BOICOTTA BARILLA: NO GAY…NO PASTA!

DV603159

«Non metterei in una nostra pubblicità una famiglia gay perché noi siamo per la famiglia tradizionale. Se i gay non sono d’accordo, possono sempre mangiare la pasta di un’altra marca. Tutti sono liberi di fare ciò che vogliono purché non infastidiscano gli altri».

Guido Barilla a La zanzara, su Radio24, 25 settembre 2013.

Ho sempre pensato che la Barilla fosse la pasta più scadente (avete notato come sia quella che attira/ crea le farfalline in modo più veloce rispetto alle altre?)  e che l’unica cosa che riusciva a fare buona erano le  pastine. Anche quando stavo a Londra preferivo spendere un po’ di più per la De Cecco piuttosto che comprare una scadente Barilla a buon mercato.

Ma del resto che ci vogliamo aspettare da una società che utilizza una canzone che ti fa credere che Mina si sia venduta a loro…quando è solo una voce che assomiglia a quella di Mina nella pubblicità? (Mina ha si prestato la voce alla pubblicità Barilla, ma quella degli ultimi anni non è più lei come la stessa cantante ha dichiarato un annetto fa su Vanity Fair in risposta ad una lettera).

Ecco… la loro pubblicità è ben rappresenta il loro prodotti: vorrei essere il top…ma sono troppo scadente per riuscirci.

Quindi, egregio Sig. Guido Barilla, colgo BEN volentieri il suo invito a mangiare la (migliore) pasta di un’altra marca…e BUON APPETITO!

foto-21

NB questa è una foto provocazione… io conosco il valore del cibo  quindi, una volta finiti questi prodotti, a casa non entreranno più prodotti Barilla…

UPDATE: GIUSTAMENTE MI VIENE FATTO NOTARE QUESTO:

Schermata 09-2456562 alle 13.47.03

…e intanto io ho la risposta che cercavo….

Schermata 09-2456562 alle 13.56.54

Annunci

32 commenti Aggiungi il tuo

  1. Non compro pasta Barilla, adesso ho un ottimo motivo in più per continuare a non comprarla. Che gran figlio di……. !!!

    1. discoigor ha detto:

      …dobbiamo essere in tanti!!!!

      1. Facciamo la rivoluzione su Twitter, facciamo entrare in tendenza lo slogan #NoGayNoBarilla oppure #NoOmofobiaNoBarilla, così ne parleranno molti altri…

      2. Come non detto… ho visto che #BoicottaBarilla è già in tendenza…

  2. gemma ha detto:

    Amo chi ama e perciò ….no amore…..no Barilla!

  3. lanabanana ha detto:

    ATTENZIONE molto importante:

    BARILLA produce inoltre VOIELLO e MULINO BIANCO.

    1. discoigor ha detto:

      OTTIMA precisazione.

  4. ako ha detto:

    non solo mai piu Barilla ma anche tutti gli altri prodotti come Mulino Bianco etc…….

  5. Ulrich Baumli ha detto:

    Siamo una coppia gay che vive insiemi da quarant’anni. Da oggi si cambia la pasta!
    .

    1. discoigor ha detto:

      …finalmente passerete a pasta buona! Viva l’amore… :)

  6. flavio Di Fabio ha detto:

    Non ho mangiato piu’ la pasta Barilla dai tempi di Cernobil quando la Barilla si vocifeerava aveva importato grano radioattivo,nel dubbio sono passato alla De Cecco e non mi sono mai pentito. Adesso dopo questa uscita del suo proprietario ne sono sempre piu’ convinto di aver fatto una scelta giusta,un Gay e’ un essere umano come tutti noi

  7. Dariush ha detto:

    AHHHH che perdita economica!!! :-) Intanto Barilla vende come prima non perché prende determinate posizioni socio-sessuali ma perché è un buon prodotto e costa relativamente poco. Punto.

    1. discoigor ha detto:

      Buon appetito. Punto.

  8. stramagistramagi ha detto:

    una grande caduta di stile da parte del signor Barilla, si dovrebbe pensare un po’ prima di parlare (magari seguire i consigli di Papa Francesco e mordersi un po’ la lingua) che dire davanti allo scaffale della pasta staro’ piu’ attenta nelle mie scelte, come del resto faccio nella vita, capisco che questo potrebbe ritorcersi su lavoratori che in questo caso nn hanno nessuna colpa…ma magari questa presa di posizione potra’ far riflettere il signor Barilla e quanti la pensano come lui, di questi tempi in cui invece che andare avanti si torna indietro bisogna saper prendere delle posizioni

    1. discoigor ha detto:

      Esattamente il mio pensiero!!!!

  9. stramagi ha detto:

    grande caduta di stile da parte del signor Barilla, vuol dire che di fronte allo scaffale della pasta faro’ delle scelte piu accurate, come del resto faccio nella vita…mi dispiace per i lavoratori della Barilla che in questo caso devono subire, spero in maniera nn troppo pesante, le conseguenze di una persona che prima di esternare il proprio pensiero dovrebbero mordersi la lingua e pensare un attimo di piu’, faccio mio un pensiero che qualche giorno fa il nostro Papa a consigliato a tanti buoni cristiani…
    chissa’ che questo episodio nn faccia meditare il signor Barilla e magari rivedere le sue posizioni e magari fare qualche spot dedicato anche ad una famiglia nn proprio tradizionale..

