pipitone. Tra il 2004 e il 2008 diventano un quintetto. Sicuramente la strizzatina d’occhio agli indipendenti. Non conosco molto di loro quindi non credo di poter dare un giudizio basato su due brani. Attenderò il Festival per decretare un mio interesse o disinteresse nei loro confronti. Per il momento è una totale indifferenza-

Raphael Gualazzi con “Sai (ci basta un sogno)” e “Senza ritegno”. Vincitore, nel 2010, nella sezione Giovani con conseguente partecipazione – con enorme successo ottenuto- all’Eurovision Song Contest che lo vide arrivare secondo alla versione in inglese del brano “Follia d’amore” battezzato ” Madness of love”. Di lui mi piace molto il tono della voce, la freschezza dell’interpretazione e spesso le melodie. Potrebbe regalarmi uno dei miei pezzi preferiti in questo festival.

Elio e le Storie Tese con “Dannati forever” e “La canzone monotona”: Non hanno bisogno di presentazioni.  Sfiorarono la vittoria sul palco del teatro Ariston nel 1996 quando la loro “La terra dei cachi”  arrivò seconda dietro a “Vorrei incontrarti fra cent’anni” di Ron e Tosca. In cerca di rilancio discografico sfruttando la trovata  popolarità del loro cantante? Forse si, forse no… ma in ogni caso sarà con curiosità che li accoglierò al Festival.

Chiara Galiazzo con “L’esperienza dell’amore” e “Il futuro che sarà”: della vincitrice di X Factor 6 ho già detto tutto e molto di più. Se le canzoni saranno quelle giuste, ci sarà filo ta torcere per i più consumati cantanti. Battaglia diretta tra lei e uno dei suoi giudici…

Almamegretta con “Mamma non lo sa” e “Onda che vai”: tra i primi esponenti italiani sul panorama trip hop, la band ha della formazione originale sono Gennaro T alla batteria L’ex frontman del gruppo, Raiz, abbandonò la formazione nel 2003. Se lo spirito è quello di sempre potrebbero regalarmi la vera gioia di questo festival.


Malika Ayane con “Niente” e “E se poi”: Malika Ayane…Ma quanto mi sta simpatica? Tanto… eppure la sua voce quando canta mi porta quasi all’esasperazione. Mi dispiace tanto…perché per quanto mi sta simpatica vorrei tanto che fosse la mia cantante preferita. Speriamo in almeno uno dei due pezzi…e che sia nettamente superiore al singolo TRE COSE…

Daniele Silvestri con “A bocca chiusa” e “Il bisogno di te”: Il mio cantautore preferito. Ho detto tutto.
Modà con “Come l’acqua dentro il mare” e “Se si potesse non morire”: qui la strizzata d’occhio è per le radio. Sicuramente hanno almeno uno di quei pezzi pomposi che tanto ce piaciono a noi tera tera…

Marco Mengoni con “Bellissimo” e “L’essenziale”: Fabio Fazio deve essere proprio un fan latente di X Factor… infatti in gara troviamo un altro vincitore del talent. Tanto bravo quanto ancora mai in possesso di una canzone in grado di farlo emergere veramente. Sarà questa la volta buona?

Simone Cristicchi con “Mi manchi” e “La prima volta”: portatore sano di tormentone, vincitore di un festival et cte Cristicchi è un genere di cantante che potenzialmente piace a tutti. Personalmente lo ascolto alla radio..ma non ho proprio nulla di suo. Staremo a vedere.
Simona Molinari e Peter Cincotti con “Dr. Jekyll and Mr. Hide” e “La felicità”: Quelli sofisticati. Quelli che piacciano tanto a “chi ci capisce di musica”…. noi attendiamo il festival per capire se “ce ne intendiamo” oppure no….

Maria Nazionale con “Quando non parlo” e “E’ colpa mia”: Sicuramente la vera sorpresa della lista. Già in coppia a Sanremo con Nino D’Angelo nel 2010, Maria Nazionale nel corso di questi ultimi anni ha preso sempre più visibilità anche come attrice. Sarà sicuramente una rivelazione. W Maria Nazionale :)

Annalisa Scarrone con “Non so ballare” e “Scintille”: La mia cantante preferita tra quelli usciti da Amici. Alta e altra classe. La sua concorrente è Chiara. Senza ombra di dubbio. Sicuramente apprezzerò. Amo la sua voce
Max Gazzé con “Sotto casa” e “I tuoi maledettisimi impegni”: sarà contenta la mia amica Laura… io, francamente, me ne infischio. Spero in una sorpresa.

Commenti? I miei sono semplici… mi manca qualcosa. Mi manca qualche vecchia gloria. Mi mancano le dive della canzone italiana. Mi manca la “storia” del festival. Mi manca la varietà. Su 14 trovo che ci siano doppioni… Non so, devo aspettare le canzoni per decidere…. ma il fatto che neanche una delle mie dive ci sia non promette bene per  il mio umore.

Ma Gino Paoli??!!!

Sono curioso di leggere i nomi degli scartati.

Voi siete soddisfatti del cast? Votate qui sotto

SANREMO 2012: Promossi e Bocciati

Il Festival di Sanremo 2012 si è concluso.

E come di consueto “bisogna” tirarne le somme.

E’ tempo di pagelle. E’ tempo di promossi e bocciati.

E visto che io sono il pubblica da casa…merito di dire la mia. Giusto?

Iniziamo con le cose belle (tanto per alleggerci l’animo)

Promossi:

  • Arisa e Noemi: Le loro canzoni sono gioielli che l’Italia, spero, si porterà avanti nella sua tradizione musicale.
  • Il podio rosa: in un film dove i protagonisti sono stati tutti uomini, il pubblico da casa, quando realmente interpellato, ha votato la delicatezza di tre donne dall’animo forte.
  • Geppi Cucciari: la dimostrazione che non si dà mai abbastanza spazio ai veri talenti.
  • Gigi D’Alessio, Loredana Bertè e Fargetta: la loro esibizione del remix del pezzo dei due cantanti è stato un vero tesoro prezioso di trash volontario e fatto con gusto e attenzione di dettagli.
  • Twitter: il vero gruppo d’ascolto è stato su Twitter, per giorni invaso da commenti e giudizi su questo disastroso festival.

Bocciati:

  • Celentano-gate: E’ stata la rovina del festival della CANZONE ITALIANA, ormai conosciuto solo come FESTIVAL DI SANREMO. Politica, religione, polemiche. Non dico che non siano giuste, ma c’è luogo e luogo. Sanremo dovrebbe portare la bandiera della musica italiana e non un pretesto di share. Quello vien da se.
  • La gara: strutturata male. 5 giorni per solo 14 (mediocri in molti casi) canzoni. La serata dei duetti internazionali, intenta a celebrare l’italiana musica nel mondo, aveva senso nel suo 150esimo. Quest’anno fuori luogo. In più negli anni che furono il bello di questi duetti e sentire le nuove versioni di questi cantanti internazionali, grazie alle quali si capiva la vera internazionalità di un brano.
  • I comici: la satira politica non fa più ridere. Ufficiale. Forse perché non c’è niente da ridere.
  • Le vallette: disastrosa immagine della donna relegata, male, ad avvenenza e risatine. L’unica in grado di saper sfruttare a suo favore questo ruolo continua a essere Belen e la sua farfallina. Non so se questo sia un complimento o no. Canalis completamente trasparente sia a livello artistico che a livello estetico (magnatela ‘na cosetta ogni tanto!!). Ivana addirittura imbarazzante per la sua completa e totale inutilità e biancume.
  • Gianni Morandi: un anno di tempo per organizzare questo. E selezionare queste canzoni. Complimenti.

Per la prima volta mi trovo a dover bocciare, senza possibilità d’appello, Il Festival di Sanremo.

Voto trasmissione: 4

Voto interpretazione: 4

Voto look: 4. Sanremo è la città dei fiori. USIAMOLI!

