Archivi tag: Maria De Filippi

#SANREMO2017: PAGELLONE PRIMA SERATA

schermata-2017-02-07-alle-20-36-53

Eccoci qui.

Come avrete notato il mio blog è fermo da un po’…da Sanremo 2016 per l’esattezza. Nonostante la vita sembra portarmi in direzioni a me impensate fino a qualche tempo fa il richiamo di Sanremo è sempre troppo grande per non togliermi lo sfizio di dire la mia.

Quest’anno cercherò di essere un po’ più sintetico, anche perché domani mi devo svegliare presto. Scusate quindi in anticipo i miei refusi. Promesso che non mi stresserete per quali?

Dopo una luuuunga intro Sanremo 2017 si apre con uno stupendo omaggio di Tiziano Ferro a Luigi Tenco che, per chi non lo sapesse, è da sempre il mio cantautore preferito. Bellissima e intensa interpretazione .

 Giusy Ferreri – Fa talmente male: il problema della Ferreri è che dal vivo non rende proprio, Ma io so che alla radio e la studio version di questa canzone sarà una mia ossessione: voto: 7 

– Fabrizio Moro – Portami Via:  canzone sanremese. Lui ha fatto ben meglio. Voto: 6 e 1/2

– Elodie, Tutta colpa mia:  onestamente mi aspettavo di meglio e di più. Spero che cresca ad ogni ascolto. comunque arrangiamento d’archi niente male. Voto: 6

– Lodovica Comello – Il cielo non mi basta: mi sta anche simpatica e un paio di canzoni mi sono anche piaciute in passato. Ma mamma mia, le orecchie sanguinano: Voto: 3

– Fiorella Mannoia: Che sia benedetta: bella ma un po’ troppo già sentita: voto: 7 

– Alessio Bernabei, Nel mezzo di un applauso; che abbiamo fatto di male? voto: 4

Il mio pensiero qui va alla Mannoia che si è trovata nel mezzo di un sandwich imbarazzante tra la Pomello e Bernabei, Forse l’idea di andare come superstite italiano non era male, eh…Fiorella?

Superopiste italiano: Tiziano Ferro sia solo che in duetto con Carme Consoli. tutto molto bello…ma come ogni anno io mi ribello all’idea dei Superopisti italiani. Vuoi il palco di Sanremo? ci vai come concorrente. Grazie.

– AlBano – Di Rose e di Spine; canzone all’Albano. Voto: 6

– Samuel – Vedrai: prevedo tormentone radiofonico, Adoro: voto: 9

– Ron – L’ottava meraviglia: senza infamia e senza lode. Peccato. Da Ron mi aspetto sempre tanto. Voto: 5

– Clementino – Ragazzi Fuori; quasi mi fa rimpiangere Bernabei. Quasi.  voto: 2

Momento ormone al top con Ricky Martin. la cosa divertente è che tutte le mie amiche mi stavano maledicendo…come se fosse colpa mia la sua omosessualità ahahahah

– Ermal Meta, Vietato morire; ennesima canzone di denuncia. bella per carità ma io voglio amore- cuore- dolore. grazie. Voto: 6

Ospiti i Clean Bandit feat Anne Marie (neanche citata) . Quanto cazzo sono forti loro!!!!

Non passano il turno diretto Clementino, Ron e GIUSY FERRERI, questo vuol dire che la Pomello e Barnabei invece si. NO MARIA IO ESCO è proprio il caso di dire.

Voto prima serata: un pallido 6 e 1/5

A domani….

 

INTERVISTA A VALERIO SCANU: “LA MIA FORZA SONO I MIEI FANS!”.

igor scopelliti e valerio scanu

 

 

Ciao Valerio! Grazie mille per la tua disponibilità! La prima domanda che vorrei porti riguarda la situazione con la EMI.

Ufficialmente ancora niente di certo. Sto chiudendo il contratto.

Pensi che ci sarà un Greatest Hits per sigillare la chiusura del contratto?

Assolutamente no, i Greatest Hits si fanno dopo tanti anni di successi.

Quindi il prossimo passo è metterti in proprio e autoprodurti?

