Archivi tag: kekko

#sanremo2013 SECONDA SERATA

Luciana-Littizzetto-col-personale-strizzato-586x329

Dopo ieri l’eccitamento e la frenesia da Sanremo erano decisamente scemati,  appena ho visto Beppe Fiorello non ero convintissimo….ma Fiorellino (mwuahahah) come ospite in un Sanremo ci sta benissimo. Con o senza marchetta. Anzi mi rendo conto che presentato da lui il Festival non sarebbe male….ovviamente con annesse bionde e more.

Fazio presenta Luciana…ma al suo posto arriva Bar Rafaeli, fotomodella e ex di Di Caprio. Poi arriva la vera Lettizzetto  che le dice “Ciao Bar, posso chimarti Chiosco?”. Ho riso.

Fazio si lancia in un commento del tipo “è stata molto apprezzata la formula di quest’anno!…” Fazio…da CHI???!! VOGLIO I NOMI!!

Iniziamo la gara con i MODA’

Se si potesse non morire:

poteva essere più bella.

Voto:7

Come l’acqua dentro il mare:

Vabbè per me possiamo chiudere il televoto a metà canzone. Voglio la prima.

Voto: 5

Passa Se si potesse non morire con il 61% informatoci da Max Biaggi e Eleonora Pedron.

Continuiamo cone Simone Cistricchi

Mi manchi:  stonato a dir poco. Momento Tricarico 2012. inbarazzante.

Voto: 4

La Prima volta:

Momento Silvestri ne Le Cose Che Abbiamo In Comune.

Voto: 5

Passa La prima volta e Cristicchi, che aveva appena detto che preferiva Mi manchi, sorride con moooolta poca convinzione…

Carla Bruni canta na cagata in francese, Che bello…poi ci regala un duetto con la Littizzietto che è meglio quando la prende per il culo a parole che in musica.

Tocca a Malika Ayane sobria tra biondo platico e tatuaggi che coprono tutta la sua schiena nuda…

Niente: di Giuliano Sangiorgi. A me Malika sta tanto simpatica…. che dite? che ne penso della canzone..? NIENTE!

Voto: 4

E se poi:

…il problema è che quando ti devi affidare ad altri per cantare canzoni… potresti risultare una brava ma “senza pezzi”….

voto: 5

Neri Marcorè che fa Alberto Angela dichiara il secondo come brano sanremese ufficiale.

Bar Rafael studia batteria etc…(momento bona che fa la scema che fa quella che non è scema…ma tanto è talmente bona che je se perdona tutta)

Almamegretta (con Raiz)

Mamma non lo sa: sia chiaro, qualsiasi cosa contro qualsiasi canzone degli Almamegretta non va a discapito di quello che farei a Raiz.

Voto: 5

Onda Che Vai: sicuramente la versione da studio questa canzone Almamegretta potrei apprezzarla. per ora solo una sufficienza sulla fiducia

voto: 6

Passa la prima.

Tocca a Max Gazzè:

I tuoi maledettissimi impegni:

“Una musica può fare” remix featuring Franco Battiato. Ci piace.

Voto: 7

Sotto casa: Mo te pare giusto che a Gazzè dovemo dije “mi spiace Max ma dobbiamo tenere almeno una de Marta Sui Tubi”…

Voto: 8

Passa la seconda che tanto successo aveva riscosso con il pubblico in sala.

L’unica amica di Maria in gara, Annalisa:

Scintille:

..a me sembra così surreale una cantante brava uscita da Amici e priva di quella incontrollabile frenesia di urlare.Canzone allegra. lei bella.

Voto: 7

Non So Ballare:

Bella canzone. Veramente bella

Voto:9

Cracco nomina Scintille come la canzone ufficiale per Annalisa. Ma comeeeee???!!!!!! Vabbuò mi piace comunque…

Ora c’è uno israeliano che canta quella canzone che passano alla radio… ha presente?! ps Asaf Avidan

Ultimi big in gara, Elio e Le Storie Tese:

Dannati Forever:

troppo forzata.

Voto: 4

La Canzone mononota:

Basata su una sola nota, ma tutt’altro che monotona. Genialata.

Voto 9

A questo punto si sarebbero dovuti esibire i Ricchi e Poveri che a causa della tragedia successa in mattinata a Franco (quello con i baffi) non si sono, giustamente, esibiti.

Tocca ai primi quattro giovani che vengono presentati nel loro meccansmo da un sobrio e simaptico Ner Marcorè sempre in abiti Angela.

Tra I giovani, mi spiace ma non ce ne è per nessuno se non per Renzo Rubino con  Il postino (Amami Uomo) sicuramente tra le canzoni più belle del festival.

 

Oggi già meglio…già più sanremo!

A domani ;)

C’era anche Il Cile…ma non è passato. E Te credo… i suoi fans so dei purciari che scaricano da youtube… ;)

 

SANREMO 2013. I 14 BIG IN GARA: IL MIO COMMENTO.

sanremo2013

Scusate il ritardo… ma qualcuno ha rischiato di vedere un Mac volante… sono 24 ore circa che lotto con il mio computer.

Comunque, tornati a noi, tornati alla musica. Ieri sono stati annunciati i big di Sanremo. Qui di seguito la lista e il mio commento a riguardo.