Non mi rimane che attendere Sanremo 2013. Un consiglio da una persona che non sa ne leggere ne scrivere: per l’anno prossimo, leggerezza e semplicità. E’ il festival della canzone italiana, dopotutto. Ricordiamocelo.

FESTIVAL DI SANREMO 2012. SERATA FINALE: VINCE EMMA

Finale.

Si inizia il festival con una sigla su All You Need Is Love con tante tante coppie esclusivamente eterosessuali scambiarsi un bacio…tutti baci veri. Anche troppo.

Ginni suppongo ami anche gli etero…

Entra Morandi. Solita roba.

Entrano Papaleo e Ivana, in un nude look che la rende nuovamente utile.

Inizia la gara.

Nina Zilli – Per Sempre

Bella è bella. Ma a questo giro ha esagerato ancora più delle serata precedenti con il suo tributo a Amt Winehouse. La canzone continua ad annoiarmi di banalità.

Voto Canzone: 5

Voto interpretazione: 6 (tante, troppe imprecisioni)

Voto look: 6

Loredana Berte e Gigi D’Alessio – Respirare

Questa canzone continua a scalare la mia personale classifica di gradimento. Anche se il remix è tutta un’altra storia…e continuo a preferirlo di gran lunga. Infatti lo ho scaricato da Itunes.

Voto Canzone: 8

Voto interpretazione: 8 (anche la Lory in grande forma vocale)

Voto look: 8. Finalmente Gigggggino vestito da adulto.

Entra Geppi Cucciari. Scalza. Perché dice che ha capito che in questo Sanremo per rimanere impresso devi scendere le scale senza qualcosa.

Geppi sia a battuta pronta che a battuta libera si dimostra un cavallo di razza. Assolutamente credibile in tutti i ruoli.

Emma – Non è L’Inferno

Questa canzone continua a non piacermi. Ufficiale. Mi infastidisce all’orecchio.

Ci prova  anche in versione look alla Belen e capello stile anni 20. Risultato poco generoso.

Voto Canzone: 4

Voto interpretazione: 8 (Brava e intenso lo è)

Voto Look: 4

Samuele Bersani – Un pallone.

Una grande palla. E basta.

Voto Canzone: 4

Voto interpretazione: 5

Voto Look: 6

Dolcenera – Ci Rivediamo a casa

Una di quelle canzone che ad ogni ascolto migliora.

Per quanto riguarda il look, nonostante il tentativo, troppi muscoli non si sposano bene con mini abiti.

Voto Canzone: 8

Voto interpretazione: 9

Voto Look: 5

Pierdavide Carone e Lucio dalla – Nanì

Carone rimane una delle cose più interessanti che secondo me sono usciti da Amici. La sua voce è molto bella e il suo stile compositivo è maturo. Questa canzone è ben strutturata e intensamente interpretata. Bel testo. But it’s not my cup of tea, come direbbero gli inglesi.

Voto Canzone: 6

Voto interpretazione: 8

Voto Look: 6

Noemi – Sono Solo Parole

Voce spezzata a momenti. Ma canzone talmente emozionante che non riuscire ad emozionarsi sentendola è impossibile.

Noemi però deve trovare uno stile di look…ancora troppo pecoreccio.

Voto Canzone: 10

Voto interpretazione: 8

Voto Look: 6

Arisa – La Notte.

LA canzone di Sanremo 2012.

Voto Canzone: 10

Voto interpretazione: 10

Voto Look: 8

Eugenio Finardi – E tu Lo Chiami Dio

Bravo. Bella canzone…ma non mi arriva.

Voto Canzone: 6

Voto interpretazione: 7

Voto Look: 5

Francesco Renga – La Tua Bellezza.

Io dire la sua bellezza…sempre più bono. Ma come è possibile? Credo che gli si perdono anche di aver votato Lega…

La canzone in più è sempre meglio.

Voto Canzone: 8

Voto interpretazione: 8

Voto Look: 10

Arriva Centano. IO mi adagio su divano…e mi si chiudono gli occhi. Onestamente mi sveglio giusto in tempo per l’esibizione di Casiillo. Evidente mente non è ancora mezzanotte.

Torna Geppi, vestita da Geppi al G’Day. E intervista un confuso Morandi che si diverte a farsi prendere in giro. Carino. Finalmente qualcosa d’azzeccato.

Ospiti i Cramberries, cantano Zombiee e un’altra. Dolores fa intendee che non je ne frega una ceppa di Sanremo quando non viene ospite.

Classifica provvisoria.

Per il televoto è

  1. Arisa
  2. Emma
  3. Bertè/D’Alessio
  4. Noemi
  5. Carone/Dalla
  6. Dolcenera

La stampa assegna il voto a Noemi che passa in prima posizione. Le tre finaliste che si contengono la vittoria al televoto sono quindi:

  1. Noemi
  2. Arisa
  3. Emma

Ospiti nuovamente Luca E Paolovestiti da Clown. Non so cosa vogliano.

Ivana/Ivana fa un altro indimenticabile balletto sulle note di These Boots Are Made For Walking con tanto di stivali domopack. Tutto molto bello.

Arifanno cantare le tre finaliste.

Inizia Noemi che dà la migliore interpretazione della canzone di tutte le serate.

Seconda è Emma aggressiva…e con quella canzone fa anche impressione quando urla.

Arisa ancora più dolce e emozionata del solito. Commovente.

Canta Papaleo. Noia (anche se fa molto figo de che Papaleo è la rivelazione del festival etc etc etc).

Geppi fa un bellissimo discorso che ci fa sorridere fino alla fine. Non mancando di ricordarci che quello che conta nella vita sono cose serie…

Nina Zilli per l’Eurovision.

Premio alla critica per Samuele Bersani.

Vince Emma Marrone.

Questa settimana sarei potuto uscire.

FESTIVAL DI SANREMO 2012. QUARTA SERATA: SANREMO TORNA SANREMO

 

Si parte con Simona Atzori, ballerina senza braccia. Intensa.E fa riflettere.

Si esibisce su una versione in violino di Smells Like Teen Spirit (Nirvana) di David Shire (violinista tedesco belloccio).

 

Siparietto Rocco Papaleo e Morandi semi politico…la solita cosa.

 

Noemi & Gaetano Curreri – Sono Solo Parole

Iniziamo con la canzone che mi ha fatto piangere sull’autobus due giorni fa. Ebbene si, signori e signore da casa, questa canzone mi ha fatto crollare in pubblico. E non riuscivo a spegnere. Dovevo piangere. Se la canzone di Arisa, come ho già dichiarato, è una carezza notturna…questa è un pugno nello stomaco diurno.

Questa versione in duetto, sebbene con delle incertezze vocali di entrambi, è bella e intensa.

E Noemi finalmente ha bei capelli.

Voto Canzone: 10

Voto interpretazione: 8

Voto look: 8 lei 3 lui

 

Pierdavide Carone e Luicio Dalla & Gianluca Grignani – Nanì

Certo che invitare Grignani a cantare dal vivo per risollevare le sorti di una già debole e zoppicante canzone….

Voto Canzone: 5

Voto interpretazione: 5

Voto look: 5

 

Dolcenera & Max Gazzè – Ci Vediamo A Casa

Questa canzone inizia proprio a piacermi. Il mio orecchio del primo ascolto non sbaglia mai. Un po’ come le mie prime impressioni che non si smentiscono mai.

Questo duetto non toglie e non aggiunge niente alla canzone.

Ma rafforza il mio giudizio più che positivo.

Voto Canzone: 8

Voto interpretazione: 7

Voto look: 8 (Dolcenera dovrebbe vestirsi sempre da donna. Lo è).

 

Entra Ivana. Tutte vestita. Quindi ufficialmente inutile.

 

Gigi D’Agostino e Loredana Bertè & Fargetta – Respirare remiz

Lo aspettavo con ansia. Momento truzzissimo. Ballerini, possibile playback. Gigi vestito da giovanile Village People. Labbra di Lory al limite della gravità. Versione immensa. Finalmente uno scossone nel nome del trash ai ritmi e le finte solennità di questo Sanremo 2012.