Si, farò tutto in proprio come del resto ho già iniziato a fare con il live …And So This Is Christmas che non esce per la EMI ma con la mia società.

valerio scanu and so thi si christmas cover copertina

 

Parliamo di ...And So This Is Christmas, registrazione del tuo concerto di dicembre nel quale alterni brani tuoi con brani di Natale . Abbiamo una data precisa?

Non ancora…ma non manca molto.

Hai recentemente espresso su Facebook il desiderio di volerlo far diventare un avvenimento annuale:

Si mi piacerebbe fare questo concerto ogni anno perché recentemente, almeno che io non mi sia perso qualcosa, è una qualcosa che non ho visto fare a nessuno.

Nel concerto hai duettato con Ivana Spagna, che io adoro da sempre. Come mai lei? Preferisci la sua fase in inglese o in italiano?

Mi piace molto e non l’avrei invitata altrimenti. La preferisco nella sua fase italiana.

Perché sei troppo giovane! Io sono cresciuto con Easy Lady!

Eh si! Può essere!

In questi giorni invece sei in giro con un nuovo tour Live In Acustico, che sai ho apprezzato molto, ci sarà un CD live anche di questo?

Probabilmente no, forse del tour di questa estate. Poi ci sarà un nuovo disco di inediti ma ancora c’è molto da lavorare e non so cosa farò per promuoverlo.

Sempre per chiarire la situazione, il tuo sito non è aggiornato da un po’…

Valerioscanuofficial.com  lo ha la EMI che già non lo aggiornava al tempo, figurati adesso! Sicuramente appena chiuderemo il contratto dovranno darmi gli accessi. Poi c’è un altro sito, Valerioscanu.com che è gestito da alcuni miei parenti…ma anche lì ci sono delle piccole incomprensioni a riguardo.

Negli ultimi due CD i brani che chiudono gli album sono i due che, oltre al dare il nome al rispettivo lavoro,  ti vedono tra glia autori. Nel nuovo lavoro di inediti ci saranno pezzi scritti da te?

Forse, ma mi sento più in grado di fare qualcosa con i testi che con le musiche…

Hai anche un piano ormai! Non hai scuse per non comporre…

Tengo a precisare, e per favore riporta questa informazione bene, che il piano che mi è stato regalato dai miei fans per il compleanno – CHE ANCORA RINGRAZIO DI CUORE- non è ancora arrivato. Per ora ne ho  uno in comodato uso in attesa di quello “vero”. Per quanto riguarda il suonare, quando anni fa ho studiato musica ho imparato solo a suonare musica classica quindi mi viene meglio, almeno per il momento, suonare qualcosa tipo Chopin che Scanu!

Una cosa che ho notato è che molte delle tue canzoni che preferisco sono scritte da Luca Mattioni. Mi sembrano che siano quelle che canti con maggior trasporto…

Luca l’ho conosciuto tramite la EMI, una delle poche conoscenze intelligenti che mi ha fatto fare la mia casa discografico. Mi fa piacere che dici questo poiché sono in contatto proprio con lui per il prossimo disco. Sicuramente ce ne sarà una sua nel nuovo album…una canzone di svolta, però non ti dico ancora nient’altro…!

Che musica ascoltavi da piccolo?

Whitney Houston, Celine Dion, Mariah, Giorgia, Baroni…

Ho notato infatti che hai ricordato Alex nell’anniversario della sua morte, c’è una sua canzone alla quale sei più legato?

Un po’ tutte…anche se le più lente sono quelle che preferisco.

Ormai sai che sono un tuo groupie, quindi andando a informarmi ho visto che hai vinto Bravo Bravissimo! Che ricordo hai di Mike Bongiorno?

Super Top! (Fa un’imitazione di Virginia Raffaele, ndr)

Ti piace la Raffaele?

Io l’adoro…

Saresti perfetto per una sua imitazione!

Non lo so, non credo… io sono INIMITABILE ! (ride) Scherzi a parte… oltre a farsi due boccoli e dire “questo è Scanu” che altro potrebbe fare?