Marta sui Tubi con “Dispari” e “Vorrei”: fondati nel 2002 a Bologna da Giovanni Gulino e Carmelo Pipitone. Tra il 2004 e il 2008 diventano un quintetto. Sicuramente la strizzatina d’occhio agli indipendenti. Non conosco molto di loro quindi non credo di poter dare un giudizio basato su due brani. Attenderò il Festival per decretare un mio interesse o disinteresse nei loro confronti. Per il momento è una totale indifferenza-

Raphael Gualazzi con “Sai (ci basta un sogno)” e “Senza ritegno”. Vincitore, nel 2010, nella sezione Giovani con conseguente partecipazione – con enorme successo ottenuto- all’Eurovision Song Contest che lo vide arrivare secondo alla versione in inglese del brano “Follia d’amore” battezzato ” Madness of love”. Di lui mi piace molto il tono della voce, la freschezza dell’interpretazione e spesso le melodie. Potrebbe regalarmi uno dei miei pezzi preferiti in questo festival.

Elio e le Storie Tese con “Dannati forever” e “La canzone monotona”: Non hanno bisogno di presentazioni.  Sfiorarono la vittoria sul palco del teatro Ariston nel 1996 quando la loro “La terra dei cachi”  arrivò seconda dietro a “Vorrei incontrarti fra cent’anni” di Ron e Tosca. In cerca di rilancio discografico sfruttando la trovata  popolarità del loro cantante? Forse si, forse no… ma in ogni caso sarà con curiosità che li accoglierò al Festival.

Chiara Galiazzo con “L’esperienza dell’amore” e “Il futuro che sarà”: della vincitrice di X Factor 6 ho già detto tutto e molto di più. Se le canzoni saranno quelle giuste, ci sarà filo ta torcere per i più consumati cantanti. Battaglia diretta tra lei e uno dei suoi giudici…

Almamegretta con “Mamma non lo sa” e “Onda che vai”: tra i primi esponenti italiani sul panorama trip hop, la band ha della formazione originale sono Gennaro T alla batteria L’ex frontman del gruppo, Raiz, abbandonò la formazione nel 2003. Se lo spirito è quello di sempre potrebbero regalarmi la vera gioia di questo festival.


Malika Ayane con “Niente” e “E se poi”: Malika Ayane…Ma quanto mi sta simpatica? Tanto… eppure la sua voce quando canta mi porta quasi all’esasperazione. Mi dispiace tanto…perché per quanto mi sta simpatica vorrei tanto che fosse la mia cantante preferita. Speriamo in almeno uno dei due pezzi…e che sia nettamente superiore al singolo TRE COSE…

Daniele Silvestri con “A bocca chiusa” e “Il bisogno di te”: Il mio cantautore preferito. Ho detto tutto.
Modà con “Come l’acqua dentro il mare” e “Se si potesse non morire”: qui la strizzata d’occhio è per le radio. Sicuramente hanno almeno uno di quei pezzi pomposi che tanto ce piaciono a noi tera tera…

Marco Mengoni con “Bellissimo” e “L’essenziale”: Fabio Fazio deve essere proprio un fan latente di X Factor… infatti in gara troviamo un altro vincitore del talent. Tanto bravo quanto ancora mai in possesso di una canzone in grado di farlo emergere veramente. Sarà questa la volta buona?

Simone Cristicchi con “Mi manchi” e “La prima volta”: portatore sano di tormentone, vincitore di un festival et cte Cristicchi è un genere di cantante che potenzialmente piace a tutti. Personalmente lo ascolto alla radio..ma non ho proprio nulla di suo. Staremo a vedere.
Simona Molinari e Peter Cincotti con “Dr. Jekyll and Mr. Hide” e “La felicità”: Quelli sofisticati. Quelli che piacciano tanto a “chi ci capisce di musica”…. noi attendiamo il festival per capire se “ce ne intendiamo” oppure no….

Maria Nazionale con “Quando non parlo” e “E’ colpa mia”: Sicuramente la vera sorpresa della lista. Già in coppia a Sanremo con Nino D’Angelo nel 2010, Maria Nazionale nel corso di questi ultimi anni ha preso sempre più visibilità anche come attrice. Sarà sicuramente una rivelazione. W Maria Nazionale :)

Annalisa Scarrone con “Non so ballare” e “Scintille”: La mia cantante preferita tra quelli usciti da Amici. Alta e altra classe. La sua concorrente è Chiara. Senza ombra di dubbio. Sicuramente apprezzerò. Amo la sua voce
Max Gazzé con “Sotto casa” e “I tuoi maledettisimi impegni”: sarà contenta la mia amica Laura… io, francamente, me ne infischio. Spero in una sorpresa.

Commenti? I miei sono semplici… mi manca qualcosa. Mi manca qualche vecchia gloria. Mi mancano le dive della canzone italiana. Mi manca la “storia” del festival. Mi manca la varietà. Su 14 trovo che ci siano doppioni… Non so, devo aspettare le canzoni per decidere…. ma il fatto che neanche una delle mie dive ci sia non promette bene per  il mio umore.

Ma Gino Paoli??!!!

Sono curioso di leggere i nomi degli scartati.

Voi siete soddisfatti del cast? Votate qui sotto