Voto Canzone: 10 (ebbene si!)

Voto interpretazione: 10

Voto look: 10

Ok. Ho esagerato…ma sono completamente in tema con la loro esibizione: completamente e kitchemente improponibile!

Rivediamocela:

 

Chiara Civello & Francesca Michelin – quella canzone inutle scritta anni fa per uno di X Factor

Inutile. Neanche il vestito alla Merylin della Michelin risolleva questa canzone mediocre.

Voto Canzone: 3

Voto interpretazione: 5

Voto look: 8

 

Sabrina Ferilli e i suoi zigomi vi salutano dalle scale. Cantano tutti e quattro. Lei, gli zigomi e Morandi. Poi chiacchere bla bla bla Pippo Baudo bla bla bla cinepanettoni bla bla bla tette bla bla bla

 

Samuele Bersani & Paolo Rossi

Questa versione dovrebbe aggiungere impegno. Per me rimane una grande palla=pallone

Voto Canzone: 5

Voto interpretazione: 5

Voto look: 7 a Bersani 2 a Rossi vestito da barbone

 

Mio padre dice che non c’è ritmo. Morandi e a disagio. E va a dormire.

 

Eugenio Finardi & Peppe Servillo e Piccolo Ensemble Futuro del Conservatorio di Milano – e tu lo chiami Dio

Finalmente in questa versione la canzone acquista spessore emotivo. Anche se alla fine, non è nulla di nuovo.

Voto Canzone: 6

Voto interpretazione: 8

Voto look: 6

 

Nina Zilli & Giuliano Palma e Fabrizio Bosso – Per Sempre

Ci provo e riprovo. Anche oggi ascoltavo la radio ci ho provato. E ci provo ora con Giuliano palma….ma a me questa canzone non lascia nulla. Ma nulla. Poi inizio a non sopportare, nonostante la sua indubbia bellezza, questo suo sentirsi tra Mina e Amy Winehouse…

Voto Canzone: 4

Voto interpretazione: 6

Voto look: 8

 

Arisa & Mauro Ermanno Giovanardi & e il violino del maestro di cui non ricordo il nome.

Una carezza notturna durante un pianto solitario. Perfezione.

Voto Canzone: 10

Voto interpretazione: 10

Voto look: 8

 

Alessandro Siani. Vabbuò iah…vado a fumarmi una sigaretta, vah…

Torno, fa battute…poi si fa serio e parla dell’unità d’Italia dicendo una cosa bella:

“Per me L’Italia è come il mare. Indivisibile”.

Ivana salutandolo dice che non ha capito niente. Brava. Continua a dimostrare inutilità.

 

Emma Marrone & Alessandra Amoroso – Non è L’Inferno

Nulla…non je la posso fa manco a famme piacè sta canzone. Nonostante ci provi. Amen…me ne farò una ragione…

Voto Canzone: 4

Voto interpretazione: 8

Voto look: 8 (molto belle entrambe)

 

Matia Bazar & Platinette – Sei Tu

Matia Bazar e Platinette…la risposta italiana a Eminem e Dido. Bella. Intensa. Recitata. Cantata. Spoglia. Senza trucchi e senza trucco. Anzi, un trucco leggero. Delicata. Anche questo è Platinette. E questi sono i soliti grandi Matia Bazar.

Voto Canzone: 9

Voto interpretazione: 10

Voto look: 8

 

Platinette chiude dicendo, in risposta a I Soliti Idioti (e Morandi) “amo gli etero”. Morandi replica “e io amo gli omosessuali”. Perdendo un’altra buona occasione per stare zitto.

 

Francesco Renga & Scala & Kolacny Brothers – La Tua Bellezza

Ina versione orchestrale quasi inutile…ma lui quanto è bono? QUANTO?

Voto Canzone: 6

Voto interpretazione: 7

Voto look: 10

 

A questo punto forse ho deciso la mia top 3:

1) Arisa 2) Noemi 3) Matia Bazar ex equo con Loredana Bertè e Gigi D’Alessio

 

Arrivano, direttamente da X Factor UK 2010, i One Direction. decisamente non sono più una ragazzina con gli ormoni in subbuglio…

Noi avevamo I Duran Duran…fate voi.

 

Momento giovani.

 

Casillo ha cantato bene. E si è messo a piangere alla fine. Porello. Ha 16 anni, direbbe mio padre.

 

I Iohosemprevoglia non li tollero.

 

Marco Guazzone. Lui bello e bravo. E la canzone mi piace. Dovrebbe vincere. Ma non lo farà.

 

Erica Mou. Non la tollero. Fate voi.

 

Momento marketta Ballado Con Le Stelle. Lady Tata (bona come non mai) sul palco… con lei Vieri e un altro calcatore che ignoro (scusatemi).

Poi salgono sul palco Paolo Belli e La Signora Carlucci e il suo tupè.

Mega marketta. Noia.

 

Da Io Canto con furore vince Casillo.

Il premio della critica invece va alla spocchiosa Mou.

 

Dalla finale escono Chiara Civello e i Matia Bazar! I MATIA BAZAR!!! …ho paura che la vagina gigante della prima serata abbia vinto contro la Mezzanotte. Ma anche questo è Sanremo.

 

Concludo con l’annuncio ufficiale dato da Morandi…che Celentano tornerà domani. Preferivo I Matia Bazar!

 

A domani…e stiamo UNITI!

FESTIVAL DI SANREMO. TERZA PUNTATA: MA SANREMO NON ERA SANREMO?

 

Ammetto che scrivere questo blog non è e non è stato facile. L’ho iniziato almeno tre volte. Il primo approccio era di fare una telecronaca come per le prime de serate. Ad un paio di esibizioni mi sembrava ovvio che questo non sarebbe successo. La piega della serat non era delle più coinvolgenti. Man mano che i duetti andavano avanti i miei appunti andavano diradandosi sempre più e i miei tweet andavano ad aumentare con frasi di sconforto e amarezza. Ad un certo punto avevo deciso che il mio blog sarebbe stato della lunghezza massima di 140 caratteri, la lunghezza massima di un tweet, questo:

 

A me oscuri utilità e fine di questa orrendo spettacolo.

 

Poi ho deciso che magari due righe in più non avrebbero fatto male. Forse è stata l’apparizione di Patti (con la i) Smith o forse il vestito da bambina horror della Bertè. Fatto sta che sono qui a scrivere.

Questa terza puntata è stata veramente l’essenza di questo festival: prossimazione e luoghi comuni.

I duetti spesso e volentieri fuori luogo (Macy Gray assolutamente sopravvalutata e fuori luogo in quello che sarebbe potuto essere uno straordinario omaggio alla Bertè). Una leggenda come Brian May che si ritrova a cantare con Irene Fornaciari. La standing ovation a Patti Smith e la sua bellissima Because The Night che viene rovinata da ciò che l’ha seguita: la canzone sulla Foca cantata da Pappaleo. E poi la gara. Che fine ha fatto la gara?

C’era una volta il Festival della Canzone Italiana.

Oggi cosa abbiamo? Ben CINQUE serate per 14 misere (e mediocri nella maggior parte) canzoni. Che spesso passano in secondo piano. Nella terza serata addirittura non vengono accennate se non per le quattro che dovrebbero che si contengono i due posti del ripescaggio. E a che ora inizia la gara? Alle 00:45. In questo momento sono le 01:18 e ancora non accennano a dirci chi passa il turno.

Che fine ha fatto il Festival Di Sanremo? Eppure l’anno scorso sembrava essere tornato ai suoi massimi splendori. Quest’anno è un insulto a tutti quegli sfigati che, come me, aspettano 360 giorni per questo grande evento.

Poi un appunto: bella si l’idea di riportare i duetti con le star internazionali…ma il bello degli anni passati di questa operazione era che cantavano altre versioni delle CANZONI IN GARA!!!