La tua atoironia è una cosa che un comico potrebbe saper cogliere! Io ti dico una cosa,è proprio l’autoironia che mi ha colpito maggiormente di te durante il concerto di Roma…

…ed infatti è anche quello che ha detto Platinette dopo essere venuto a vedermi a Milano…

Quindi vedi che tu non sei acido di natura! Solo quando vieni attaccato o viene invaso il tuo privato che rispondi in modo acido, ma un acido divertente…Prendiamo le tue litigate famose, per esempio…

Il fatto è che le mie litigate sono sempre state con gente che bene o male è acida quanto me, o meglio, QUASI quanto me, perché come me non ce ne sono…(ridacchiamo, ndr). Il fatto è che cerco di superare con la mia acidità e le mie risposte certa gente che notoriamente ne detiene il primato, quale per esempio la Lucarelli che più che fare satira con stronzate non riesce.

Bisognerebbe rispettare che tu, come altri, siate ancora giovani e il fatto che facciate un lavoro che vi espone non dovrebbe far dimenticare a gente adulta che avete il vostro percorso personale da fare…

Sono assolutamente d’accordo! Infatti se avessi dovuto dar retta ad alcuni sarebbe da un bel pezzo che avrei smesso di fare quello che faccio. Io trovo la mia forza nei miei fans che mi sostengono e ci sono sempre per me.

La tua situazione a volte mi ricorda quella di Cliff Richards in Inghilterra, amato dalle fedeli fans ma boicotatto da radio e case discografiche . Come mai secondo te non c’è questo desiderio di spingere un talentuoso giovane cantante?

Perché siamo tanti e siamo ancora in fase di sperimentazione. Quello che conta è nel lungo andare… Poi ognuno spinge il suo…. io non ho nessuno che mi spinge a parte me stesso e i miei fans! Anche i concerti di quest’estate me li produco da me perché fino all’anno scorso ho avuto solo gente che ci ha speculato, che con la scusa della crisi bisognava abbassare il compenso delle serate e poi ho scoperto che venivo venduto a molto di più di quello che mi veniva detto, allora ho deciso di fare tutto da solo creando una struttura anche migliore di quelle che ho avuto persino dopo aver vinto Sanremo, ma facendo in questo modo riesco a tagliare tanti costi di produzione inutili.

Ecco, Sanremo. Anche in quell’occasione sia nei tuoi confronti che in quelli di Per Tutte Le Volte Che… trovo ci sia stato un accanimento eccessivo; io quello che avevo visto era un giovane cantante con una bella voce, una faccia pulita che cantava una poesia musicata. Come te lo spieghi?

Io sto sul cazzo per il mio carattere, il fatto di alzare il sopracciglio, di non fare buon viso a cattivo gioco… questo irrita.

Ma se uno deve giudicare solo l’artista è molto riduttivo…

Può anche non piacere la canzone…

Quello senza dubbio…

Tra i giovani artisti uomini in questo momento, a parte Marco Mengoni, chi c’è?

Mengoni è molto bravo e ha uno straordinario successo…e ha una staff dietro che è interessato alla sua crescita artistica…

Poi c’è il nuovo che avanza, cioè i rappers…

*Alza sopracciglio*

Stai vedendo Amici?

No perché avevo il concerto in Svizzera, poi non sono stato invitato e quindi non l’ho potuto vedere neanche lì di persona! (ride).

Hai qualche consiglio da dare ai ragazzi?

Sinceramente no.

C’è un bel ricordo della tua esperienza ad Amici?

Tutto…

Una canzone in cui ti sei sentito veramente figo?

Tutte! (ride) …Listen…

Una canzone che hai trovato particolarmente difficile?

Nessuna tra quelle eseguite, ma una di quelle provate: “Bocca Di Rosa”.

Ogni anno provano a farla cantare a qualcuno…

…e poi nessuno la fa…!

Si è parlato tanto della tua liposuzione e so che vuoi chiarire alcune cose a riguardo.