  10. Luca ha detto:

    Pienamente d’accordo con Barilla! “Tutti sono liberi di fare ciò che vogliono purché non infastidiscano gli altri»”. Non compravo Barilla…ma da oggi penso che mangerò solo Barilla. Viva la famiglia…”padre madre e figli”

  11. Matteo Molteni ha detto:

    caspita che critica costruttiva http://www.youtube.com/watch?v=9GcEQd7sNGo

    1. discoigor ha detto:

      Non voleva essere una critica costruttiva… E’ solo un mio pensiero ps il link di youtube non funziona…

    2. discoigor ha detto:

      Io parlavo comunque di quella degli ultimi due anni…

  12. Mimmo ha detto:

    Luca era gay e adesso sta con lei, per questo fa l’omofobo…. la famiglia non è quella con padre madre e figli, allora quella con ad esempio madre, sorella della madre e figli di una delle due come la chiami: paeglia? E cmq flavio Di Fabio, se scrivi “un etero è una persona come tutti gli altri” etero lo scrivi in maiuscolo? Guido Barilla considera gli omosessuali come diversi, ma anche tu! Cmq è una pubblicità, alla fine ciò che conta è pubblicizzare il prodotto, magari così risalta meglio (il prodotto) in quel modo molta gente direbbe “talèèè!” (che significa: guardaaaa) ma sempre di famiglia si tratterebbe…. ma cmq….

  13. Gustavo Gesualdo ha detto:

    Oggi sono andato al LIDL a comprare chili e chili di pasta Barilla, che da oggi, diverrà la pasta ufficiale della mia famiglia, famiglia normale composta di un padre-marito, una madre-moglie e quattro figli. Invidiosi? Gelosi. Non è un problema nostro. Ma non ci sentiremo meno normali, nonostante la vostra continua aggressione alla normalità e alla naturalità. Ma chi aggredisce non sono i normali che sono ridotti, come nel caso di Guido Barilla, al silenzio, alla assenza di critica al non diritto alla difesa dei propri diritti. Siete arroganti, siete violenti, siete protervi, siete pregiudizievoli. Ma non siete normali. Cazzi vostri. Crepate di invidia e di rabbia, di gelosia e di odio verso i normali eterosessuali. Il reato di eterofobia andrebbe perseguito, altro che la inesistente omofobia. Crepate e scoppiate pure. Non è un problema nostro. E vaffa.

    1. discoigor ha detto:

      …ti auguro un NORMALE buon appetito!!!

      1. Ilaria ha detto:

        Bravissimo, continua ad andare normalmente al LIDL che sfrutta i lavoratori e ti fa mangiare e comprare robaccia scadente… Io sono (come diresti tu) normalmente etero e penso che famiglia significhi amore, rispetto e protezione reciproca: non mi sento più normale di altri, non mi sento meno normale… Spero che le cose che scrivi tu non le insegni anche ai tuoi 4 figli perché, sappilo, in questo caso non sarebbero invidiati proprio da nessuno!

  14. Monia Armonja ha detto:

    Grande Igor! Mi unisco fortemente al boicottaggio di questa marca attuandolo concretamente a partire da subito (appena finite le ultime resumaglie) e per sempre: nella dispensa di casa mia non vi sarà MAI più un solo prodotto Barilla o Mulino Bianco!
    “Dove c’è Barilla c’è casa” recita lo storico slogan… io piuttosto direi che dove c’è Barilla c’è ignoranza, ipocrisia, intolleranza, inciviltà e mancanza di rispetto! Quanto asserito dal Sig. Barilla è talmente grave ed offensivo da essere motivo di vergogna per la dignità di un’intera nazione, anche se purtroppo non è che lo specchio fedele di questa nostra società retrograda, bigotta e, come dico sempre, anacronisticamente avvinghiata a dei dogmi che impediscono una qualsiasi concreta e progressiva evoluzione socioculturale.
    Famiglia è dove c’è Amore, comprensione, intesa, rispetto, protezione tra i componenti che ne fanno parte… famiglia non è solo “legami di sangue”, non è solo un’istituzione o l’eredità di un cognome…Famiglia è molto di più e molto altro e non esiste una famiglia “più famiglia” o più giusta o sbagliata di altre! Dove c’è Amore tra due o più esseri viventi c’è una famiglia. Punto.

  15. Simona Ronchi ha detto:

    Io non ero un assidua consumatrice di Barilla neppure prima anche perchè per la verità non è certo la miglior pasta in commercio quindi ora visto che non è solo una pasta mediocre ma è in mano ad un uomo molto peggio che mediocre sono felice di scegliere altre paste

    Barilla produce VOIELLO – MULINO BIANCO ma attenzione anche PAVESI
    o per più precisione …. da Wikipedia

    Marchi e società del Gruppo Barilla

    Academia Barilla
    Barilla
    Filiz
    First
    Harry’s
    Misko
    Mulino Bianco
    Pavesi
    Vesta
    Yemina
    Voiello
    Wasa

  16. maestrobellissimo ha detto:

    Sig.Scopelliti!
    Questa puerile critica gay mi sembra oltremodo fuoriluogo…
    Che colpa ne hanno i dipendenti Barilla (migliaia) e l’Italia come marchio delle frasi del proprio ricchissimo padrone?
    Con questa protesta chi si spera di colpire?
    Glielo dico io, il made in italy e la gente normale che lavora non certo uno degli uomini piu ricchi del mondo
    Sarebbe come se nessuno comprasse piu italiano per frasi di Berlusconi, che senso avrebbe?
    Stavolta non mi trovo d’accordo con Lei e la sgrido!
    al limite si potrebbe non mangiare la pasta dei Barilla perche’ sono ebrei ma questo e’ un altro discorso…o forse e’ lo stesso concetto?

    1. discoigor ha detto:

      …di made In Italy la Barilla oramai ha ben poco…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...