Se vogliamo fare una sera per celebrate l’Italia…possiamo sempre farla. In Un altro momento. Non durante Sanremo!

Quest’anno è come se Sanremo fosse ospite o fosse stato inghiottito da altre trasmissioni.

Aridateme Pippo! O Bonolis…o perché no Fiorello.

Non ho molto da aggiungere se non che hanno ripescato Carone/Dalla e D’Alessio/Bertè (e meno male). E comunque sono le 00:24.

A domani…sperando in una cosa decente!

 

Ps. Ma che s’è (o non s’è) magnata Sarah Jane Morrris?

Ps2. Nella classifica di Itunes al momento la più scaricata è Noemi. Tra i giovani Celeste gaia e la sua Carlo. Che vi avevo detto io? ;)

FESTIVAL DI SANREMO 2012. SECONDA SERATA: FINALMENTE LA GARA.

La prima parte del Festival la perdo causa ritardo dal lavoro. Ma, in diretta telefononica con la mia amica Francesca, mi rendo conto che non sto perdendo molto, a parte l’esibizione di Nina Zilli che recupero successivamente.

Nina Zilli – Per Sempre.

Canzone debole. Continua a non convincermi. Lei sempre molto bella e dal dettaglio ricercato.

Voto canzone: 5

Voto interpretazione: 6

Voto Look: 8

Arisa – La Notte

Considerando che oggi è stata l’unica canzone che ho già scaricato…più l’ascolto più mi emoziono. Stupenda. Emozionante. La canzone del festival. Sembra una carezza nottorna.

Voto canzone: 10

Voto interpretazione: 10

Voto Look: 9

Gigi D’Alessio e Loredana Bertè – Respirare

l mio animo trash inizia ad amare la coppia D’Alessio/ Bertè… e la loro canzone così nazional-popolare! Aspettando la versione truzza con Fargetta nella serata dei duetti! Non vedo l’ora!!!

Voto canzone: 8

Voto interpretazione: 7

Voto Look: per il ribbon rosso (messo comunque dalla parte sbagliata) della Berte…un bell’8!

Entrano le donne inutili…con battute inutili e vestiti decenti. Comunque belle. Bisogna dare a Cesera ciò che è di Cesare.

Pierdavide Carone e Lucio dalla – Nanì

Comunque meglio…ma citando mio padre: “mah….mi aspettavo molto di più da Dalla”

Voto canzone: 6

Voto interpretazione: 7

Voto Look: 6

Alessandro Casillo – E’ Vero

Da Io Canto con furore… Tanta emozione e con una canzone di rara e scontata bruttezza!!!

Povero…poi bisogna dirgli che Justin Bieber ha cambiato look….

Voto canzone: 3

Voto interpretazione: 4

Voto Look: 5

(microfono aperto) Casillo “Cantato bene?” . Morandi: “Ma si dai…”

Giordana Angi – Incognita Poesia

Devo proprio commentare? Ok. Inutile.

Voto canzone: 3

Voto interpretazione: 4

Voto Look: 4

Matia Bazar – Sei Tu

Vinta la battaglia contro la vagina gigante, Silvia Mezzanotte e i Matia Bazar ci ricordano come si fa Sanremo. Bella canzone da Radio Italia.

Voto canzone: 7

Voto interpretazione: 8

Voto Look: 7

Eugenio Finardi – E Tu Lo Chiami Dio

La Canalis lo introduce come Ugenio Finardi. Annamo bene. Sempre mio padre: “Ammazza! se uno come Finardi deve cantare una canzoncina del genere…stanno messi male sti cantanti!”. Ecco. Non potevo metterla meglio!

Voto canzone: 4

Voto interpretazione: 5

Voto Look: 4

I Solidi Idioti. Preferisco non commentare.

Mio padre, che inconsapevole sta dettandomi il blog: “Ma questi non fanno ridere! Sono proprio idioti” io “si chiamano I Soliti Idioti…e si, non fanno ridere”. Lui” ah ecco. Nome appropriato”.

Vince coso di Io canto…vabbè…

Altro duello tra i giovani.

Iohosemprevoglia – Incredibile

Boh. Mi annoiava. Finti già arrivati.

Voto canzone: 5

Voto interpretazione: 6

Voto Look: 4

Celeste Gaia – Carlo

Quella che mi incuriosiva di più… un inizio promettente e un vestito da Barbie che va al mercato dei fiori. Orecchiabile e ottima tenuta di scena. si perde un po’ nel finale. Confido in un remix. Possibile tormentone.

Voto canzone: 8

Voto interpretazione: 8

Voto Look: 7 (il look ingenua scosciata tira sempre)

Sempre mio padre: “Sti giovani sono messi proprio male! vado a dormire, vah!”

Emma – Non E’ L’Inferno

Ok! Non era colpa di Celentano. La canzone di Emma è brutta e basta.

Voto canzone: 4

Voto interpretazione: 6

Voto Look: 3. Molto elegante con il suo vedo e rivedo nero su completino di bermuda bianchi e scarpe, sempre bianche, con zeppa. Sisisi Elegante!

Con un vestito tutto colorato…. Ecco a voi: visita ginecologica in eurovisione per Belen! Che bel momento di classe. Questo per cercare di rubare la scena all’ingresso di Ivana (reduce da torcicollo, pare)? Ah si. C’è anchela Canalis.

Entra e parla Ivana. L’interesse scende. Forse rivoglio le donne inutili.

Cambio repentino d’idea: che bello quando i belli hanno difetti…in questo caso è una bellissima risata da cavalla timida e un po’ ritardata. Potrebbe avere valore involontario di comicità.

Marlene Kuntz – Canzone per un figlio

Ma perché sono andati a Sanremo? Perché? E poi…con una canzone così banale??

Voto canzone: 3

Voto interpretazione: 5

Voto Look: 6.

Irene Fornaciari – Grande Mistero

Andiamo migliorando. I Marlene Kuntz hanno veramente ammosciato l’aria. Questa canzone ora sembra un’allegra sagra delle cotiche e della porchetta.

Anche i vestiti migliorano: questa volta non rubati più al papà ma alla zia.

Voto canzone: 4

Voto interpretazione: 5

Voto Look: 3

Samuele Bersani – Un Pallone

un pallone = una grande palla?!

Lui sempre belloccio però…bisogna ammetterlo…

Voto canzone: 5

Voto interpretazione: 6

Voto Look: 7

I soliti idioti. Vado a fare la pipì.

Passa Iohosemprevoglia. Ciao Ciao Celeste Gaia. Ci rivediamo per il remix.

Erica Mou – Nella Vasca Da Bagno

Auto-chiamatosi artista…

Posso usare una parolaccia? (tanto siamo a Sanremo…certo che posso!). Anzi no, io ho più classe: ma va a fare orecchiette con cime di rapa! Insopportabile!

Voto canzone: 3

Voto interpretazione: 4

Voto Look: 4

Bidiel – Sono Un Errore

Mah.

B D L = Beh Dai Levateve?!

Voto canzone: 3

Voto interpretazione: 3

Voto Look: 3

Chiara Civello – Al Posto Del Mondo

La “famosissima” jazzista ovviamente deve tornare a fare jazz. Il pop non fa per lei. Decisamente.

Voto canzone: 4

Voto interpretazione: 4

Voto Look: 8 sta molto bene in questo vestitino rosa Barbie. Ed è belloccia. Meglio sul palco che in foto.

Belen ci informa che le mutande le sono cucite sotto il vestito. Molto utile.

Noemi – Sono Solo Parole

Stupenda Noemi. Vestito bello, capelli raccolti (cambia colore, grazie), interpretaazione intensa. Canzone stupenda. Testo doloroso. Magica.

Voto canzone: 10

Voto interpretazione: 9

Voto Look: 8

I Beh Dai Levateve…se ne sono andati.