Partendo dal presupposto che io non sono andato lì per parlare della mia liposuzione, sono stato invitato a questa trasmissione sulla chirurgia estetica, era a Roma, erano state invitate anche persone che non hanno fatto alcun intervento, credo, come ad esempio lo stilista Franco Ciambella. Siamo stati invitati per parlare, interagire in questo salotto. Ad un certo punto si parava di liposuzione…e sono intervenuto perché avevo la mia esperienza diretta da raccontare. Ora, siamo nel 2013 dove la maggior parte delle persone ha in corpo più botulino che neuroni, soprattutto quelli che non hanno fatto altro altro che parlarne – in tv, giornali e radio – e che insistono a dire che non hanno ritoccato nulla…io onestamente non ho problemi a dichiarare quello che faccio. Ripeto, sono stato invitato ad un salotto televisivo che trattava di chirurgia estetica, si parlava di interventi non riusciti e mi veniva da ridere, mi hanno chiesto come mai e io ho semplicemente raccontato la mia esperienza personale. Non capisco come mai tutte queste persone sono pronte a parlare di quante liposuzioni o interventi io abbia fatto ma negano l’evidenza che li riguarda. Io credo che ormai almeno il 90% delle persone abbia fatto almeno qualcosina…

Io appartengo al 10% allora…

Per scelta tua! Perché ce ne sarebbe da ritoccare!

BITCH! (RIDIAMO…)

Guarda, io ho fatto tutto quello che potevo per migliorarmi: la liposuzione, l’intervento agli occhi, ho tolto un’unghia incarnita…

E i denti? Hai dei denti bellissimi! Hai messo l’apparecchio?

No i denti sono naturali così e mai ci farò niente!

Anche i tuoi capelli hanno fatto spesso parlare. Come nasce la passione per i capelli?

E’ arte anche quella! Non lo faccio per soldi ma per passione; una mia amica mi ha insegnato tutto quello che so. Non nego che se mi dovesse capitare un’occasione di aprire un qualcosa un domani…magari insieme a questa mia amica…magari in centro…

Un piano B?

No… un piano parallelo, un investimento.

Che poi mi giunge voce che tu sia anche molto bravo.

Beh ormai sono sue anni che sperimento.

Proprio a questo riguardo c’è una domanda che ti voglio porre tra le cinque selezionate tra i lettori del mio blog. E’ una domanda che mi è stata, paradossalmente, fatta più volte…

domanda sara boccoli

 

Il segreto è nel senso antiorario (fa l’occhiolino)

 

domanda antonella prgetto non musicale

 

 

il progetto di cui parlavo è proprio quello con la mia amica

 

Abbiamo poi un disegnino per te, da parte di Francesca, vistala tua fobia da cerniere lampo dei pantaloni…

disegno francesca per patta pantaloni

 

Interessante (ride)…

 

domanda simona sogno:incubo

 

Nessun incubo…ancora vivo il sogno!

 

Schermata 04-2456400 alle 13.31.15

 

Non cambierei nulla del passato… Migliorerò il futuro…

 

 

 

domanda liz su califano

 

 

No, credo che per queste cose ci voglia l’invito. Io ho omaggiato Franco Califano quando era ancora vivo e trovo assurdi certi fenomeni post mortem. Ovviamente se mi dovessero chiamare per il concerto in suo onore ci andrei subito;  Io parlo delle radio che passano e celebrano solo ora “il grande artista”. Sono convinto che se dovessi crepare ora avrei un riscontro maggiore dal punto di vista della critica e delle radio… però spero per loro di non crepare altrimenti vado a trovare gli incubi di tutti loro (ride)!

 

domanda miche su occhi

 

 

No gli occhi nessun problema… i problemi li hanno creati le sopracciglia alzate!

 

Grazie di cuore Valerio! Hai qualcosa da aggiungere?

Grazie a te! Credo che abbiamo toccato tutto…se ci sono aggiornamenti ti farò sapere!

SANREMO 2013. I 14 BIG IN GARA: IL MIO COMMENTO.

sanremo2013

Scusate il ritardo… ma qualcuno ha rischiato di vedere un Mac volante… sono 24 ore circa che lotto con il mio computer.

Comunque, tornati a noi, tornati alla musica. Ieri sono stati annunciati i big di Sanremo. Qui di seguito la lista e il mio commento a riguardo.

Marta sui Tubi con “Dispari” e “Vorrei”: fondati nel 2002 a Bologna da Giovanni Gulino e Carmelo Pipitone. Tra il 2004 e il 2008 diventano un quintetto. Sicuramente la strizzatina d’occhio agli indipendenti. Non conosco molto di loro quindi non credo di poter dare un giudizio basato su due brani. Attenderò il Festival per decretare un mio interesse o disinteresse nei loro confronti. Per il momento è una totale indifferenza-

Raphael Gualazzi con “Sai (ci basta un sogno)” e “Senza ritegno”. Vincitore, nel 2010, nella sezione Giovani con conseguente partecipazione – con enorme successo ottenuto- all’Eurovision Song Contest che lo vide arrivare secondo alla versione in inglese del brano “Follia d’amore” battezzato ” Madness of love”. Di lui mi piace molto il tono della voce, la freschezza dell’interpretazione e spesso le melodie. Potrebbe regalarmi uno dei miei pezzi preferiti in questo festival.

Elio e le Storie Tese con “Dannati forever” e “La canzone monotona”: Non hanno bisogno di presentazioni.  Sfiorarono la vittoria sul palco del teatro Ariston nel 1996 quando la loro “La terra dei cachi”  arrivò seconda dietro a “Vorrei incontrarti fra cent’anni” di Ron e Tosca. In cerca di rilancio discografico sfruttando la trovata  popolarità del loro cantante? Forse si, forse no… ma in ogni caso sarà con curiosità che li accoglierò al Festival.

Chiara Galiazzo con “L’esperienza dell’amore” e “Il futuro che sarà”: della vincitrice di X Factor 6 ho già detto tutto e molto di più. Se le canzoni saranno quelle giuste, ci sarà filo ta torcere per i più consumati cantanti. Battaglia diretta tra lei e uno dei suoi giudici…

Almamegretta con “Mamma non lo sa” e “Onda che vai”: tra i primi esponenti italiani sul panorama trip hop, la band ha della formazione originale sono Gennaro T alla batteria L’ex frontman del gruppo, Raiz, abbandonò la formazione nel 2003. Se lo spirito è quello di sempre potrebbero regalarmi la vera gioia di questo festival.


Malika Ayane con “Niente” e “E se poi”: Malika Ayane…Ma quanto mi sta simpatica? Tanto… eppure la sua voce quando canta mi porta quasi all’esasperazione. Mi dispiace tanto…perché per quanto mi sta simpatica vorrei tanto che fosse la mia cantante preferita. Speriamo in almeno uno dei due pezzi…e che sia nettamente superiore al singolo TRE COSE…

Daniele Silvestri con “A bocca chiusa” e “Il bisogno di te”: Il mio cantautore preferito. Ho detto tutto.
Modà con “Come l’acqua dentro il mare” e “Se si potesse non morire”: qui la strizzata d’occhio è per le radio. Sicuramente hanno almeno uno di quei pezzi pomposi che tanto ce piaciono a noi tera tera…

Marco Mengoni con “Bellissimo” e “L’essenziale”: Fabio Fazio deve essere proprio un fan latente di X Factor… infatti in gara troviamo un altro vincitore del talent. Tanto bravo quanto ancora mai in possesso di una canzone in grado di farlo emergere veramente. Sarà questa la volta buona?

Simone Cristicchi con “Mi manchi” e “La prima volta”: portatore sano di tormentone, vincitore di un festival et cte Cristicchi è un genere di cantante che potenzialmente piace a tutti. Personalmente lo ascolto alla radio..ma non ho proprio nulla di suo. Staremo a vedere.
Simona Molinari e Peter Cincotti con “Dr. Jekyll and Mr. Hide” e “La felicità”: Quelli sofisticati. Quelli che piacciano tanto a “chi ci capisce di musica”…. noi attendiamo il festival per capire se “ce ne intendiamo” oppure no….