Altri due giovani. Non so se posso reggere…

Marco Guazzone – Guasto

Belloccio (per non parlare del direttore d’orchestra 22enne). Canzone interessante. Giacca stile discoball un po’ meno. Comunque da seguire…sperando in una bella carriera. Finalmente un giovane bravo.

Voto canzone: 7

Voto interpretazione: 8

Voto Look: 4

Giulia Anania – La Mai Che Non Ti Ho Scritto

Per la Anania cantare con la direzione di Vessicchio è un sogno di una vita. per lui, credo, l’incubo che rimarrà nel resto della sua.

Voto canzone: 2

Voto interpretazione: 2

Voto Look: 4

I soliti idioti che fanno i gay. Urto.

Non solo non mi fanno ridere quando fanno i gay, ma mi sento quasi offeso. E io ho un ottimo senso dell’umorismo.

Francesco Renga – La Tua Bellezza

Canzone rivalutata. Ieri non so come mai non avevo apprezzato. Veramente bella e magistralmente strutturata.

E lui è bono. Quanno ce vò ce vò!

Voto canzone: 8

Voto interpretazione: 9

Voto Look: 8

Doclcenera – Ci Vediamo A Casa

La canzone mi convince sempre di più. Orecchiabile, fresca e piacevole. Nulla di nuovo, ma molto piacevole.

Lei molto carina questa sera in vestitino molto rock-chic.

Voto canzone: 8

Voto interpretazione: 9

Voto Look: 8

Ivanka/Ivana fa un balletto. Utile. Bello. Sensuale. Fluido. E come no?

Dopo questi 30 secondi di staticità Morandi la manda a riposare…beh va beh, direbbe qualcun altro.

I soliti Idioti cantano nuovamente. Non mi fanno ridere.

Passa il turno Marco Guazzone. Strano.

Finalmente un ospite internazionale: Martin Solveig! Canta Hello ma senza I Dragonette. Molto carina come interpretazione. Finalmente un po’ di vita giovane e giovanile… ma tutto viene ammazzato e morandizzato nuovamente con una scenetta di Rocco papaleo che fa il finto DJ: perché?????!!!! Perché ci dobbiamo far riconoscere sempre???!!!

Esclusi:

Gigggggino e la Lory!!!!! Ma che scherziamo!!?? Questo è un Bastardo-dramma ratgato 2012!

Irene Formaciari. Strano. Ma tanto ce la ripropinano l’anno prossimo…

Marlene Kuntz. Gentilmente non lo fate mai più!

Pierdavide carone e Lucio Dalla. Questo è quello che si rischia quando ti viene chiesta una bella canzone e ti rifiuti di dalla! (dopo I soliti Idioti questa battuta scommetto che vi ha fatto sbellicare, vero?)

Domani comunque due delle quattro verranno ripescate tramite il televoto.

A domani!

FESTIVAL DI SANREMO 2012. PRIMA SERATA: LO SCONFORTO

 

Arrivo tardi e tutto trafelato…e perdo la canzone iniziale di Luca E paolo.

Mi becco comunque tutte le chiacchere politiche…che forse si potevano evitare. Necessito di musica!!!!

Passano poi alla presa per i fondelli di Celentano e, citando la sua ormai storica lavagna, scrivono “ Caro Adriano, avevi torto. La foca ha rovinato il paese!”. Ahhah

 

Arriva Gianni Morandi…e si apre ufficialmente la serata!

La sigla è ispirata ad Odissea 2001, o cose del genere, non guardo certi film…e devo dire che è di una bruttezza quasi imbarazzante!

Due chiacchere senza senso di Morandi…e pubblicità.

Certo…l’inizio non è di migliori!!!

 

Dolcenera – Ci Vediamo A Casa

Vestita da finta giovane, Dolcenera (che secondo Morandi sta conquistando l’Europa..) ci regala un bezzo ben strutturato e con possibilità di essere un tormentone. A primo ascolto mi piace e, nonostante non regali nulla di nuovo alla discografia, mi immagino già a canticchiarla alla radio.

Voto Canzone: 7

Voto interpretazione: 7

Voto look: 4

 

Samuele Bersani – Un Pallone

Vestito da mago Bersani mi regala una bella delusione. Canzoncina banalotta. Da lui mi aspetto molto di più.

Voto canzone: 5

Voto interpretazione: 6

Voto Look: 4

 

Arriva Rocco Papaleo.

Altre battute stile satira politica…ma durano poco.

Da Stiamo Uniti si passa Stiamo Tecnici (governo tecnico etc ). Vabbè…quando si torna alla musica???!!!

 

Noemi- Sono Solo Parole

Canzone stupenda, intensa, vera. Mi ha emozionato. Mi ci sono ritrovato.

Voro Canzone: 9

Voto interpretazione: 9

Voto look: & (forse la preferisco con i capelli lunghi)

 

Francesco Renga – La Tua Bellezza

Un look che vuole strizzare l’occhio ai gay…con una canzone che vuole strizzare l’occhio ai rockettari…ma sono solo strizzatine d’occhio. Banale.

Voto Canzone: 4

Voto Interpretazione: 6

Voto look: 5

 

Chiara Civello – Al Posto del Mondo

Non sapevo chi fosse prima…e onestamente ne potevo far a meno. Banale. Scontata. Già sentita (in tutti i sensi).

Voto Canzone: 4

Voto Interpretazione: 4

Voto look: 6

 

Irene  Fornaciari – Grande Mistero

Cara Irene Fornaciari, non ci interessa di chi sei figlia. Goditi i soldi di tuo padre e smettila di farci sanguinare le orecchie. Grazie.

Voto Canzone: 2

Voto Interpretazione: 4

Voto look: 3 (magari i vestiti rubali a mamma invece che a papà per la prossima serata…)

 

Morandi fa finta di introdurre un cantante e scoppia una fina guerra (oltre quella su twitter contro la Fornaciari). Io riconosco il video di Celentano…eccolo. Arriva.

Un monologo senza senso sulla chiesa, la Rai, etc…

Poi entra la Canalis che recita la sua parte: lei è l’Italia che vuole andar via dall’Italia…meno male che c’è lei a famme fa du risate!

Celentano canta, arriva Papaleo…io ho perso tutto l’interesse!

Celentano se la prende con Aldo Grasso…che non mancherà di rispondere (a tono, a giusto).

Compare Pupo…e fanno un siparietto politico veramente ridicolo, inutile, senza senso e fuori luogo! ARIDATEME ER TOTIP!

Autocito un mio tweet:

“l’unica cosa che mi farebbe rivalutare questo monento è l’idea della Bertè che entra e urla: “AVETE ROTTO ER CAXXO”!!!!  #sanremo

Magari l’anno prossimo 10 canzoni in più e tante cose fuori luogo in meno??? Grazie!

…e alla fine ci canta la sua (bella) canzone dall’ultimo cd. Non bastava fargli fare solo quello???

E dopo interminabili 50 minuti: pubblicità!

 

Torniamo alla gara, vah.

 

Emma – Non è L’Inferno

Forse non a caso la canzone “politica” dell’anno arriva subito dopo Celentano.

Sarà che Adriano mi ha provato, sarà che vorrei una canzone d’amore…ma non riesco a connettermi con il brano seppur meritevole.

Voto canzone: 5

Voto interpretazione: 6

Voto look: 7

 

Marlene Kuntz – Canzone Per Un Figlio

Speravo proponessero una bella canzone. Io ormai sono così desolato da questo festival che non riesco ad apprezzare più nulla. O forse non c’è niente degno di essere apprezzato?

Voto canzone: 5

Voto interpretazione: 5

Voto look: 6

 

…è quasi mezzanotte e devono cantare ancora metà dei cantanti…e invece cantano (in playback) Belen e la Canalis (che riesce a stonare anche con la voce preregistrata).

 

Eugenio Finardi – E Tu Lo Chiami Dio

Presentato dalle due donne inutili dell’anno scorso e da Morandi che lo definisce un ribelle (!!!)