Maria Nazionale con “Quando non parlo” e “E’ colpa mia”: Sicuramente la vera sorpresa della lista. Già in coppia a Sanremo con Nino D’Angelo nel 2010, Maria Nazionale nel corso di questi ultimi anni ha preso sempre più visibilità anche come attrice. Sarà sicuramente una rivelazione. W Maria Nazionale :)

Annalisa Scarrone con “Non so ballare” e “Scintille”: La mia cantante preferita tra quelli usciti da Amici. Alta e altra classe. La sua concorrente è Chiara. Senza ombra di dubbio. Sicuramente apprezzerò. Amo la sua voce
Max Gazzé con “Sotto casa” e “I tuoi maledettisimi impegni”: sarà contenta la mia amica Laura… io, francamente, me ne infischio. Spero in una sorpresa.

Commenti? I miei sono semplici… mi manca qualcosa. Mi manca qualche vecchia gloria. Mi mancano le dive della canzone italiana. Mi manca la “storia” del festival. Mi manca la varietà. Su 14 trovo che ci siano doppioni… Non so, devo aspettare le canzoni per decidere…. ma il fatto che neanche una delle mie dive ci sia non promette bene per  il mio umore.

Ma Gino Paoli??!!!

Sono curioso di leggere i nomi degli scartati.

Voi siete soddisfatti del cast? Votate qui sotto

Tanti auguri a…Maria De Filippi.

Maria De Filippi

 

Oggi è il compleanno della nostra MaVia De Filippi… amala o odiala… è innegabile che sia la regina indiscussa della televisione italiana. Non a caso viene chiamata Maria La Sanguinaria…

Io le auguro tanto, ma tanto bene. Io non mi vergogno di dire che sono uno suo enorme fan, che C’è Posta Per Te è la mia trasmissione preferita in assoluto, Uomini & Donne è il trash per antonomasia (e che quindi tanto amiamo), Amici è una droga….

Ma io ho solo una domanda che non mi torna: come mai una persona come lei che mi sembra, nonostante tutto, molto umana si circonda di molti, moltissimi omosessuali non fa nulla per aiutare, migliorare e sensibilizzare a favore del mondo gay? E’ possibile che a C’è Posta non ci sia MAI stato un caso di un figlio gay e un padre? NOn ci sia mai stato nessuno ad Amici dichiarato (prima o dopo), non venga mai presa in considerazione un trono gay? E’ possibile che gli unici riferimenti siano battutine a Garrison e l’ammirazione di varie Drag Queens a Italia’s Got Talent?

Io anni fa scrissi per essere preso in considerazione come tronista gay, loro mi risposero che L’Italia non era pronta…. e ora?!

Tanti Auguri mia amata MaVia… credo tu sia ormai grande abbastanza per cambiare le cose, prenderti responsabilità…e far vedere che l’Italia è pronta a essere raccontata nella sua totalità. La mia stima nei tuoi confronti è immensa… solo tu puoi farla diventare totale. Ancora auguri.

FESTIVAL DI SANREMO 2012. SERATA FINALE: VINCE EMMA

Finale.

Si inizia il festival con una sigla su All You Need Is Love con tante tante coppie esclusivamente eterosessuali scambiarsi un bacio…tutti baci veri. Anche troppo.

Ginni suppongo ami anche gli etero…

Entra Morandi. Solita roba.

Entrano Papaleo e Ivana, in un nude look che la rende nuovamente utile.

Inizia la gara.

Nina Zilli – Per Sempre

Bella è bella. Ma a questo giro ha esagerato ancora più delle serata precedenti con il suo tributo a Amt Winehouse. La canzone continua ad annoiarmi di banalità.

Voto Canzone: 5

Voto interpretazione: 6 (tante, troppe imprecisioni)

Voto look: 6

Loredana Berte e Gigi D’Alessio – Respirare

Questa canzone continua a scalare la mia personale classifica di gradimento. Anche se il remix è tutta un’altra storia…e continuo a preferirlo di gran lunga. Infatti lo ho scaricato da Itunes.

Voto Canzone: 8

Voto interpretazione: 8 (anche la Lory in grande forma vocale)

Voto look: 8. Finalmente Gigggggino vestito da adulto.

Entra Geppi Cucciari. Scalza. Perché dice che ha capito che in questo Sanremo per rimanere impresso devi scendere le scale senza qualcosa.

Geppi sia a battuta pronta che a battuta libera si dimostra un cavallo di razza. Assolutamente credibile in tutti i ruoli.

Emma – Non è L’Inferno

Questa canzone continua a non piacermi. Ufficiale. Mi infastidisce all’orecchio.

Ci prova  anche in versione look alla Belen e capello stile anni 20. Risultato poco generoso.

Voto Canzone: 4

Voto interpretazione: 8 (Brava e intenso lo è)

Voto Look: 4

Samuele Bersani – Un pallone.

Una grande palla. E basta.

Voto Canzone: 4

Voto interpretazione: 5

Voto Look: 6

Dolcenera – Ci Rivediamo a casa

Una di quelle canzone che ad ogni ascolto migliora.

Per quanto riguarda il look, nonostante il tentativo, troppi muscoli non si sposano bene con mini abiti.

Voto Canzone: 8

Voto interpretazione: 9

Voto Look: 5

Pierdavide Carone e Lucio dalla – Nanì

Carone rimane una delle cose più interessanti che secondo me sono usciti da Amici. La sua voce è molto bella e il suo stile compositivo è maturo. Questa canzone è ben strutturata e intensamente interpretata. Bel testo. But it’s not my cup of tea, come direbbero gli inglesi.

Voto Canzone: 6

Voto interpretazione: 8

Voto Look: 6

Noemi – Sono Solo Parole

Voce spezzata a momenti. Ma canzone talmente emozionante che non riuscire ad emozionarsi sentendola è impossibile.

Noemi però deve trovare uno stile di look…ancora troppo pecoreccio.

Voto Canzone: 10

Voto interpretazione: 8

Voto Look: 6

Arisa – La Notte.

LA canzone di Sanremo 2012.

Voto Canzone: 10

Voto interpretazione: 10

Voto Look: 8

Eugenio Finardi – E tu Lo Chiami Dio

Bravo. Bella canzone…ma non mi arriva.

Voto Canzone: 6

Voto interpretazione: 7

Voto Look: 5

Francesco Renga – La Tua Bellezza.

Io dire la sua bellezza…sempre più bono. Ma come è possibile? Credo che gli si perdono anche di aver votato Lega…

La canzone in più è sempre meglio.

Voto Canzone: 8

Voto interpretazione: 8

Voto Look: 10

Arriva Centano. IO mi adagio su divano…e mi si chiudono gli occhi. Onestamente mi sveglio giusto in tempo per l’esibizione di Casiillo. Evidente mente non è ancora mezzanotte.

Torna Geppi, vestita da Geppi al G’Day. E intervista un confuso Morandi che si diverte a farsi prendere in giro. Carino. Finalmente qualcosa d’azzeccato.

Ospiti i Cramberries, cantano Zombiee e un’altra. Dolores fa intendee che non je ne frega una ceppa di Sanremo quando non viene ospite.

Classifica provvisoria.

Per il televoto è

  1. Arisa
  2. Emma
  3. Bertè/D’Alessio
  4. Noemi
  5. Carone/Dalla
  6. Dolcenera

La stampa assegna il voto a Noemi che passa in prima posizione. Le tre finaliste che si contengono la vittoria al televoto sono quindi:

  1. Noemi
  2. Arisa
  3. Emma

Ospiti nuovamente Luca E Paolovestiti da Clown. Non so cosa vogliano.

Ivana/Ivana fa un altro indimenticabile balletto sulle note di These Boots Are Made For Walking con tanto di stivali domopack. Tutto molto bello.

Arifanno cantare le tre finaliste.

Inizia Noemi che dà la migliore interpretazione della canzone di tutte le serate.

Seconda è Emma aggressiva…e con quella canzone fa anche impressione quando urla.

Arisa ancora più dolce e emozionata del solito. Commovente.

Canta Papaleo. Noia (anche se fa molto figo de che Papaleo è la rivelazione del festival etc etc etc).

Geppi fa un bellissimo discorso che ci fa sorridere fino alla fine. Non mancando di ricordarci che quello che conta nella vita sono cose serie…

Nina Zilli per l’Eurovision.