Una bella e banale canzone d’autore.

Non necessitavo.

Voto canzone: 5

Voto interpretazione: 5

Voto look: 5

 

E finalmente….

 

Gigi D’Alessio e Loredana Bertè – Respirare

Pezzo poco più che mediocre. Di Sanremese memoria. Di D’alessiana memoria. ..già voglio bene a questa canzone. Quindi la promuovo! E sono sicuro che con il passare del tempo e on la versione da disco potrei trovarmi ad amarla in poco tempo.

Voto canzone: 8

Voto interpretazione: 7 (una coppia artistica da credibilità pari a zero…diciamolo…)

Voto look: 8 Bertè vestita da Moira Orfei con i capelli sciolti e 4 a Giggino.

 

Nina Zilli – Per Sempre

Una canzone banale che ha la presunzione di essere una grande e sontuosa  canzone. Inutile.

Voto canzone: 5

Voto interpretazione: 6

Voto look: 8 (almeno è bona)

 

Telegiornale

Rocco Papaleo che a questo punto può dire e fare tutto quello che vuole ma io sono talmente incazzato e deluso che potrei spuntare in un occhio a chiunque abbia pensato che questo potesse essere un Sanremo accettabile.

Il mio stato d’animo è talmente inviperito.

È mezzanotte passata e ancora devono cantare 3 cantanti su 14. E il programma è iniziato alle 20.30!

 

Pierdavide Carone e Lucio Dalla – Nanì

In questo momento voglio piangere. Neanche Dalla riesce a risollevare le mie speranza. Canzone troppo delicata e troppo di nicchia. Capisco lo sforzo e la direzione che Carone vuole prendere…ma anche per questa mi aspettavo di più.

Voto canzone: 6

Voto interpretazione: 7

Voto look: 6

 

Arisa – La Notte

Finalmente una canzone degna di questo nome! Delicata, grande, dal testo emozionante e quasi fuori luogo…ma mai fuori posto. Bella veramente.

Voto canzone: 10

Voto interpretazione: 8

Voto look: 8 (tenera nell’avere difficoltà nello scendere le scale con i tacchi…una bambinona dal vocione)

 

Matia Bazar – Sei Tu

La Mezzanotte torna in carica dei Matia e lo fa con la canzone sanremese che tanto necessitavamo per tutto il festival. Canzone carina…lei sembrava intrappolata in una grande vagina carnivora! Alto potenziale di longevità.

Voto canzone: 7

Voto interpretazione: 8

Voto look: 7

 

Morandi ci comunica che non ci sanno eliminati per guasti tecnici! La giuria in sala si ribella. A me sembra tutto ridicolo!! Domani quindi quattro eliminati…

Morandi ci presenta che i giovani con delle clip…

 

Loro salutano. Io piango…e rivoglio Pippo Baudo, la mora, la bionda…e tutte le cose nazional popolari!

SANREMO 2011 – QUINTA SERATA -LA FINALE

SANREMO 2011 – QUINTA SERATA -LA FINALE

Si parte con un balletto sexy su I Feel love di Donna Summer…bello…ma che c’entra con Sanremo mah…. ah si… il culo tira….

Entrano Le Donne Inutili. La Canalis ha una faccia come se le avessero messo dellle palline vibranti nel didietro…. Belen e’ sempre meno inutile…. Elyyyyy!!!! attenta!

Luca & Paolo entrano…e sulle note di Grazie perché prendono in giro tutti…in primis le donne inutili, Corona…e l’inglese della Canalis (ahahahahahahah)

David Van Whatver
piu’ lo vedo e piu’ nn credo possibile che lo trovi sexy…mmmm….comunque sbaglio o parla di i-phone???!!!!
detto cio’ sale il gradimento personale di questa canzone…
cmq. a capillo.

Voto Finale: 7 (Lega a parte)

Roberto Vecchioni
dopo la figuraccia del funzionario Rai sappiamo essere per il momrnto il piu’ televotato….
detto cio. posso assicurare NON da me! piu’ la sento meno mi prende, meno mi convince…e piu non vedo l’ora che finisca. per carita’ e’ sempre Vecchioni a Sanremo, che speriamo riapra le porte per altri grandi della musica italiana al palco dell’Ariston. e blah blah blah….
detto cio’.

Voto Finale: 6 (alla carriera)

Anna Tatangelo
Lady Tata all’inizio della sua nuova carriera. fantastica. bellissima. bravissima.

Voto finale: 10 (con lode)

Barbarossa e Coscialunga
ok, fino ad ora ho sorvolato i look. ma Coscialunga ha una sorta di vestito tirato su a tendina per scosciarla. lol
questa canzone, diciamolo, e’ abbastanza inutile…. ma alla radio non girero’…se mai la passeranno….

Voto Finale: 6 (—————–)

soliti momenti imbarazzanti fra Morandi e La Canalis….

Albano
sicuramente la canzone trash di questo Sanremo. Amanda Lear ringrazia. e anche Divani&Divani.

Voto Finale: quanto ho messo a Vecchioni? 6…ah ok…allora 6+ :)

Belen canta. male oggi direi. ma la perdoniamo.

Fernando Alonso…mmmm chissa’ come mai e’ li?

mi mancheranno Morandi, le sue manone e il cane a sei zampe….

La Crus
io, onestamente non ho parole se non: perfetta.

Voto Finale: 10 e lode

Belen autoironizza su se stessa e il suo fidanzato
M: cosa farai dopo il festival?
B cambio fidanzato
B mi dicono sempre sei bellissima ma il tuo unico difetto e’ il tuo fidanzato….

ride…e fa’ l’occhiolino.

Belen 8 Canalis 1

Giusy Ferreri

Dal vivo e’ pietosa. Ma devo dire che il pezzo c’è. Per radio suona, soprattutto in macchina, divinamente.
lei dovrebbe rivedere il look Morticia riccia…

Voto Finale: 6

Nathalie Giannitrapani

decisamente non mi ha preso cmoe mi aspettavo. devo confermare.
mi spiace.
Voto Finale: 5 (anche le raccomandazioni dopo un po’ stufano…)

Moda’ con Emma
una di quelle canzoni che ti piace, poi no, poi la odi…poi te la suonano mille volte e alla fine la sai…e ti torna a piacere. aiuto.

Voto Finale: 8

Luca Madonia con Franco Battiato

sensa la Consoli madonia da solo nn puo’ reggere 3/4 di questa canzone da solo….

Voto finale: 6

…ma come mai anche se Luca & Paolo continuano a parlare delle stesse cose mi fanno sempre ridere?

STIAMO UNITI

Ely balla (male) e canta (in playback) Like a boy di Ciara.
nel frattempo scopro che Costantino di amici gia’ lavora…
cmq, tornando alla Canalis…fosse che sto balletto era solo un pretsto per far vedere il suo culo? certo non poteva essere il pretesto per far vedere le sue doti canore o denzereccie….
Goal mancato.

Belen 8 Canalis 1

Raphel Gualazzi torna e, con un po’ piu’ di sicurezza e timida spontaneità ci fa anche sorridere. bravo veramente. benvenuto.
Brigitta Bulgari ha smesso di fare porno per prtare buste a Sanremo….
Raphel Gualazzi rapresents ITALY at the #EUROVISION!!!
scelta azzeccata!

Luca & Paolo cantano in napoletano…e arriva Massimo Ranieri.
vabbe’…senza vederlo sapete cosa sta succedendo ora…

Avril Lavigne.
ecco appunto. WHAT THE HELL!!!!!!!!!
le vogliamo anche ricordare che non ha piu’ 18 anni e BASTA con quelle ciocche colorate?? Non sei nei Bee Hive!!!!!