Premio alla critica per Samuele Bersani.

Vince Emma Marrone.

Questa settimana sarei potuto uscire.

ICONE GAY MADE IN ITALY. E PER ERRORE LOREDANA

ICONE GAY MADE IN ITALY. E PER ERRORE LOREDANA

Loredana Errore

Canzone simbolo: Ragazza Occhi cielo
Gemma dimenticata: La mia piccola casa
Canzone gay-friendly: Cattiva (feat Loredana Berte’)

Piccole icone crescono. Quando questo dizionario delle cantanti icone gay femminili mi venne in mente, io ero tornato da pochissimo da Londra (dove ho vissuto tra estate 2002 ed estate 2010) e la lettera E era in realtà destinata ad Elisa, che a dir la verità a me personalmente lascia un po indifferente…ma tanto piace alle mie amiche lesbiche e a tanti miei colleghi gay maschi.
Di Loredana Errore Io sapevo solo che era arrivata seconda ad Amici nel 2010 e che Rita Dalla Chiesa disse a suo tempo a Forum che voleva vincesse lei. Non la migliore delle introduzioni dunque.
Di lei venni a sapere successivamente che Biagio Antonacci ha scritto qualche canzone per il suo EP di esordio….la cosa mi lascia indifferente.
Poi arriva Sanremo 2011. Chi fino ad ora ha letto i miei blog sa quanto io abbia amato (e amo tutt’ora) Bastardo di Anna Tatangelo. Ecco, la prima volta che ho visto in vita mia cantare Loredana Errore e’ stata a Sanremo in duetto con Lady Tata. Nel mio blog sanremese l’ho definita posseduta. Confermo l’impressione.
(dedico questo video ai miei amici di Trashonisti)

Quello che pero’ iniziava ad essermi chiaro e’ che Loredana Errore non passa inosservata, sicuramente vale il detto “o la ami o la odi”….certo indifferente non può lasciarti. Inizio ad essere incuriosito.
Tutto si può dire di me tranne che sono un snob musicale. Ascolto tutto. Tutto quello che mi vene proposto prima di dire che non mi piace viene fatto passare nelle mie orecchie almeno una volta. E sono musicalmente molto curioso. Quando dopo un mesetto mi trovi davanti al video de il muro, incuriosito lo aprii.
Amo la freschezza e i suoni.
Decido di scaricare il suo primo EP. Ragazza Occhi cileo, La vedova nera e Ti amo la fanno da padrone.
Finalmente capisco che la lettera E del mio blog aveva una degna rappresentante.
Per essere sicuro che la nostra Loredana potesse entrare in questa lista sono andato a rispolverare il manuale d’uso: . Qui leggiamo che

SE pero’ abbiamo bisogno di trovare dei fattori comuni possiamo riconoscere nell’irriverente tragicità, in un’improbabile credibilità e da indiscutibili elementi di kitsch, gli indizi base per sapere che siamo sulla buona strada…

Commosso capisco che finalmente ho una nuova potenziale icona. Devo solo attendere l’album di prossima uscita…. E finalmente saprò.
Scopro da li a poco che nel disco sarà presente un duetto con un’altra Loredana, grande icona (gay e non gay) italiana.
Loredana Errore con Loredana Berte’. La canzone e’ Cattiva scritta da Biagio Antonacci che il duo presenta ad Amici di Maria De Filippi del sabato pomeriggio. Ascoltiamola.

Una delle performance in playback più belle che io abbia mai visto (vogliamo commentare i microfoni???!!!), degna di una coppa della gara di playback di Non e’ la Rai.
E che dire della canzone se non che e’ bellissima? Io mi convinco che ho davanti un personaggio che difficilmente abbandonerò.

Esce L’Errore. L’8 marzo…e io e’ praticamente da allora che lo ascolto in ripetizione.


Di tutti gli ex Amici di Maria la presenza di Loredana tra le icone gay come unica rappresentanza certo non e’ un Errore
(si…l’ho scritto veramente….lol).

Ogni bene,
Grazie
Igor