“WE’LL BE UNITED!!!!” (si…e’ successo anche questo…)

Torna Ranieri….non lo sto seguendo perche LADY TATA MI STAVA PARLANDO SULLA SUA PAGINA UFFICILE SU FACEBOOK!!!! :)))))

MINACCIE DALL’ARISTON….MORANDI E RANIERI SI AUTOCANDIDANO PER L’ANNO PROSSIMO.

primi tre….
ALBANO!!!!
Moda’ con Emma
Roberto Vecchioni

SI, ALBANO!!!!!! abbiamo capito bene!!!!!
4,5, in ordine sparso
La Crus
Madonia con Battiato
David Von Whatever

pippa micidiale sul Golden share….
dopo mezz’ora di pippa Paolo in due parole spiega come funzionava….
Golden share a Vecchioni…
si apre il televoto…

credetemi, se nn avete visto la diretta…questo momento e’ stato MOOOOLTO CONFUSO…… INFATTI HO IL MAL DI TESTA.

morandi alla canalis “me la dai o non me la dai?”. vi assiuro che ho perso il filo del dscorso e a questo punto potevano tranquillamente stare a parlare di quella cosa li’…

Entra Milly Carlucci ma quanti anni ha? 20 o 80?

ora gente che balla…sono confuso…MOLTO….ok. e’ il momento marchettaro. il cast di Ballando sotto le stelle (Paolo Belli incluso) ballano…. e un pezzo del mio cuore muore, a chiunque e’ responsabile di tutto cio’ dedico una canzone del festival: BASTARDO!

non sono mai stato cosi felice di vedere la televendita beghelli come in questo momento!!!!!!

(Ari)canta Vecchioni.
due aneddoti, due chiacchere…tanto per non facce mancha’ nulla…
scopro che questa canzone a mezzanotte e venti puo’ essere letale….

(Ari)cantano Moda’ & Emma
…quasi teneri….

(Ari)canta Albano
teatrino in cui Morandi ammira la fisicita’ di Almano e per rafforzare il concetto gli scappa un DIO BONO. il mio cuore muore ancora un po’….

altra marchettata RAI. nono frassica e giulio scarpati che presentano la nuovo fiction….

la statua di cera di Balestra tra il pubblico…potevano almeno farla sorridente!!!!

mi sono perso. qualcuno sta cantando una canzone che a questo punto non so se e’ una wild card, un opiste a costo zero…o le mie allucinazioni….ah no, e’ un’altra maschettata: riconosco il direttore d’orchestra…beato lui che c’ha ancora voglia di suonare….tanto non e’ che domani deve anche fare Domenica In….

Luca & Paolo che fanno Cochi E Renato (un fuso Morandi dice Ric & Gian). anche no, grazie.

salutiamo Silvia che erroneamente abbiamo scambiato per Brigitta Bulgari…. vabbe’…e’ uguale!!!!!

“” Ma quale BIPARTISAN.. IO PENSO AI CAZZI MIEI! !!!! ” LucaBizzarri durante un leccaggio di Morandi a tutti i funzionari rai…. ahahahahhahah

Stiamo Uniti

siamo agli sgoccioli… Morandi ringrazia tutti…ho quasi paura che fara’ rivedere tutti gli ailits degli escusi…

TERZO CLASSIFICATO: ALBANO
SECONDO CLASSIFICATO: MODA’ CON EMMA

VINCE ROBERTO VECCHIONI
(che sara’ contento di dover fare tutti i teatrini post-sanremesi)

danno un premio a Morandi….mah
Vecchioni ari-ari-canta…..e il professore introduce la sua cantata vincente dicendo “non me lo aspettavo mai, mai…”….

siamo tutti uniti
Ogni bene, Grazie.

THE END

SANREMO 2011 – QUARTA SERATA


SANREMO 2011 – QUARTA SERATA

I DUETTI

Introduzione. finalemnete un’introduzione rilassata…in cui Belen ormai appare in netto vantaggio sulla Canalis

Barbarrossa & Coscialunga con Neri Marcore’
Sketch Barbaross-Marcore’…. dovrebbe far ridere….dicono…
ah ok….doveva essere essere il duetto con Marcore’…che fa finta di suonare la chitarra durante l’interpretazione identica dei due.

Voto duetto: 3

Luca & paolo entrano…e finalmente tornati in forma….

La Crus con Nina Zilli
Iniziata benissimo…ma poi forse un apsio di prove in piu’ nn sarebbero guastate….peccato…

Voto duetto: 7

Gianni, Le manone e il cane a sei zampe sono ancora con noi….

Lady Tata & Loredana Errore

ma che dire? io questa canzone la amo. in ogni versione. Lady Tata is fit. Fact.
Loredana errore comunque bisogna dirlo…sembra un po’ posseduta…chimate l’Esorcista, grazie

Voto duetto: 9

Max Pezzali con Lillo e Greg
vabbe’…facciamo finta nn sia mai successo.

Voto Duetto: 0

Tricarico e SiLaSol
Tricarico e lo Zecchno d’oro questa e’ una tortura cinese….

Voto duetto: 2

….non commento l’inutilita’ raggiunta da Le donne inutili….

“scopro che voglio andare a vedere Il cigno Nero“….

Monica Bellucci ospite…..sentimao un po’….
“prima di essere un’attrice sono una donna….” e Morandi la Bacia…. sogno incubo?

Entra Robert De Niro….
banalita’ a tutto spiano e imbarazzanti domande e ‘chi me lo ha fatto fa’ tipo di rsiposte….
pettegolezzi volevano la Canalis a fare l’intervista….mannaggia…sarebbe stato un momento trash-d’oro!!!!

Monica Bellucci se ne va…..e con lei un pezzo del mio desiderio di continuare a seguire questa serata….
De Niro molla.

mai vista tanta classe nello scendere le scale….indovinate di chi parlo?
Belen corregge la Canalis. ricordiamo che la prima non e’ italiana….

Belen 6 Canalis 0

Giusy Ferreri e il cantante dei Negroamaro (ci pensi tu Ely a dire il nome??? lol)

finalmente la canzone la capisco….

Voto duetto: 6

Madonia, Battiato, Consoli e tutta Catania

…e la canzone ha un senso!
Voto duetto: 9 #sanremo

Nathalie e L’Aura

….innocua. troppo.

Voto duetto: 6 (con raccomandazione)

Robert De Niro tarda a rientrare…. come biasimarlo se fosse scappato.
La Canalis lo intervista??? siiiiiii :)
OH.MIO.DIO. LA CANALIS E’ IMBARAZZANTE. VERAMENTE. POVERO CLOONEY. REPUTAZIONE SPUTTANATA.
‘a me piace TAXI DRIVER, come di dice?’ “Taxi Driver”…chiedeva Morandi alla Canalis….lol
CHIAMATE OLGA FERNANDO. C’E’ UN’URGENZA SUL PALCO DI SANREMO!!!!!

Belen 6 Canalis 1 (lol)

Credo che Robert De Niro si ricordera’ di questa intervista per molto MOLTO tempo!!!

…meno male che ci sono Luca & Paolo.

Roberto Vecchioni e la PFM

con questa versione ha perso la sua semplicita’….peccato….poteva essere una cosa immensa…

Voto duetto 5

Take That. Robbie stona come al solito.
Ely non parla italiano :( autogol

Belen 7 Canalis 1

David Van Whatever e Irene Fornaciari

a capilli.

Voto 6 (sulla fiducia)

Luca & Paolo cantano nuovamente…ma non superano Ti Sputtanro’.

Albano e Michele Placido

albano e michele placido = rihanna e eminem denoartri

Voto duetto: 8 (T-trash Factor)

Moda’ & Emma coe Francesco Renga

Decisamente SI!

Voto: 9 #sanremo

Momento dei giovani

nel frattempo Morandi chiede alla Canalis: “Dopo il Festival cosa fai? Rimani in Italia o vai in Sardegna?…..lol
la canzone di Micaela sembra non essere un inedito
viene inoltre fatto notare dal mondo di twitter che una minorenne non puo’ cantare dopo mezzanotte…ma puo’ andare ad Arcore…lol
la canzone di Amade’ non e’ male…

Paolo e Luca con lo sketch sui festini….ironicamente vero-simili….

Belen balla e canta di nuovo (speriamo nn svenga questa volta dopo il balletto…)
Devo dirlo. Belen meravigliosamente brava.

Belen 8 Canalis 1

Giovani risultati

Vince RAHAEL GUALAZZI

…come previsto…questo andra’ lontano…molto lontano…..

Possiamo dire con certezza che e’ la premiazione meno enfatica della storia di qualsiasi manifestazione…oh dear….

Escono Max Pezzali e Tricarico. Dio c’e’.

A domani con la finale.

Ogni Bene, grazie.

Igor xxx

SANREMO 2011 – TERZA SERATA


SANREMO 2011 – TERZA SERATA

Unita’ d’Italia special

Inizio demenziale e noiso come al solito.
Le donne inutili che fanno finta di essere amiche….

bal bal bal bal che non sento (preferisco giocare con il gatto di Lavi e Fede)….

nel frattempo decido che non ci saranno voti oggi…

David Van Whatever – Viva l’Italia

belle ed intensa interpretazione. ha un sapore politico, cantata da lui, non da poco.

Lady Tata – Mamma

dite cio’ che volete…ma a me lei inizia a piacere veramente. look alla Paola Iezzi (il che e’ un complimento…). Brava Anna.

Anna Oxa – o sole mio

intensa ed modernamente Oxixiana versione di un classico. forse IL classico della canzone italiana.

Albano – Va pensiero

ok…pensavo che in fondo non sarebbe stata una serata trash. mi sbagliavo. grazie Albano. NOT.

Morandi dice di aver deciso di cantare una canzone.
la musica e’ di Gianni Bella e il testo di Mogol.
con mio sommo rammarico apprendo che Bella ha avuto un ictus. mi dispiace molto…amo Gianni Bellla come compositore…
La canzone e’ bella veramente.

Patty Pravo – 1000 lire al mese

bell’arrangiamento, bella versione, bel look azzeccato, bell’interpretazione… certo che poverina non riesce proprio a reggere piu una canzone dal vivo….

Luca Madonia – La notte dell’addio

Dirige l’orchestra Franco Battiato.
Non conoscevo questa canzone. Bellissima. non so cos’altro aggiungere.

Morandi, le sue manone, il cane a 6 zampe…...


Giusy Ferreri – Il cielo in una stanza

ho deciso. il modo di cantare delle ferrei mi fa cagare.

Nathalie Giannitrapani – il mio canto libero

Mi sono ricordato perche’ mi e’ piaciuta ad X Factor. e’ veramente brava ed intensa. deduco nn mi faccia impazzire la canzone di Sanremo (Vvo Sospesa) allora…

Luca Barbarossa e Donna scosciata con gambe lunghe – addio mia bella addio (?)

Noiosa. next, please.

Moda’ & Emma – here’s to you

ma sono l’unico in Italia a non apprezzare tutto cio’?????!!!!!

la Canalis vestita da Clerici a sanremo. vabbe’ e’ carnevale….

Maz pezzali feat Arisa – Mamma dammi 100 lire

Speravo che Arisa avrebbe portato Pezzali ad un livello di canto migliore…ed invece lui ha portato giu’ lei. grazie a Dio e’ una canzone corta.

Roberto Vecchioni – o surdato innammorato

…ma quanto ha giocato sicuro Vecchioni in questo festival????? molto. troppo.

nel frattempo Belen 2 Canalis 0


Roberto Benigni.
Entra a cavallo con il tricolore in mano………
un lungo (forse troppo) bell’intervento del nostro premio Oscar.
Inizia con gli ovvi riferimenti a cosa succede in Italia al moneto e sul Ruby-gate (“bastava controllare se Mubarak di cognome faceva Rubacuori” lol).
poi, come Benisgni fa d consueto, inizia una lezione di storia…e la storia di Italia parte dal nostro inno.
ripeto, forse leggermente lungo, ma bellissimo ed emozionante.
Spesso mi viene chiesto perche’ ho lasciato Londra per tornare in un’Italia cosi ‘brutta’ a livello storico, lavorativo…
Non poteva essere spiegato meglio dall’orgoglio con cui Benigni ha cantato il nostro, il MIO inno.
Grande.

ps normalmente non sono un Benignano….lo tengo a precisare!

La Canalis co tiene a sottolineare subito dopo come a lei manchi tanto l’Italia in questo momento della sua vita. povera. autogoal.

Belen 4 Canalis 0

La Crus – parlami d’amore Mariu’

canzone perfetta per loro. bellissima interpretazione. magia musicale.

Tricarico feat Toto Cotugno – l’italiano

voi dovete sapere che per tanto tempo nel dal 2002 al 2010 io come prima canzone la mattina ascoltavo ‘L’italiano’…. e non me ne vergogno. io sono un italiano. un italiano vero. sticazzi che ha stonato….io AMO questa canzone.

Bellissimo momento serio di Luca & Paolo che citano Gramsci.

sara’….ma a me Sanremo e la sua celebrazione dell’Italia, della sua storia, della sua musica, della sua bandiera, del suo inno, dei suoi premi oscar….stasera sta proprio piacendo…..

Tornado alla gara, I giovani

Micaela (della provincia di Reggio Calabria… yay)

17 anni…..ma di quando??? mah

voto 5

Roberto Amade’

canzone sbaliatissima per uno che potrebbe essere interessante. ritornello cmq con begli archi (se nn lo avete ancora capito amo gli archi…)

Voto 6

Btwins

LOL e mega LOL. cosa altro dire? a si…piaceranno alle ragazzine….

Voto 2

Marco Meneghini

bidognerebbe non farlo avvicinare alle pinzette alle sopracciglia…. detto cio… ‘na botta SENZA PROBLEMI (e sono sicuro che sia maggiorenne perche’ e’ oltre la mezzanotte…lol). canzone inutiel

Voto 5 (salvato dal bel faccino…)

Belen canta (in playback) nuovamente e balla. che brutta cosa essere Elisabetta Canalis deve essere in questi giorni…

Belen 4 Canalis 0

ALBANO VINCE TRA LE CANZONI DELLA STORIA D’ITALIA!!!!!

Siamo a rischio ripescaggio Albano….e credetemi, non ci pensavo proprio!!!!!!

Io cmq trovo scandaloso che nessuno faccia Italia di Reitano. povero. lui morto. lui ha fatto 100 sanremi. canzone portata a sanremo. e cmq molto patriottisticamente bella….

Giovani, passano Micaela e Roberto Amade’. mi fa piacere per loro….

Momento ripescaggio….
La Oxa e’ simpatica come al solito…

la Patty prima a cantare… diva. non c’e’ altro da dire….mammina come stona…..

Lady Tata. ufficialmente la mia canzone preferita di questo sanremo ( e le scarpe da urlo…e lei bona da impazzire che mi sento confuso….).

Albano. vestito coem un divano. fa rima eh? ecco….speriamo solo che la Puglia stia dormendo….

Le donne inutili fanno le preziose con i fotografi….mah

Anna Oxa. oggi ha tolto il balsamo ai capelli….ma forse aveva usato un prodotto sbagliato…sono leggermente crespi…. devo ammettere che questa sera e’ cantata molto meglio…quasi si capisce. cmq una bella melodia a risentirla…

aiutooo io ne voglio tre su quattro dentro….

aspettanfo i voti morandi, luca & paolo provano a far ridere….

passano Albano (???) e LADY TATA (yaaaaaaay)!!!
escono due regine della canzone italiana. a sorpesa? Forse non riuscire a rendere più dal vivo e’ un segnale….e’ un peccato assistere a tutto cio’ sono due grandi artiste con una grande storia muscale e sanremese alle spalle…

Morandi canta Fratelli D’Italia.

e chiudiamo citando Paolao”E’ poprio volata stasera”.

Ogni bene, grazie

Igor